SEOZoom: Guida alla prima SEO Suite italiana

Guida SEOZoom
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Chi si occupa di SEO/SEM, ed ha la necessità di gestire numerosi progetti, avrà certamente bisogno di uno strumento che tenga traccia dei progressi del lavoro svolto e delle performance di un sito web.

Tenere traccia delle numerose attività che stiamo svolgendo e seguire l’andamento dei nostri progetti è un’attività che impiegherebbe molto tempo in fase di analisi.

Come riuscire a tenere traccia di tutti i nostri progetti?

Fortunatamente in nostro aiuto arriva SEOZoom, un nuovo strumento dedicato ai professionisti del settore web marketing che possiede all’interno numerose funzionalità molto utili ed interessanti.

[Se clicchi sulle immagini qui sotto, puoi vederle ingrandite.]

Cos’è SEOZoom

SEOZoom è una SEO suite con all’attivo oltre 12 milioni di keyword monitorate per l’Italia con l’obiettivo di arrivare nei prossimi mesi (tra pochi giorni ci sarà il lancio commerciale) ad inglobare circa 40 milioni di parole chiave. Grazie a questo software, sviluppato direttamente in Italia, abbiamo la possibilità di monitorare i nostri progetti, analizzare i volumi di traffico e studiare la concorrenza.

SEOZoom Suite

A cosa serve?

Il punto di forza di SEOZoom, oltre al maggior numero di keyword monitorate per il mercato italiano rispetto a tutti gli altri strumenti presenti sul mercato, risiede nella capacità di avere a disposizione un valido alleato che ci offre una panoramica completa per analizzare in ogni punto saliente il nostro progetto web. È adatto a tutti i professionisti del settore web poiché SEOZoom offre vari strumenti che spaziano dall’area SEO Copywriting fino a vari tool di analisi per domini e parole chiave.

Vediamo in dettaglio tutte le funzionalità più importanti di questo software.

Progetti, analisi del traffico e delle keyword

Nell’area progetti abbiamo la possibilità di gestire i nostri lavori in un unico punto, controllandone le performance insieme ai miglioramenti o peggioramenti di ranking. Nella sezione “Panoramica” sono presenti tutti gli strumenti utili a esaminare le parole chiave, migliorare le singole pagine per portare più traffico al sito e controllare se ci sono cambiamenti al profilo backlink.

Area Progetti SEOZoom

Nell’area “Keyword” possiamo monitorare i posizionamenti delle parole chiave che ci mostra la posizione attuale e ci segnala se ci sono state o meno delle variazioni. Abbiamo a disposizione il rank tracker per ogni keyword insieme ai dati sul volume di ricerca mensile e le pagine indicizzate.

Inoltre possiamo controllare la composizione della SERP (organico, AdWords, etc.) insieme alla stagionalità ed il rendimento grazie al grafico suddiviso per mesi. Oltre a ciò possiamo andare nel dettaglio e verificare le parole chiave migliori e potenziali, quelle in salita ed in discesa e quelle entrate ed uscite dalla prima pagina.

Sezione Keyword SEOZoom

Nella sezione “SEO” così come in quella “SEO Audit” abbiamo a disposizione uno strumento che ci segnala errori, avvisi e suggerimenti per migliorare tutto quello che riguarda l’ottimizzazione onpage.

Un’altra funzionalità utile è presente nella sezione “Pagine con potenziale”. Qui SEOZoom ci presenta tutte le pagine del nostro progetto che possono essere migliorate per recuperare posizioni nei risultati organici. Attraverso la funzionalità “Analizza keyword nella pagina” abbiamo accesso all’elenco delle parole chiave non presenti nel testo della pagina, che potranno essere poi inserite. In questo modo è possibile migliorare il posizionamento.

Analisi Pagine SEOZoom

Inoltre, nella parte dedicata al Pay Per Click vengono riportati tutti gli inserzionisti AdWords presenti per le parole chiave per le quali il mio progetto è posizionato. Abbiamo a disposizione anche un’anteprima della SERP insieme all’elenco degli inserzionisti che stanno investendo riportati in un grafico a torta.

Profilo backlink e social signals

Non poteva mancare la parte relativa all’analisi del profilo backlink con informazioni sulla tipologia di link in ingresso (dofollow, nofollow), l’anchor text ed il dominio del sito dove è presente il link che rimanda al nostro progetto. Inoltre possiamo utilizzare le sottosezioni per avere a disposizione i domini di riferimento insieme alle pagine più linkate.

La sezione social ci mette a disposizione tutti i segnali sociali provenienti dai principali social network (Facebok, Twitter, Google+, Pinterest) sia attraverso una rappresentazione grafica che scendendo nel dettaglio ed analizzando ogni singolo social network.

Tool esterni di analisi

I tool esterni di analisi ci permettono di analizzare un sito web, una pagina oppure una determinata parola chiave. In questo modo possiamo avere una panoramica sulle keyword che portano maggiore traffico, quanti e quali sono i competitor, le variazioni di traffico e la distribuzione delle parole chiave nelle prime cinque pagine di Google.

Inoltre nel tool di analisi delle parole chiave abbiamo a disposizione il Keyword Difficulty, un algoritmo sviluppato internamente che ci fornisce un paramento di riferimento per capire quanto sia difficile o meno posizionarsi per quella parola chiave, prendendo in esame oltre 100 fattori.

Nella sezione Strumenti, invece, troviamo il Keyword Difficulty Checker e lo Zoom Authority Checker. Qui possiamo inserire una lista di parole chiave o domini da analizzare.

Tool Esterni SEOZoom

Analisi della concorrenza

Oltre ad individuare i principali competitor, SEOZoom ha al suo interno anche uno strumento per effettuare l’analisi della concorrenza sia per confrontare due o più domini che singole pagine web. All’interno di questo strumento abbiamo a disposizione due modalità differenti: quella definita “Testa a Testa” e la modalità “Opportunità”.

Nella prima possiamo analizzare quanto sono forti i competitor sulle nostre parole chiave; nella tabella sono riportate le keyword in comune per le quali il nostro concorrente ha ottenuto un posizionamento migliore.

Viceversa, nella modalità “Opportunità”, la tabella riporterà tutte le parole chiave per le quali il nostro competitor è posizionato a differenza del nostro dominio. In questo modo possiamo ottimizzare il nostro sito per tutte quelle parole chiave che magari non avevamo preso in considerazione e per le quali possiamo ottenere maggiori volumi di traffico. Questi dati sono mostrati anche in forma grafica.

Analisi Concorrenza SEOZoom

Strumenti editoriali per il SEO copywriting

Negli ultimi anni i contenuti hanno assunto un ruolo fondamentale ai fini del posizionamento. Per questo motivo in SEOZoom ci sono anche una serie di strumenti per l’analisi e lo studio dei testi, molto utili per chi si occupa di scrittura per il web o per chi vuole migliorare i contenuti di un sito.

In “Analisi Semantica”, inserendo una parola chiave di nostro interesse, abbiamo a disposizione tutti i termini rilevanti rispetto alla keyword che abbiamo inserito con dati relativi alla presenza – in quanti dei dieci documenti in prima pagina è presente tale parola chiave – e la posizione della stessa all’inizio, al centro o alla fine del documento. Inoltre possiamo osservare uno snippet di testo che riporta la modalità di utilizzo della parola chiave all’interno delle pagine.

Strumenti Editoriali SEOZoom

Il tool “Analisi keyword OnPage” analizza il testo a partire da un indirizzo web. Il software segnala le parole più presenti e con quale frequenza appaiono. Inoltre nella tabella dei risultati viene fornito il valore del keyword density per ogni parola chiave o frase indicando, inoltre, la posizione della keyword all’interno dei tag oppure negli anchor.

Utilizzando lo strumento “Naviga testo pagina” abbiamo a disposizione una panoramica completa del testo, analizzando tutte le keyword presenti che appaiono con maggiore frequenza, come sono distribuite e a quali altre parole o frasi sono state abbinate.

Con analisi rilevanza keyword possiamo inserire una parola chiave di nostro interesse e SEOZoom analizzerà i primi 10 domini che sono in competizione. In questo modo, possiamo scoprire quali sono le parole correlate che appaiono con maggior frequenza e qual è la loro keyword density all’interno del testo.

Infine, il tool “Suggerimento Keyword” ci segnala tutte le parole correlate a partire da una parola chiave che abbiamo inserito.

Keyword research e nicchie profittevoli

Abbiamo la possibilità di utilizzare strumenti anche per l’analisi delle parole chiave. Il “Keyword Graph” è un tool grafico che mostra la parola chiave che vogliamo analizzare correlato a tutte le parole chiave.

Infine, con indaga settore possiamo trovare nuove nicchie profittevoli per i nostri progetti. Inserendo un dominio di riferimento per un settore, SEOZoom restituisce una tabella con tutte le parole chiave ad alto potenziale, cioè con volumi medio alti di ricerca e poche pagine indicizzate e per le quali c’è poca concorrenza.

Keyword Graph SEOZoom

In conclusione, posso certamente affermare che SEOZoom è uno dei software SEO più completi, con all’attivo numerosi strumenti che ci permettono ad un SEO di operare a 360 gradi: fossi in te diventerei subito un Early Adopter. 😉

2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Autore
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
Latest Posts
  • Strumenti in google search console per webmaster
  • intervista alessia martalò
  • web stories
  • seo checklist

23 Comments

  • Uso SeoZoom da ormai un anno e posso confermare che è uno strumento molto comodo e affidabile per il monitoraggio di progetti digitali .. Lo considero un buon alleato e non la Bibbia della verità e a mio avviso deve essere usato sapendo che si basa su stime come tutti i tool .. ovviamente .. la mia esperienza è positiva .

    Reply
  • Ciao Carlo,
    sono uno dei creatori di SEOZoom. e ti ringrazio per l’interesse.
    I nostri piani prevedono anche un uso domestico con il piano student che costa a partire da 29 euro su cui nessun tool della stessa portata può economicamente batterci.

    Reply
  • Anch’io ho avuto modo di provare SEOZoom e sinceramente lo trovo molto interessante. Tuttavia a distanza di anni, i prezzi sono ormai stabili… purtroppo per chi come me ne fa un uso domestico, sono poco abbordabili… sarebbe bello qualche piano tariffario meno impegnativo, per coloro che devono gestire pochi aspetti e pochi siti…

    Reply
  • Ciao,
    nella attuale seozoom che uso con versione studente, non trovo la “Keyword Graph”, credo o spero sia stata spostata ma sotto l’analisi delle parole chiave effettivamente non la trovo.
    Potreste aiutarmi?
    grazie

    Reply
  • @ivano
    se costa la meta’ e rende il doppio saremo intorno alle
    base – 30/33€ mese
    medio – 60/65€ mese

    ;-D

    Reply
  • Interessante l’analisi semantica.
    Non so quante suite offrono questo tool.
    Ad esempio, seo powersuite, non la adotta.

    Reply
  • Ciao a tutti,
    provo a rispondere ai vari quesiti:

    Prezzi del prodotto
    Concordo con chi ha delle perplessità sui prezzi ma dovete sapere che il piano Early Adopter è stato creato per circa 1000 utenti che hanno fatto da Beta Tester per circa 8 mesi e che hanno voluto contribuire prendendosi un impegno con noi. Questi utenti sono già a conoscenza del fatto che i nostri costi saranno nettamente inferiori a quelli della concorrenza (dico SEMRush perchè l’avete citato) ma offriranno quasi il doppio delle keyword monitorabili, progetti ecc…

    Da dove vengono raccolti i dati
    I dati sono raccolti TUTTI da noi, abbiamo realizzato interamente tutti gli aspetti del software e non ci appoggiamo in alcun modo ad API di provider esterni, abbiamo i nostri motori per ogni aspetto della Suite, SERP, Social, Metriche varie come Domain Authority e Keyword Difficulty.

    Quantità di dati e frequenza di aggiornamento
    SEOZoom ha circa 12.000.000 di keyword tutte italiane che vengono scansionate con frequenza giornaliera, se sono presenti nei progetti creati dagli utenti (alta priorità), mentre le altre vengono scansionate ogni 24-72 ore a seconda dell’importanza (volume di ricerca).

    Conflitto di interessi
    @Marco Gianfreda, non ho ben capito, ma se ti riferisci al fatto che siamo una SEO Agency capisco il tuo punto di vista. Ti dico solo che stiamo cambiando direzione aziendale proprio per ovviare a questa perplessità di alcuni utenti. Ad ogni modo, se provi il tool ti renderai conto che non ci sono segreti che tengano, puoi cmq sapere tutto di tutti.

    Puzza di Guest Post
    Non è un guest post, lo ha scritto Davide perchè ha avuto modo di provare la nostra Suite e ne è rimasto entusiasta sin dalla versione Beta seguendo giorno dopo giorno tutti i sacrifici e le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare per arrivare a quello che abbiamo realizzato.

    Reply
  • @Marco @Alessandro, avete provato la piattaforma accedendovi come early adopter? Oppure

    Reply
  • Mi piacerebbe approfondire, ho solo una limitazione, il conflitto di interessi…

    Reply
  • @ivano, bella piattaforma seo made in italy 🙂
    puoi darci un range di prezzo indicativo?
    inoltre, da dove vengono raccolti i dati (i.e. semrush?) ?
    ogni quanto prevedete di aggiornare il database (base mensile, bisettimanale, etc)?

    grazie

    Reply
  • L’ho provato e sicuramente è interessante.
    Per il momento preferisco ancora Semrush ma seguo lo sviluppo.

    Reply
  • Complimenti @Ivano, il prodotto sembra ottimo, e solo per il fatto che è sviluppato in Italia da italiani mi piace ancora (ma molto) di più. 🙂
    In bocca al lupo, sicuramente sarà un esito!
    Giuseppe

    Reply
  • Perdona @Ivano, ma credo che la politica prezzi dovrebbe essere quanto meno indicata in range se chiedi di entrare come early adopter. 100 euro non sono una gran spesa ma è una cifra a fronte di un’altra che però rimane incognita. Quindi di fatto si acquista una cosa di cui non si sa il prezzo.

    Reply
  • @Andrea, i prezzi non sono ancora ufficiali, siamo quasi in fase di lancio, il tempo di finire le ultime funzionalità di base che abbiamo in produzione e li rilasciamo.

    Ti posso dire però che i prezzi saranno inferiori a qualsiasi altra Suite operante sul mercato italiano e le limitazioni contrattuali saranno decisamente minori. Ad esempio, se un tool ti offre il monitoraggio di 1000 keyword noi ne daremo sicuramente 2000 🙂

    Altra info che ci tengo a dare è che ad oggi SEOZoom è la suite più ricca di keyword per il mercato italiano, abbiamo 12.000.000 di keyword contro i 6.000.000 del competitor più forte in Italia al momento.

    Reply
  • Ai fondatori di SEOzoom… perché non usare anche una live chat italiana come LiveHelp.it? 😉

    Reply
  • Interessante. Anche a me non si carica il sito. Volevo inoltre saperne di più su chi c’è dietro questo progetto.

    Reply
    • @Mirko, dietro SEOZoom c’è SEO Cube, nota agenzia SEO di Napoli. Ivano, uno dei cofondatori, ha appena risposto qui sopra: ora il servizio dovrebbe essere ripartito. 😉

      Reply
  • Ciao, non è down seozoom. Il link che conta le statistiche non fa il redirect perchè è down il server stats 🙂

    Reply

Rispondi

Max Valle
Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziendee professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor
logo kleecks

Sponsor

Wordlift
Prova Seozoom
SEOZoom: Guida alla prima SEO Suite italiana
Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO a soli 47€

anzichè 197€+iva
Giorni
Ore
Minuti
Secondi