Parole chiave: selettori e strumenti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Per completare il post di una dozzina di giorni fa, relativo alle keyword più cercate, vorrei parlare oggi degli strumenti (o selettori) di parole chiave.
In pratica si tratta di tool, disponibili via web, che suggeriscono le migliori keyword da utilizzare (all’interno dei siti web e/o per creare degli annunci pubblicitari redditizi).

Principalmente utilizzo questi 3:

Google: strumento per le parole chiave
Il tool di Google è pensato su AdWords, ovvero è concepito per suggerire parole chiave da utilizzare in una campagna di annunci a pagamento tramite AdWords.
E’ sicuramente lo strumento più evoluto, che presenta 2 possibilità principali:

  • Varianti di parole chiave (campo nel quale è possibile inserire una o più keyword, ed ottenere i suggerimenti relativi);
  • Parole chiave correlate al sito (inserendo l’URL del sito, lo strumento recupera le parole chiave correlate al contenuto della pagina web).

Estremamente interessanti i “filtri” da applicare sulle risposte alle query; è infatti possibile visualizzare:

  1. solo le parole chiave (opzione di default);
  2. la popolarità delle parole chiave;
  3. le stime di costo e posizione (per programmare una campagna AdWords);
  4. le tendenze del volume di ricerca globale;
  5. le possibili parole chiave a corrispondenza inversa (concetto spiegato meglio qui).

Consiglio caldamente la seconda opzione (dove è possibile verificare su di una barretta la concorrenza fra inserzionisti per le keyword selezionate, nonchè il volume di ricerca) e soprattutto la quarta (dove è possibile visualizzare il volume di ricerca medio, le tendenze del volume di ricerca negli ultimi 12 mesi e il mese nel quale tale volume è stato più elevato).

Overture: selettore di parole chiave
Questo strumento, oltre a suggerire una lunga lista di parole chiave legate a quella inserita, restituisce anche il numero di volte che le keyword sono state cercate nel mese precedente (probabilmente si tratta di un campione di ricerche estratte da Yahoo!, visto che Overture è sinonimo di Yahoo! Search Marketing).

Miva: generatore di parole chiave
Molto simile al selettore di Overture, questo tool vi mostra quante ricerche la keyword ha ricevuto negli ultimi 30 giorni sul network di Miva (ex Espotting), nonchè le ricerche aggiuntive che includono la parola chiave inserita.

Se questi 3 “suggeritori” non vi bastano, una lista (quasi) completa è presente in questo post su Marketing Routes.

Autore
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
Latest Posts
  • Google search
  • Sviluppo App
  • Google shopping
  • Facebook rooms

One Comment

  • Ciao,

    grazie per le preziose informazioni!

    La combinazione di questi strumenti messi insieme è una bomba atomica!

    Il Keytool di Adwords è molto utile, oserei dire indispensabile, e lavorando bene si può pianificare una campagna con più tranquillità.

    A presto.

    Reply

Rispondi

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor

Sponsor

Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO GRATUITO
ancora per i prossimi

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
anzichè 399€+iva