Quanta pubblicità all’interno di un blog?

Serverdome.org ha pubblicato venerdì un post (dal titolo How the top bloggers display their ads – Percentages and numbers) che include una piccola ricerca effettuata su 6 noti blog:

Lo studio mirava a rilevare le percentuali di occupazione degli annunci pubblicitari all’interno dei 6 siti, utilizzando Firefox e un monitor con risoluzione 1280×1024.
Il più “virtuoso” è risultato Jeremy “Shoemoney” Schoemaker con un 14,69%, mentre il più “evil” si è rivelato John Chow: il suo blog ha il 27,86% del template occupato da banner!

Oltre a questi curiosi dati, ho notato almeno 3 caratteristiche che accomunano la maggior parte di questi blog di successo:

  1. Layout a 3 (o 4) colonne
    Sembra che i layout più in auge, quelli che si stanno imponendo fra i top blog, siano a 3 colonne; spesso quella di destra è sdoppiata in 2 per accogliere 2 colonne di banner. Completamente out i temi a 2 colonne.
  2. Square Button 125×125
    Il formato più utilizzato per gli annunci pubblicitari è il bottone quadrato, di 125×125 pixel.
    Nonostante sia un formato standardizzato da tempo da IAB, si è imposto solo ultimamente, e solo fra le blogstar.
  3. Banner disposti sulla spalla di destra
    Sebbene recenti studi sulla banner blindness abbiano rilevato che si è portati a concentrarsi esclusivamente sul contenuto (e per nulla sui banner che stanno a fianco ad esso), e nonostante Google continui a consigliare l’inserimento di annunci pubblicitari fra i post (anche se suggerisce di prendere in considerazione il posizionamento di uno skyscraper (120×600) o di un insieme di link verticale sul lato destro del blog), il posizionamento dei banner più utilizzato è quello in alto a destra. Ben 4 blog sui 6 presi in esame espongono almeno 6 bottoni, disposti su 2 colonne, nella parte alta della spalla di destra.

Conclusioni

Sul TagliaBlog ho un vecchio tema a 2 colonne, senza nemmeno un banner 125×125 sulla spalla destra e con una percentuale di annunci pubblicitari davvero irrisoria: ho qualche speranza di diventare un top blogger, o devo per forza cambiare layout? 🙂

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

6 Comments

  • Ma perchè ci sono banner in questo blog ? Io non li vedo 😉

  • Beh, magari non un top blogger ma se inserisci più pubblicità potresti avere speranze di di diventare un top advertiser 🙂

  • riguardo i tuoi dubbi posso confermarti per esperienza che il layout a tre colonne è il più indicato per l’adv. Il test l’ho effettuato tra il mio blog flashmotus (2colonne) e quello per il quale collaboro consulenzaimmobiliare (3colonne). L’articolo che citi mi ispira a cimentarmi a fare il raffronto in maniera analitica tra i miei blog.

  • Ho recentemente cambiato il template, passando ad una a tre colonne: effettivamente sono i migliori per l’advertising, questo mi serve proprio perchè, con un PR 5 previsto da tantissimi strumenti, vorrei mettere un po’ di sponsor 😀

  • io ho abolito i banner di google perchè sono insulsi, se proprio dovessi accettare di esporre pubblcità lo farei solo con un banner serio e che sponsorizza cose utili.

    http://tommids.blogspot.com

  • Ok ma la domanda che mi viene spontanea è? PERCHE’ i blog con due colonne sono meno adatte per l’adv?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy