Facebook lancia le Rooms su Messenger

Facebook rooms
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Facebooklancia al mondo delle videoconferenze il suo guanto di sfida aggiornandosi con tante nuove funzionalità che ti lasceranno a bocca aperta, sei pronto a scoprire di cosa si tratta?

Quest’anno videochiamate e dirette live sono dei trend in ascesa e tra i software più chiacchierati del momento, fino a qualche giorno fa, il primo della lista era Zoom: una delle App più scaricate dagli italiani durante questa spiacevole pandemia.
Zuckerberg ha pensato bene di cogliere l’attimo ed offrire agli utenti di Facebook delle nuove funzioni,abbattendo i limiti di utilizzo imposti dalle altre piattaforme.
A fare da concorrenza a Zoom, Skype e Google Meet, arriva sul campo Messenger Rooms.

Cosa sono le stanze in Messenger Rooms?

L’ultima novità tra le nuovissime funzioni di Messenger è l’opportunità di creare delle stanze a tema che possono ospitare fino a 50 utenti, interni o esterni a Facebook, che vi potranno accedere tramite link o un tuo post.

Avrai così la possibilità di creare dei veri e propri webinar discutendo sempre di nuovi argomenti, in chiamata o videoconferenza, da dispositivi fissi e mobile. Come se non bastasse, altre parti interessanti riguardano la possibilità di:

  • condivisione dello schermo; 
  • aggiunta di filtri o effetti speciali per il viso;
  • scelta degli scenari, per rendere piacevole la chat.

Creata una stanza i tuoi ospiti non necessitano di alcun software aggiuntivo, e non importa se non hanno un profilo Facebook attivo, sarà loro consentito ugualmente l’accesso alle stanze.

Sembra tutto rose e fiori, ma la prima critica che potrebbe essere mossa a Facebook riguarda la spinosa questione della privacy: un argomento comune a chiunque deve gestire enormi quantità di dati sensibili per conto dei propri utenti.
Anche in questo caso però sono state prese le dovute precauzioni. Gli esterni al tuo network di amici, che decideranno di accedere ad una delle tue stanze, non vedranno nessuna delle informazioni riguardanti la tua bacheca Facebook (almeno che tu non abbia una bacheca aperta).

Come accadeva già prima, tutto quanto viene moderato. I contenuti non appropriati possono essere oggetto di segnalazioni se non rispettano le regole di casa Facebook e, in tal caso, saranno prontamente rimossi. Non finisce qui, anche gli ospiti di una room che non mantengono un comportamento consono possono essere espulsi dalla videochiamata.
Tutto è stato studiato nei minimi particolari e in Italia è già possibile testare le stanze in anteprima rispetto ad altri paesi.

Le integrazioni su cui il team di Facebook sta ancora lavorando avranno effetti anche su: Instagram Direct, Portal e WhatsApp. Quest’ultimo offre già la possibilità di effettuare videochiamate di gruppo ma, con la versione beta, si raddoppiano i limiti (passerai cosi da 4 partecipanti per sessione ad un totale di 8 utenti).  

In un clima così delicato come quello che stiamo vivendo da ormai diversi mesi, questo social network è riuscito a reinventarsi: dotandosi di nuove features e migliorando le modalità di interazione che lo hanno reso famoso.

Facebook ha debuttato in grande stile anche questa volta, entrando ufficialmente nelmondo delle App per le videoconferenze e, da ora in avanti, si apriranno interessanti scenari sul suo nuovo utilizzo. Cosa ha in serbo il social network pensato da Mark Zuckerberg per i prossimi mesi? Sembra che lo scopriremo presto…

2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Autore
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
Latest Posts
  • Strumenti in google search console per webmaster
  • intervista alessia martalò
  • web stories
  • seo checklist

Rispondi

Max Valle
Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziendee professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor
logo kleecks

Sponsor

Wordlift
Prova Seozoom
Facebook lancia le Rooms su Messenger
Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO a soli 47€

anzichè 197€+iva
Giorni
Ore
Minuti
Secondi