Suggerimenti SEO… internazionali

international seo tips
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Eccoti 7 semplici suggerimenti che permetteranno al tuo sito di essere meglio identificato da un punto di vista “linguistico” (sia da parte degli utenti, che da parte dei motori di ricerca):

International SEO Tips

Proviamo a tradurli e commentarli (nota: quando scrivo “paese” intendo stato, nazione):

  1. Identifica la lingua del tuo sito tramite meta tag (per esempio, se i tuoi contenuti sono in lingua italiana, inserisci nella HEAD della tua pagina un META NAME=”Language” CONTENT=”IT”)
  2. Utilizza un dominio con estensione del tuo paese (per l’Italia, il .it)
  3. Scrivi contenuti nella tua lingua (fai in modo che la maggior parte delle tue pagine web sia scritta in italiano)
  4. Inserisci nei contenuti degli indirizzi che possano meglio identificare il tuo paese (per esempio, potresti scrivere una pagina dei contatti con una mappa e il tuo indirizzo completo)
  5. Aumenta il numero dei link in ingresso provenienti dal tuo stesso paese (fai in modo di farti linkare prevelentemente da risorse locali, ovvero scritte nella tua stessa lingua. Evita in tutti i modi di prendere un numero eccessivo di link dall’estero… il rischio è quello che Google ti veda come sito straniero)
  6. Se si tratta di idiomi simili, assicurati di scrivere i termini correttamente (per esempio, l’inglese “americano” e quello “britannico” hanno parecchie parole leggermente differenti)
  7. Se possibile, acquista l’hosting del tuo sito all’interno del tuo paese (cosa che potrebbe esserti utile se hai difficoltà di lingua (ad esempio, per richiedere una eventuale assistenza tecnica), o se hai particolari esigenze di velocità del server (per esempio, un server hostato negli USA ha una latenza generalmente superiore rispetto ad uno su connettività italiana)

Fonte: International SEO Tips

2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

6 Comments

  • Complimenti bel post! c’è da pprofondire la questione multi-paese a quanto mi sembra… grazie, Marco

    Reply
  • Aggiungerei anche un altro consiglio che non vedo ancora in lista: fare in modo che le URL localizzate siano presenti anche all’interno del materiale promozionale dell’azienda distribuito nella country di interesse.

    Aprire un ufficio in un altro paese (e fare una campagna pubblicitaria adeguata) può aiutare nella promozione stessa del sito localizzato 😉

    Reply
  • Altra cosa: Mi pare che l’impostazione sia molto Google-centrica.
    Ad esempio nel caso di Cina e Russia, Google per ragioni diverse non è molto utilizzato lasciando il posto a Baidu e Yandex dove la link popularity (consiglio 5) non gioca un ruolo così fondamentale e la gestione degli indici e dell’inclusione nell’indice dei motori è diversa.
    Quindi tra i vari tip direi anche:
    Studia come e dove cercano gli utenti nelle varie nazioni, poichè ogni motore di ricerca ha le sue regole!

    Reply
  • Aggiungo una piccola cosa su: META NAME=”Language” CONTENT=”IT”.

    Le specifiche del W3c e gli RFC indicano che la corretta sintassi può essere composta non solo dalla lingua, ma dalla accoppiata lingua + nazione (pensiamo ad esempio a promozioni differenziate per Sudafrica,Inghilterra, USA, ecc.)

    http://www.w3.org/TR/1999/REC-html401-19991224/struct/dirlang.html#h-8.1

    Ad esempio:
    meta http-equiv=”content-language” content=”en-GB”

    Forse però si entra nel settore del multipaese più che del multilingua…Un argomento di cui si parla poco, dove ci sono tematiche davvero molto interessanti e complesse.

    Reply

Rispondi

Max Valle
Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziendee professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor
logo kleecks

Sponsor

Suggerimenti SEO… internazionali
Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO a soli 47€

anzichè 197€+iva
Giorni
Ore
Minuti
Secondi