SEM Pro Series 2008: risultati di un sondaggio SEO

Il sondaggio SEO

Di recente sono stati resi noti i risultati di un survey (chiamato SEM Pro Series 2008) che ha coinvolto 254 SEO/SEM specialist, perlopiù anglofoni.

Estraggo qualche immagine particolarmente significativa:

Profilo dei SEO specialist

La SEO è una professione giovane: la maggior parte di coloro che praticano la disciplina, ha una esperienza nel campo inferiore ai 5 anni:

Da quanti anni fai il SEO?

In un caso su tre, il guadagno annuale non arriva a 50.000 dollari l’anno (OK, siamo pur sempre a oltre 36.000 euro, ma bisogna capire se sono netti o lordi…):

Quanto guadagna un SEO?

Circa la metà è costituita da laureati:

Che titolo di studio ha un SEO?

I fattori più importanti del posizionamento

Il Title stravince superando la maggioranza assoluta; ottimo risultato anche per il copy (una preferenza su tre):

Qual'è l'elemento più importante?

Ma come deve essere questo Title? come una headline! Quindi corto, efficace, pertinente…

Come deve essere il Title?

…può anche non essere eccessivamente stringato, purchè la keyphrase più rilevante venga inserita all’inizio:

Quando deve essere lungo il Title?

E il Meta Description invece? ovviamente deve essere scritto in modo da incentivare il click through:

Come deve essere la Description?

Mentre il Meta Keyword è ormai quasi completamente inutile, se non per alcuni motori “minori”:

Il meta Keyword ha ancora senso?

Gli strumenti del SEO specialist

Il browser è indiscutibilmente Firefox (sicuramente il sondaggio è stato compilato prima dell’uscita di Chrome):

Che browser usano i SEO?

Lo strumento preferito per la ricerca della chiavi, è quello di Google:

Che Keyword Research Tool usano i SEO?

Il PageRank? sopravvalutato, ma comunque utile:

Che valore ha il PageRank per i SEO?

Concludendo…

… non poteva mancare la domanda sulla recessione. A quanto pare, i più credono che la SEO soppravviverà, senza subire grossi impatti… tu che dici? 🙂

SEO e crisi: ce la si farà?

P.S.: ne parla anche SpazioDigitale Blog.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

5 Comments

  • **sicuramente il sondaggio è stato compilato prima dell’uscita di Chrome**
    sul sito inglese ci sono anche le percentuali di utilizzo di Chrome (su Win):

    ** * An equal number (37%) of respondents cite IE and Firefox as their preferred browser, followed by Chrome (11%) and Opera (10%), with Safari and Netscape well under 4%.**

    credo abbiano sbagliato nel disegnare il grafico…

    ci sono anche le percentuali di giudizio su Chrome:
    **Some interesting Chrome insights indicated that 69% of respondents think it’s ‘OK’ or that they ‘expected more’, 6% think it’s ‘great’ and 6% think ‘it’s bloody awful’.**

  • 1) Accidenti! Credevo bastassero 2 anni per diventare SEO senior! 🙂 Dovrò ridefinirmi junior… 🙁
    2) I SEO italiani sono sicuramente peggio pagati… a meno che uno non faccia impresa e ‘non si venda’ da solo; allora tutto sta nelle sue capacità commerciali.
    3) Per quello che vedo io la crisi non colpisce il settore; forse anzi proprio la crisi sposta gli investimenti in comunicazione e promozione su internet che permette strategie più targhettizzate, efficaci e – diciamocelo – economiche.

  • Tra I fattori più importanti del posizionamento vedo che ha molta importanza il “Copy”.. scusate, ma cosa s’intende per copy? il contenuto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy