Quali utenti fanno guadagnare di più?

Ieri mi han fatto una domanda che suonava più o meno così: “sto per aprire un blog che parla di web marketing e seo e volevo sapere che tipo di taglio dargli, ovvero a quale tipo di pubblico è meglio rivolgermi, all’interno di questa nicchia, per guadagnare di più con AdSense e più in generale con la pubblicità”.

La risposta è tutto sommato semplice, e si può riassumere in questa massima: “più l’utente è “evoluto” e meno clicca sui banner“.

Nello specifico:

• l’utente evoluto sa benissimo quali sono i banner e qual’è il testo, e eviterà con cura i primi per sommermarsi esclusivamente sul secondo
• l’utente evoluto, in alcuni casi, si dota di strumenti (come Adblock Plus) atti a bloccare la visualizzazione dei banner (facendo finta di non sapere che è grazie a quelli che campa il tuo blog e la stragrande maggiorazione dei siti web)
• l’utente evoluto non acquisterà mai un corso che tu promuovi: spesso è già fra gli invitati a quell’evento, se non addirittura fra gli organizzatori
• l’utente evoluto non comprerà mai un libro o un infoprodotto che tu promuovi: crede di conoscerne già perfettamente i contenuti, o addirittura scrive lui stesso ebook
• infine l’utente evoluto è esigente, spesso polemico e in molti casi saccente: non puoi dargli in pasto articoli approssimativi o mediocri, devi sempre scrivere dei pillar post fantastici pena una sfilza di commenti critici e pungenti

Pertanto, se il focus è quello di ottenere click sui banner o comunque guadagnare con la pubblicità, punta decisamente da un lato agli utenti non evoluti, e dall’altro a quelli “mordi e fuggi”, provenienti dai motori di ricerca:

• l’utente non evoluto confonde facilmente annunci testuali col contenuto, e clicca facilmente sui primi
• l’utente non evoluto, se in più non è fidelizzato e arriva sul tuo sito dai motori di ricerca, è sicuramente quello in grado di generare il maggior CTR possibile sui banner
• l’utente non evoluto, a differenza di quello evoluto, non evita i banner, anzi spesso li ama (conosco segretarie che cliccano su qualsiasi email pubblicitaria che ricevono…)
• in molti utenti non evoluti c’è l’interesse ad evolvere, a saperne di più: ecco perché potenzialmente potrebbero acquistare gli ebook, gli infoprodotti e i corsi che promuovi sul suo blog. Ovviamente per riuscirci devi trasmettere loro fiducia
• infine gli utenti non evoluti sono spesso più umili e modesti di quelli evoluti: non ti criticheranno, ti porranno tante domande e, se sei in grado di offrire loro valore e di “farli crescere”, ti seguiranno devotamente. Alla fine bastano ben meno di 1.000 veri fan per campare egregiamente…

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.