Strumenti di scrittura IA e SEO copywriting: come sta cambiando il mercato?

Davvero le macchine e gli strumenti di scrittura IA sono pronti a scrivere al posto dell’uomo? I robot sono dunque arrivati a sostituirsi a noi umani nella produzione di contenuti testuali?

Calma. Forse non siamo ancora pronti a vedere un automa travestito da Dante Alighieri o Giacomo Leopardi che attraversa la città, penna e taccuino sotto braccio, pronto a soffiare il posto di lavoro a tutti i professionisti della scrittura.

Ma qual è lo stato di avanzamento degli strumenti di scrittura IA? Quali risultati sono stati ottenuti finora con i test e gli studi effettuati? Come funzionano le attuali tecnologie, soprattutto in ottica SEO e di Content Marketing?

Procediamo per gradi.

Cosa sono gli strumenti di scrittura IA?

Un software di scrittura IA è uno strumento in grado di scrivere contenuti di marketing al posto dell’uomo

La scrittura automatizzata di IA (Intelligenza Artificiale) è basata su “deep learning” ed “elaborazioni naturali del linguaggio umano” (natural language generation) capaci di scrivere qualsiasi contenuto pubblicitario – prevalentemente per il marketing digitale.

Da semplici testi per siti web e e-commerce, a contenuti long-form come articoli blog e landing page. Il modello linguistico che viene applicato agli strumenti di scrittura IA si serve di una tecnologia esattamente opposta al machine learning

Si tratta di scrivere un testo raccogliendo dati da più fonti online (web, social e applicazioni) ma adattandolo come se fosse pensato da un cervello umano

Come funzionano i software di intelligenza artificiale per la scrittura?

La maggior parte degli strumenti di scrittura IA è costruita per sviluppare in pochi minuti un testo sulla base di specifici input e informazioni. 

L’utente inserisce le parole chiave, un piccolo abstract, il tono di voce da applicare al testo e una volta premuto Invio, l’algoritmo fa partire la ricerca ed elabora il miglior testo che una macchina può creare sulla base di ciò che è già stato pubblicato sul web riguardo quello specifico argomento scelto.

Chi può avvantaggiarsi degli strumenti di scrittura basati sull’IA?

Tutti i professionisti che si occupano di scrittura per la vendita o per il marketing potrebbero trarre beneficio da questi software.

I software di scrittura basati su intelligenza artificiale sono stati pensati per tutti coloro che hanno necessità di elaborare ogni giorno nuovi testi commerciali: blogger, copywriter, agenzie di marketing. 

  • Il titolare di una piccola attività potrebbe sfruttarli per superare il panico da foglio bianco.
  • Un digital marketer li può usare come strumento di brainstorming per generare bozze di copy in modo istantaneo.
  • Un community manager o un social media manager può usarli per creare varianti di post, descrizioni e titoli da pubblicare sui social.
  • Un SEO copywriter può trovare spunti su specifici argomenti partendo da alcune keyword.
  • Uno youtuber può espandere la fase di scrittura delle descrizioni dei video che carica.

Ci sono diverse grandi aziende che già utilizzano gli strumenti di scrittura IA. Ad esempio Alibaba per le descrizioni dei prodotti in vetrina e Associated Press per gli articoli più semplici come gli aggiornamenti sui risultati sportivi.

Un programma di scrittura automatizzata potrebbe essere una valida alternativa per chi gestisce da solo un’impresa e non dispone del budget sufficiente per ingaggiare content creator e web writer. O ancora, una soluzione per un team di marketing estremamente oberato di lavoro che si fa supportare per la creazione di bozze e risparmiare tempo.

Quali testi possono produrre gli strumenti di scrittura IA?

Come detto, gli strumenti di scrittura basati su IA possono essere modulati per identificare il tono di voce più adatto a ogni tipo di contenuto. Così da ottenere dei testi fatti apposta per l’obiettivo di business previsto per la pagina in cui verranno pubblicati.

Tutti i professionisti che puntano alla produzione di contenuti testuali per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca di una pagina o un sito web stanno già sperimentando gli strumenti di scrittura IA. 

Stiamo parlando di contenuti da inserire su:

  • articoli blog
  • copy per sponsorizzazioni
  • testi per email e newsletter
  • comunicati stampa
  • descrizioni di prodotti su e-commerce

E molte altre possibilità.

Tanto per fare un esempio, nella gestione di un blog aziendale questi tipi di strumenti potrebbero agevolare in maniera importante lo sviluppo del calendario editoriale. Produrre in breve tempo gli articoli previsti per lo sviluppo editoriale del blog permetterebbe al team di dedicare tempo e risorse a nuove strategie e attività dove è richiesto un maggior sforzo intellettuale.

Fin qui sembra tutto molto semplice, ma vanno fatte delle precisazioni.

Strumenti di scrittura IA, sono davvero così performanti?

Utilizzare un software di scrittura automatizzata con intelligenza artificiale non è poi così semplice e immediato. O meglio, chiedere all’algoritmo di produrre i testi non è niente di complicato. 

Il problema è nei risultati.

Prima di tutto è impossibile ottenere un testo subito pronto all’uso. Significa che lo scritto dovrà per forza passare al vaglio della persona responsabile della pubblicazione sul web. Il software è in grado di creare porzioni di testo e frasi, ma non sempre ciò è sufficiente per ottenere un articolo blog fatto, finito e SEO-friendly. 

Ad esempio, per i testi e i contenuti altamente tecnici un tool di scrittura IA può produrre un risultato piuttosto inadeguato. In molti casi l’elaborato è risultato ripetitivo, in contraddizione con quanto sostenuto e argomentato in altri paragrafi. 

Talvolta si è arrivati a scrivere situazioni paradossali come incendi che divampano sott’acqua, personaggi famosi omonimi dati per scomparsi o deceduti erroneamente. Questi sono i motivi per cui va sicuramente effettuato un controllo sulla bontà e la qualità dei testi scritti con strumenti di intelligenza artificiale. 

Se un professionista o un’azienda si affidano alla scrittura automatizzata con troppa superficialità (e spinti unicamente dall’esigenza di produrre contenuti in quantità) i risultati restano identici – se non peggiori – a quelli che si avrebbero senza pubblicare alcun tipo di contenuto.

Qual è il vantaggio di utilizzare un tool di scrittura automatizzata?

Il primo motivo che spinge a scegliere di utilizzare un tool di scrittura IA è quello di ridurre drasticamente i tempi di produzione di un contenuto testuale online. Si sa, il tempo è denaro. Soprattutto per chi fa della scrittura di testi per il web il suo lavoro. 

A prima vista potrebbe sembrare un sistema a dir poco sensazionale per ottenere un lavoro di web copywriting in tempi estremamente rapidi.

L’idea che uno strumento di scrittura AI possa produrre testi brevi dai risultati accettabili è senz’altro allettante. Per esperienza diretta, un software di scrittura SEO automatizzata può risultare molto comodo per rifinire bozze finali o testi di prova. Aiuta a riordinare la struttura logica complessiva del contenuto e ampliare gli argomenti che è possibile trattare.

Nonostante questo, in qualità di SEO copywriter ed esperto di scrittura per il web, resto ancora scettico sul fatto che l’intelligenza artificiale possa produrre testi originali e creativi ad un livello equiparabile a quello di uno scrittore umano dotato di una certa esperienza. Potrebbe essere sufficiente per produrre la descrizione di un prodotto e-commerce o una didascalia che non comporta l’uso di creatività. 

Quando però è necessario che un testo produca il fatidico “effetto wow” o che sia uno scritto pubblicato per rafforzare l’autorevolezza di un brand, il gioco degli strumenti di scrittura IA non regge la candela.

Il tempo speso per ricucire le porzioni testuali elaborate equivale a quello trascorso da un creativo, un web writer o un SEO copywriter a ricercare gli elementi che rendono il contenuto unico e di valore.

Intelligenza Artificiale per scrivere, quali sono le prospettive?

Il mondo del marketing e del SEO copywriting potrebbe cambiare drasticamente. In realtà sta già succedendo ma in pochi ne parlano. 

Ad esempio, chi si occupa di ottimizzazione SEO e creazione di contenuti per il web oggi deve rivolgere l’attenzione alle integrazioni di Intelligenza Artificiale per associare i micro dati che aiutano le pagine a posizionarsi meglio nei risultati di ricerca online.

Gli strumenti di scrittura IA oggi verranno sempre più utilizzati per pubblicare contenuti testuali e questo cambierà il modo in cui noi umani scriveremo per la SEO e, ahimè, leggeremo contenuti sul web.

Google continua a ripetere che l’elemento principe affinché una pagina si posizioni in cima ai risultati di ricerca è la sua autenticità: il contenuto deve essere leggibile, esaustivo e comprensibile da una persona media. 

Fino a poco tempo fa si pensava che gli strumenti di intelligenza artificiale per la scrittura non sarebbero mai stati in grado di competere con i professionisti del marketing. I numerosi test condotti hanno sempre deluso le aspettative: articoli, pagine web, descrizioni di prodotto e headline persuasive continuavano a restare una prerogativa umana.

L’evoluzione tecnologica ci ha ormai portati a non dare niente per scontato. Persino questo guest post potrebbe essere stato scritto da un software di scrittura IA e chi lo legge faticherebbe a riconoscerlo.

Potrebbero essere molto vicini quei giorni in cui smetteremo persino di fare cose piacevoli e soddisfacenti come trasferire sensazioni ed emozioni ai nostri simili con l’uso della nostra creatività e della scrittura. Per lasciare tutto in mano alle macchine.

Nicola Onida

Articolo scritto per il TAGLIAERBE da Nicola Onida
SEO copywriter e digital marketing specialist. Con Facile Web Marketing aiuto aziende e professionisti a sviluppare la loro presenza online in maniera vincente. Mi occupo di strategie di Digital Marketing applicate allo sviluppo di attività commerciali e di libera professione e mi diverto ad analizzare tutte le sfaccettature della comunicazione d’impresa.

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.