Ping e blog

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Qualche giorno fa, sul Google Blog è stata annunciata la nascita del Google Blog Search Pinging Service, ovvero un servizio che permette, a chi ha un blog, di comunicarne gli aggiornamenti a Google Blog Search.
Ecco qualche indicazione che potrà forse chiarire le idee a chi è un pò a digiuno sull’argomento.

Blog & ping
Lo standard nel campo del “ping blog” si chiama XML-RPC.
Tecnicamente, si tratta di un protocollo che utilizza lo standard XML, e tramite HTTP consente di eseguire delle chiamate a procedure remote (RPC).
Ad esempio, Google Blog Search supporta XML-RPC, e qui è spiegato come implementarlo lato client.
Se invece non amate molto i tecnicismi, o siete semplicemente pigri (come me :-)), continuate a leggere qui sotto.

Perchè dovrei pingare il mio blog?
Quando inseriamo un nuovo post nel nostro weblog, è bene farlo sapere.
Il feed RSS si occupa di trasmetterlo a tutti gli utenti iscritti ad esso, e per le “directory di blog” (come, ad esempio, Technorati) possiamo darci da fare direttamente, avvisandole che abbiamo inserito contenuti nuovi nel blog: questa procedura viene definita come “pingare il blog”.

Devo pingare una ad una tutte le directory di blog?
Volendo si, ma per fortuna ci sono servizi sul web che permettono di automatizzare la cosa, pingando più siti contemporaneamente.
Il più famoso di questi servizi è forse Ping-o-Matic!, ma potete provare anche Pingoat, BlogFlux Pinger, Autopinger o ping.in.

Quindi, riassumendo, cosa devo fare?

  • 1) fai un post sul tuo blog;
  • 2) vai su Ping-o-Matic!
  • 3) compila il form, e clicca su Send Pings >>

E’ tutto! Ora il mondo sa che il blog è stato aggiornato 🙂

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

Startup innovative: Work for Equity

Tra gli strumenti volti a favorire la crescita delle startup innovative vi è il work for equity una possibilità ancora poco utilizzata dalle società e

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *