Home » Social Network » So.cl, il social network di Microsoft… per studenti

So.cl, il social network di Microsoft… per studenti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

A Luglio si chiamava Tulalip, ma già lo scorso mese è emerso il nome definitivo: So.cl.

E da qualche ora il social network di Microsoft ha ufficialmente alzato la saracinesca, rivelando il suo vero volto: quello di un “research experiment for students focused on combining web browsing, search, and social networking for the purposes of learning”.

Cosa significa? che So.cl è una sorta di “esperimento sociale” – e infatti è sviluppato dai Microsoft’s FUSE Labs – focalizzato al mondo dell’apprendimento.

Nasce da una partnership con 3 importanti università nordamericane (Washington, Syracuse e New York), e quindi si rivolge primariamente agli studenti: tutti possono accedervi – loggandosi tramite Facebook (!) – ma il focus è rivolto alle “learning communities”.

Insomma, la sua missione non è quella di competere con Facebook o Google+, semmai So.cl è uno strato sociale messo sopra Bing: pagine web e immagini trovate su Bing dagli studenti – magari operanti all’interno dello stesso gruppo di lavoro – possono essere assemblate e quindi condivise con lo strumento dei rich post:

I rich post di Socl

Per i video c’è invece uno strumento denominato video party, che consente di trovare e assemblare in modo semplice liste di clip da vedere insieme ai propri contatti:

I video party di Socl

Saran dunque delusi coloro che pensavano nell’arrivo di un vero e proprio social network targato Microsoft, ma ti ricordo che anche Facebook nacque come un social per soli studenti… 😉

Aggiornamento: il 15 Marzo 2017 So.cl ha chiuso: Microsoft abbandonerà quindi definitivamente l’idea di competere nell’arena dei social network?

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

Ciclo di vita di una startup

Una startup dalla nascita fino al consolidamento sul mercato o almeno fino alla perdita dei requisiti propri di una startup, attraversa diverse fasi, le quali

Perché molte startup falliscono?

Molti giovani aspiranti startupper troppo spesso rinunciano all’idea di costituire una startup innovativa spaventati dalla possibilità che l’idea possa non avere successo e comportare il

3 risposte

  1. Non capisco come si possano investire milioni (verosimilmente) per delle robe davvero inutili.
    DI nuovi social non c’è bisogno perchè facebook e twitter per ancora qualche tempo cannibalizzeranno tutto, a meno che non esca fuori qualcosa di nuovo davvero.
    La gente non può districarsi tra 2,3,4 social…deve pur vivere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *