Simply, l’AdSense di Dada

Simply

Avevo intervistato Antonio Tomarchio a luglio dello scorso anno, quando era Amministratore Delegato e Responsabile Business Development di AdRight.

Oggi, dopo nemmeno 10 mesi, mi ritrovo a parlare con lui di Simply, visto che Antonio ne è l’Head of Product and Platform (in pratica, il responsabile della piattaforma tecnologica): sentiamo cosa ha da dirci.

AdRight e Simply: spiegami bene la “fusione”, e tranquillizziamo i lettori circa il fatto che tutte le pendenze aperte verranno saldate.

In realtà è importante chiarire che non si tratta di una fusione ma di due progetti distinti. Dada ha concluso un accordo a Gennaio 2009 con il team Adright per l’acquisizione del know-how. Il progetto Simply è alla base molto diverso da Adright. Più che di fusione quindi definirei l’operazione come un trasferimento di know-how e tecnologia con conseguente chiusura del progetto Adright. Posso garantire che tutti gli utenti AdRight che hanno maturato il livello minimo di 20 euro, come previsto dal contratto, saranno correttamente pagati nei prossimi 15 giorni. I pagamenti sono continuati in questo periodo ma in modo rallentato semplicemente perché il nostro team è stato molto coinvolto ed occupato nei nuovi task sul progetto Simply e perché i nostri inserzionisti devono ancora saldare in gran parte le loro fatture. Quindi si è trattato di una lentezza nell’evaderli ma è assolutamente garantito che saranno erogati entro la fine del mese di Aprile 2009.

Parliamo della tecnologia di contestualizzazione degli annunci. Come funziona? si utilizza il know-how di AdRight, o anche l’elenco delle categorie/parole chiave da inserire nel pannello di gestione di Simply?

L’approccio di Simply al targeting è innovativo e punta esclusivamente a raggiungere l’obiettivo comune di inserzionisti e publishers: ottenere buone performances in termini di CTR attraverso un’ottimizzazione costante del delivery della pubblicità. Al fine di raggiungere questo obiettivo, la nostra tecnologia non dispone di un solo meccanismo di targeting come la contestualizzazione, ma ne contiene diversi: il contextual targeting legato alla pagina, il behavioural targeting legato ad un profilazione assolutamente anonima e rispettosa della privacy ed un meccanismo di yield targeting che non effettua alcuna contestualizzazione ma cerca di “imparare” in quale sito performa meglio (in termini di CTR) una data campagna pubblicitaria. Questo significa che Simply non valuta solo la coerenza della campagna ad una data pagina ma ne valuta anche le performances che generano i guadagni per i publishers. In questa fase la maggior parte delle campagne su Simply è basata su banners, per i quali proprio la strategia yield management tende a funzionare meglio. Le categorie e le keywords scelte durante la creazione dei tags vengono utilizzate per migliorare la rilevanza di questi al momento della delivery. In questo modo il nostro yield management sarà più efficiente nel trovare le categorie delle campagne pubblicitarie che performeranno meglio per quel publisher. A breve Simply introdurrà i text-ads per i quali sarà predominante invece un meccanismo di targeting contestuale o behavioural. Un concetto molto importante che i nostri publishers devono tenere presente è che i meccanismi di yield possono davvero ottimizzare i loro spazi pubblicitari, ma richiedono tempo per fare il “learning”, tempo che nel caso di piccoli siti può avere anche durata di un mese e più dal momento che il sistema non ha moltissime impressions su cui imparare. Molti publishers Simply ci hanno fatto competere con Adsense in termini di ecpm e spesso siamo riusciti ad essere maggiormente competitivi.

Il meccanismo di behavioural targeting di Simply è veramente rispettoso della privacy degli utenti?

Assolutamente. Su questo mi sento veramente di dare le massime garanzie. Simply associa ad un utente un cookie anonimo e si limita a verificare quali pagine esclusivamente del circuito Simply quel cookie ha visitato. L’informazione è assolutamente anonima e non abbiamo alcun modo, neanche statistico, di ricavare qualsiasi tipo di informazione personale dell’utente. Nel suo profilo rientrano solo le keywords più significative delle pagine visitate, non teniamo traccia neppure del suo indirizzo IP. Inoltre il cookie è visibile nel browser dell’utente che può cancellare il singolo cookie Simply o addirittura disattivarlo in modo continuativo. Il nostro meccanismo rispetta in modo rigoroso le linee guida dell’Unione Europea sulla privacy in applicazioni online. Su questo tema abbiamo comunque predisposto una sezione del sito dedicata.

Simply è un sistema basato sul CPM, sul CPC o sul CPA?

Simply è un sistema essenzialmente a dynamic CPM, che si modifica in base alle performance. Gli inserzionisti inseriscono un eCPM massimo che sono disposti a pagare ed un CPC target che vorrebbero avere ed il sistema cerca di ottimizzare il CPC in base alle logiche di targeting. Questo significa che il CPC che vedono i publishers nei loro report non è fisso, ma può subire delle variazioni. Questo sistema è ideale perché permette agli advertisers di tenere sotto controllo i costi e al contempo ad i publishers di essere comunque premiati per la qualità del proprio sito e traffico.

A che tipo di editori/inserzionisti vi rivolgete? siete in grado di coprire qualsiasi categoria di siti/blog, o ci sono alcune categorie sulle quali vi sentite “più forti”?

Simply si rivolge a tutte le categorie di publishers, sia piccoli che grandi. Riteniamo infatti di avere forti potenzialità di raccolta pubblicitaria grazie alla base clienti di Dada.pro (in Italia presente con Register.it), la business unit di Dada che centralizza le attività di advertising online e di servizi professionali di domini e hosting. Dada.pro ha più di 450,000 aziende clienti in 7 paesi europei con 1,4 milioni di domini gestiti. Proporremo alla nostra base clienti la possibilità non solo di avere il dominio e lo spazio per la creazione del sito, ma anche di sviluppare la propria presenza online proprio attraverso Simply. Riteniamo quindi che la ricchezza di inserzionisti permetterà ottime performances a tutte le tipologie di editori, anche quelli con una forte caratterizzazione locale dal momento che Simply offrirà raffinati strumenti di geotargeting ai propri inserzionisti.

In base ai vostri rilievi statistici, siete in grado di dire quali formati di annunci performano meglio?

Si assolutamente. Raccomandiamo ai nostri publishers affiliati i formati leader board 728X90 ed il formato 300X250 che al momento hanno il numero maggiore di inserzionisti associati e conseguentemente di performance. Una lista completa di tutti i formati è comunque disponibile sul sito.

Sono previste nuove feature? per esempio, è possibile che in futuro un inserzionista possa decidere di investire direttamente (passando per Simply) su di uno specifico sito/blog?

Sono previste molte nuove features. Simply è un prodotto che sarà in continua evoluzione nei prossimi mesi. Nel giro di qualche settimana sarà attivata la possibilità di creare text-ads e di scegliere un geotargeting dettagliato. Inoltre è già nella nostra roadmap la funzionalità di site-targeting che hai citato. Gli inserzionisti potranno comprare direttamente sui siti del circuito più interessanti in termini di traffico e qualità dei contenuti.

Vedete AdSense come un concorrente, o pensate che ci sia spazio per entrambi?

Simply si pone sicuramente nell’arena competitiva dell’online advertising rivolta alla lunga coda dei piccoli inserzionisti, tuttavia riteniamo che sia un prodotto diverso rispetto ad Adsense. E’ una piattaforma che si pone esplicitamente già nel nome l’obiettivo di semplificare ulteriormente la creazione di campagne online e di estendere ulteriormente la lunga coda di inserzionisti. E’ un marketplace aperto capace di integrarsi anche con altri network tra cui Yahoo! e Google stesso. Simply è un punto di accesso globale alla visibilità in rete, semplice, intuitivo ma al tempo stesso con una raffinata tecnologia. Crediamo ci sia sicuramente spazio per più players.

Quali obiettivi vi ponete per il breve/medio/lungo termine?

L’obiettivo a breve e medio termine è sicuramente quello da una parte di incrementare la base di advertisers (attraverso http://advertiser.simply.com/it/) e al contempo quello di monitorare la qualità del sempre crescente network di publishers Simply. A lungo termine la strategia di Simply è di diventare un punto di riferimento a livello internazionale per inserzionisti e publishers che cerchino in una soluzione di online advertising semplicità, innovazione tecnologica e competitività.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

31 Comments

  • Le premesse sono buone, anzi, ottime: dalla descrizione sembra un progetto completo e attento alle esigenze di entrambi, inserizionisti e publisher… io ero già registrato su AdRight, quindi penso che lo proverò fin da subito…

    Domanda (magari banale): ci si può già registrare?

    Grazie – Nicola di NBWeb.it

  • Perfetto… fatto subito, ora attendo l’approvazione 🙂

  • Ottimo articolo Davide! Proprio in questi giorni io ho scritto un articolo su Simply, dopo aver fatto un piccolo test, ed ho ricevuto la risposta da uno dei membri dello staff di simply, se mi dai l’ok ti lascio pure il link 😉

  • Per ora una pessima impressione.
    E’ in perenne beta, un po’ come Adright.
    CPC praticamente inesistente su molti formati, CPM che crolla dopo poche settimane, ma soprattutto a molti mesi dalla partenza ci sono sempre i soliti inserzionisti del circuito Dada.
    Ora attendo da quasi un mese il primo pagamento, sperando che arrivi.
    Lo si può considerare secondo me solo per occupare quegli spazi che hanno un ridotto CTR con altri sistemi, mentre è assolutamente da evitare per spazi con elevata conversione con altri sistemi.
    L’unico formato che per ora ho visto rendere qualcosa (ma lo consiglio solo nel footer) è il leaderboard (che va a CPM), tutti gli altri sono con pessimi rendimenti (immagino che siano solo CPA, dato che i clics e le impressions non sono pagate).

  • per il commento n° 7

    Quando ti pagano,

    facci sapere

    e soprattutto facci sapere anche quando tempo passa da quando hai fatto la richiesta a quando ti hanno pagato.

  • Io lo uso da 3 mesi

    PRO
    – pagamenti regolari e tempestivi
    – buon ECPM, superiore ad Adsense, anche se ultimamente in calo

    CONTRO
    – pannello di controllo e report limitati
    – ricavi incostanti

    GIUDIZIO
    – da provare, su più formati

  • Dato che mi era stato richiesto, vi comunico l’avvenuto pagamento.
    Dalla data comunicata sul sito all’effettivo accredito è trascorso un mese circa (ho ricevuto tra l’altro il pagamento alcuni giorni dopo avere inviato un messaggio all’assistenza… ma non so se le cose siano collegate).

    Seguendo Mik posso dire:

    PRO
    – utile in aree del sito a basso rendimento e con un numero discreto-alto di impressions

    CONTRO
    – niente CPC
    – numero di inserzioni ridotto e NON IN CRESCITA
    – CPM solo in 1-2 formati, il resto mi sembra tutto CPA

    GIUDIZIO
    – da non utilizzare in zone ad alta conversione, dove AdSense è nettamente superiore (dato che paga CPC) e sempre che i propri contenuti non siano perfettamente in linea con gli inserzionisti (che sono pochi e collegati quasi esclusivamente al network Dada, che immagino conoscerete un po’ tutti).

    Sottolineo il mio scetticismo verso questo progetto.

  • salve

    secondo il mio modesto parere la cosa importante e’

    1) sapere come pagano (intendo la puntualita’)

    2) l’integrazione con altre campagnie pubblicitarie

    3) in che modo vanno i ricavi costanti ?

    che non paghi come adsense questo ormai mi sembra ovvio l’importante secondo me e’ capire se rispetto ad altri ad esempio Heyos e simili paga meglio quindi qualcuno mi puo fare un confronto non con adsense che ormai tutti usano e nessuno va a cambiare ma come alternativa ad altre societa’

    grazie

  • A quanto pare non è male, mi sono iscritto, vi farò sapere!

  • Aprono a revenue share alta e dopo un pò ti abbassano tutto. Funziona a CPA quindi quando guadagnano 15 euro con una suoneria a te te ne danno 2. Fai prima a metterci i banner CPA.

  • Ciao a tutti,
    sono Sara e lavoro nello staff Simply.
    La piattaforma Simply eroga campagne a CPC e a CPA. I nostri inserzionisti pagano per ogni click che ricevono sul banner pubblicitario oppure per ogni azione andata a buon fine (per esempio un’iscrizione o un acquisto), per cui il rendimento medio per i publisher è misurato in eCPM, dove “e” sta per Equivalent ed è relativo alla media ponderata tra CPC e CPA.
    Se in ogni vostra pagina web ci sono 3 banner, l’eCPM dev’essere moltiplicato per 3 per poter essere confrontato con il CPM di altri programmi di affiliazione, quali Google AdSense.

    Infine un’informazione sul revenue sharing: Simply offre nella massima trasparenza ai publishers una percentuale non inferiore al 60% di quanto pagno gli Advertiser pagano.
    Per maggiori chiarimenti, vi rimando alla pagina di Terms & Conditions (https://advertiser.simply.com/it/company/legal.php),

    Saluti,

    Sara
    Staff Simply

  • salve

    vorre rispondere a sara poike mi sembra un po lontano dalla realta’ in cui si trova la societa’ simply.

    Non so cosa tu intendi per ottimizare poiche con simply non puoi ottimizzare un bel niente in quanto le statistiche dei banner fanno pena poi ti faccio presente che avete un servizio assistenza veramente valido ! risponde dopo 4-5 giorni e per dirla tutta non ti risponde poiche non risolve il problema nel modo piu assoluto.

    Ti voglio far notare che a molti utenti nela pagina Report Pagamenti per il mese di Agosto quindi per il bonifico ke verra’ spedito fra qualke giorno riportate una cifra che e’ quasi la metta dei ricavi del mese di Agosto dopo averlo fatto presente all assistenza come l solito niente ti premetto che so ke quando risponderenno sara’ la stessa cosa sempre 0

    Voglio far notare allo staff di simply che ki usa i banner nei siti lo fa per guadagnare qualcosa se poi alla fine del mese arriva un bonifico che e’ meno della metta’ di quello dovuto uno ci resta un po male non venite a dirci che i clienti non vi hanno pagato pure i muri sano che la pubblicita’ si paga prima

    tutto questo precisando ke il pagamento dei clik resta sopra la media per il resto e’ tutto gestito malissimo.

  • Ciao, Nata100
    Mi spiace molto aver letto il tuo intervento perchè sei tra i nostri migliori publisher e non solo ricevi le nostre risposte via Servizio Clienti ma anche tramite una risorsa dedicata alla cura dei Publisher = la sottoscritta. Non appena mi hai segnalato il problema ti ho risposto e ho aperto il ticket.
    Tieni presente che nessuno dei tuoi guadagni maturati con Simply andrà perso anche se in questo momento ci sono i problemi nella reportistica che ci hai segnalato e che stiamo risolvendo anche grazie alla tua preziosa segnalazione. A breve nel report pagamenti troverai la cifra corretta che ti verrà accreditata.
    La trasparenza e la puntualità nei pagamenti (quelli maturati in un mese sono ricevuti entro la fine del mese successivo, come hai potuto constatare anche tu) sono tra i nostri punti di forza.
    Ci fa piacere invece che ritieni i guadagni maturati con Simply (http://publisher.simply.com/) superiori a quelli degli altri servizi disponibili sul mercato.
    Credici, stiamo lavorando per te (e per gli altri publishers), anche per fornirti a breve un pannello più efficiente e completo, a tutela della qualità della pubblicità erogata sulle tue pagine.
    Saluti,

    Laura dello staff di Simply

  • io comunque avevo letto Sara e non Laura ti voglio far presente che le mie considerazioni non sono solo mie (anche se già di mio contasto poiche ti faccio presente ho 9 siti web ed uso molte compagnie) ma di molti blogger che magari non si lamentano come ma cambiano direttamente societa’. Inutile dirti che io francamente non trovano chi mi paga meglio preferisco restare con simply ma onestamente vedo che qualsiasi richiesta o lamentela viene presa sempre allo stesso modo “Come se non sia successo niente” . Se io giustamente lascio commenti cosi e’ xke ho portato a simply 12-13 account di diversi blogger me li ritrovo su skype a dire le stesse cose mie allora il punto e’ questo il prodotto e’ ottimo siete l’unica societa’ che puo’ dare un alternativa al blogger che non vuole o non può usare adsense ed in alcuni casi pagate anche di piu’ pero resta doveroso dire che ci sono persone nello staff che non riconoscono le potenzialita’ dell azienda quindi da qui si crea qualcosa che non va, come può essere un recupero password che non esiste (io fortunatamente ho contattato te ke gentilmente non ostante eri in ferie hai risolto il problema) alle comunicazioni diverse anche le cose più semplici come una variazione dei dati di pagamento. Detto questo non ho assolutamente nessuna lamentela nei tuoi confronti, poiche ti sei resa disponibile come gia detto sopra anche nel periodo delle ferie pero’ sicuramente capirai che chi lavora con la rete non puo vedere un pagmento che sta per essere invitato (di solito il 27-28 del mese) metta’ di quanto dovuto che ci stanno problemi di reportistica basta dirlo come stai facendo tu pero’ non sui blog ma con l’assistenza vedi come ci sta qualcosa che non va ??

    Saluti

  • Io mi trovo bene con Simply, confermo quanto scrissi sopra 4 mesi fa, aggiungendo che i report sono migliorati.
    Comunque sono solidale con i colleghi che non sono soddisfatti.

    Penso che il modo migliore per stimolarli a fare sempre meglio è una sana concorrenza.

    @Tagliaerbe
    Che ne dici di dedicare un articolo al nuovo Aruba Web Marketing?
    http://www.arubamediamarketing.it/
    Di primo impatto mi sembra che abbiano dei contratti un po’ impegnativi e poco chiari, però potrebbero essere un valido concorrente di Simply, Adsense ecc.

  • Ciao a tutti e complimenti al tagliablog che ci regala questi interessanti post.

    Voglio intervenire esponendo l’idea che mi son fatto di Simply.

    Sono molto deluso da questa affiliazione, all’inizio appena iscritto al circuito i guadagni erano discreti, poi col passare del tempo sono scesi drasticamente e non sono riuscito a capire il perchè.

    L’assistenza fa veramente pietà, non rispondono alle mail, non danno chiarimenti e credo proprio che passerò ad altro quando sarà il momento.

    Spero che lo staff di simply legga questo commento e risponda alle mail che ho mandato.

    Saluti a tutti

  • Simply è davvero un’ottima piattaforma. La uso da un mese e dopo una prima settimana scarsa, i guadagni sono raddoppiati a pari numero di visite. Meglio anche di adsense in alcuni settori! Complimenti!!

  • UPDATE:
    è da un paio di giorni che i guadagni sembrano essere ritornati come all’inizio, speriamo bene.

  • Salve

    Uso Simply da diversi mesi, nonostante le molte perplessità all’inizio, adesso sono convinto che paghi molto di più di Adsense.
    Naturalmente ci sono molte cose da migliorare, in particolar modo “la gestione del cliente”.
    Tanto per far capire il motivo della mia lamentela vi elenco le società simili a Simply da me usate:
    Google adsense,
    Right Media Exchange
    Xtendmedia
    CPX Interactive
    JuiceAdv
    Adperium advertisement network

    Tutte queste società elencate hanno una gestione del cliente soddisfaciente, superata una certa cifra di ricavi si viene contattati per e-mail da un acount manager ed insieme si cerca di ottimizzare la gestione dei banner.
    Quando si ha un problema si manda subito un email ed entro le 24h l’acount manager risponde.
    Con Simply tutto questo (che non sembrano a mio parere cose impossibili) non esiste, qualsiasi problema o qualsiasi richiesta viene ignorata, quindi diventa tutto un pò più complicato.
    Il webmaster che affida gran parte dei ricavi dei propri siti ad una azienda come Simply a mio parere dovrebbe essere più considerato e rispettato.
    Detto questo spero di non essere stato frainteso o invadente, però ci deve essere secondo me una detta differenza tra chi usa il servizio per il lavoro e quindi ha dei dipendenti da pagare e chi magari usa simply solo per arrotandare lo stipendio e per questo non ha bisogno di un supporto continuo.

  • Ciao a tutti, prima di iscrivermi per provare Simply, posso chiedervi di indicarmi un sito che lo usa per vedere che tipo di annunci/banner escono? Vi ringrazio davvero tanto

    Maja

  • Puoi trovare esempi di publisher (e anche advertiser) che adottano banner / annunci (o fanno campagne) Simply con soddisfazione nel blog Simply scegliendo il tag TESTIMONIAL.
    Intervistiamo publisher ‘veri’ che dicono come utilizzano il sistema e danno consigli agli altri per migliorare le performance. Se una volta provato il servizio sei soddisfatto e vuoi condividere la tua esperienza con noi, candidati come testimonial.
    Ecco la url specifica: http://www.simply-blog.net/tag/testimonial
    A disposizione per altre informazioni,

    Laura De Benedetto
    PAM Publishers Account Manager
    Simply.com

  • lo valuto male… secondo me selezionano/prediligono i siti adatti agli annunci contestuali, mentre a tutti gli altri (compreso il mio) gli mettono robaccia del tipo “ti vendo il segreto per dimagrire” che genera una progressiva perdita di fiducia da parte dei visitatori e conseguente inesorabile calo del valore ecpm (testato da agosto 2009 fino a febbraio 2010).

  • Peccato che io non ho preso i soldi ne da adright ne dall’attuale piattaforma simply. Ho inviato de email all’assistenza di simply e non si sono nemmeno degnati di rispondermi.

    Ora scriverò su tutti i forum del settore al fine di amplificare la mia lamentela.

  • Un chiarimento: l’algoritmo di targeting di Simply è basato sui parametri Contextual, Yield, Behavioral e Cluster dunque seleziona i banner più performanti per lo specifico sito a prescindere che trattino temi analoghi.
    Leggi questo post per saperne di più:
    http://www.simply.com/blogit/simply-publisher/simply-user-clusters-innovativo-per-il-targeting.html

    Per quanto riguarda il problema di pagamenti di Mauro, invece di scrivere a tutti i forum (cosa che non risolve il problema) consiglio di scrivere a publishers@simply.com

    Vorrei capire:
    1) ha raggiunto la soglia di 50,00€ necessaria per far partire il pagamento in automatico?
    2) ha verificato di aver inserito i dati corretti (IBAN e SWIFT) per poter ricevere il bonifico?

    Se ci scrivi, cerchiamo di risolvere insieme l’eventuale problema emerso. Anche perchè Simply paga sempre in automatico senza richiedere ‘scartoffie’ e al massimo entro un mese dal raggiungimento della soglia minima (a differenza dei nostri concorrenti).

    Grazie mille,

    Laura

  • Simply è semplicemente una perdita di tempo .. Non si guadagna nulla… I server di Simply sono lentissimi.. Pochi advertiser … Meglio lasciar perdere .. dopo 2 anni mi ha resto pochissimo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy