Organizziamo un evento (online) sul web marketing?

conferenze seo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Sembra che gli operatori del mondo SEO/SEM considerino di una certa importanza il partecipare ad eventi e conferenze:

Pensi sia importante partecipare a conferenze?

Nell’immagine qui sopra, alla domanda “Do you think conference attendance is important?” (posta in un recente sondaggio) la metà degli intervistati ha infatti risposto con un “Si, è un modo eccellente e produttivo di fare networking”.

Se all’estero gli operatori del settore si dividono fra SES, SMX e PubCon in Italia, a livello di main event, è rimasto solo lo IAB Forum, che assomiglia però più ad una fiera (con a contorno convegni e workshop riservati ad un pubblico non propriamente specialistico).

Cosa fare dunque?

Premetto che anche nella nostra penisola stanno iniziando a spuntare come funghi eventi/corsi sul web marketing: magari piccoli (il che non è detto che sia un male, anzi…), magari non troppo pubblicizzati, magari solo nelle “solite” città, magari non alla portata di tutte le tasche, ma qualcosa inizia a muoversi.

La mia malsana idea è però un pochino diversa.
Mi è venuta leggendo un articolo di Robin Good sugli X-Events, eventi che mescolano l’online all’offline con l’intento di creare una miscela esplosiva.
L’articolo è straricco di spunti (anche troppi!), e da buon fomentatore quale sono ho provato a lanciare una timida proposta su 3 forum: alVerde.net, WMF e anche sullo stesso forum di Robin Good 🙂

Risultato? l’interesse dei lettori sembra esserci, ma mi è parso di cogliere nei possibili organizzatori/speaker (alcuni dei quali mi hanno contattato successivamente via instant messenger) un grosso dubbio circa il problema organizzativo: troppo lavoro, troppa difficoltà di coordinamento, troppi costi.

In effetti l’evento “fisico” ha parecchi svantaggi.
Il primo che mi viene in mente è che la conformazione dello stivale non permette di trovare una location buona per tutti: OK, solitamente si parla di Milano e/o Roma, ma in questo modo si taglia comunque fuori una grandissima quantità di possibili partecipanti.
E ancora: quale giorno della settimana e in quale periodo dell’anno? c’è chi preferirebbe un giorno lavorativo, chi il weekend, chi la primavera, chi l’autunno…

Ed ecco (forse) la soluzione: se l’evento fosse SOLO online?

Ho pensato subito a Mogulus, alla possibilità di far intervenire enne esperti in diretta video (SEO/SEM specialist, web marketer, copywriter, blogger, grafici, editori indipendenti…), ognuno col proprio bagaglio culturale e le proprie peculiarità.

Prova Seozoom

Ho pensato alla possibilità di riservare uno spazio alle domande degli spettatori, che potrebbero diventare a loro volta speaker.

Ho pensato ad un evento agile (interventi molto brevi e brillanti), corto (poche ore), non troppo formale… e gratuito (già, ma in quanti si darebbero da fare se non c’è un ritorno economico immediato?)

Ho infine pensato che non avrò mai il tempo per organizzare da solo una cosa simile.
A chi vuole onori (ma anche oneri) regalo quindi questa mia bozza di idea: può prenderla, modificarla, divulgarla e anche monetizzarla (se ci riesce): a me basterà vedere il risultato finale 🙂

2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

8 Comments

  • Bellissima idea,
    probabilmente io da solo non ho le risorse e le competenze adatte a fare una cosa del genere però mi piacerebbe veramente partecipare, anche “solo” da spettatore, ad un evento online del genere!
    Teneteci aggiornati!

    Reply
  • @GT: pensavo che preferissi organizzare eventi solo “fisici”, mi fa MOLTO piacere leggere la tua apertura all’online (e al GRATUITO 🙂 ).

    Alla domanda “che ne dici di darci una mano?” rispondo con un “purtroppo non ho tempo 🙁 ” (l’ho scritto anche nel post…), ma sono certo che gli altri lettori/commentatori di questo post vorranno essere della partita.

    Magari comunque a Milano ci sarò, aspetto di conoscere i dettagli… quando hai qualcosa di certo, postalo 😉

    Reply
  • Ciao Taglia,

    quest’anno al 3° Convegno gt (200 partecipanti ;)) ho proprio annunciato il programma di GT Lab per il 2009:

    Tutti gli eventi organizzati dall’Associazione saranno gratuiti nel 2009, ovvero i GT Study Days, ma ancora più importante stiamo organizzando un’importante evento sul Web Marketing GRATUITO su Milano (ed un altro a sorpresa su Roma).

    Sarà un evento molto importante, in cui saranno coinvolte numerose aziende italiane, tutto il nostro Staff e gli esperti SEO SEM che costantemente ruotano attorno a gt.

    E proprio a Milano ci sarà la nostra prima interazione tra l’online e l’offline, estendendo il primo beta test che abbiamo fatto proprio al 3° Convegno gt.

    Lì abbiamo offerto la connessione ad internet a tutti e sia prima, sia durante che dopo l’evento abbiamo interagito attraverso il Forum, i Blog, Twitter, YouTube, Flickr e Slideshare.

    A Milano proveremo a migliorare questa interazione allargandola a chi è online a casa.

    Che ne dici di darci una mano?

    Reply
  • Bravo Davide continua a fomentare! 😀

    Vedrai che qualcuno si prenderà carico di organizzare questa bella iniziativa. Tu intanto vai ad appendere in giro le locandine dell’evento… così poi siamo costretti a farlo! 😉

    Ciao!

    Reply
  • Caro Davide,

    una volta ho visto il video di un camp di Google organizzato nel bosco 😀 quindi personalmente non mi farei troppi problemi sulla location.

    Sul punto online/offline, se le due modalità offrono lo stesso livello di interazione, saranno gli stessi partecipanti a scegliere. Non eliminerei l’offline perché mi sembra una rinuncia che aggira un problema (quello dell’organizzazione nel mondo reale) invece di risolverlo con soluzioni alternative (tipo il bosco 😉 ).

    Sul gratis ci penserei due volte: non per farci i soldi, ma perché il solo fatto di aver investito del denaro per poter partecipare a qualcosa motiva i partecipanti, o meglio, fa una selezione tra chi si vuole mettere in gioco veramente e chi vuole partecipare a tempo perso.

    Se si vuole offrire la possibilità di partecipare anche ai talentuosi nullatenenti esistono le borse di studio.

    A proposito di bosco… hai mai sentito parlare della foresta di Sharewood? 😉

    Reply
  • Eccolo qua, era solo una questione di tempo 🙂
    Chi lo farebbe gratis? Io ma ora sono leggermente (diciamo così) impegnato su WMU e company. Appena accendo il motore dei miei progettini mi metto a riflettere sulle iniziative simpatiche come questa 🙂
    Ciao CARO 😉

    Reply

Rispondi

Max Valle
Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziendee professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor
logo kleecks

Sponsor

Organizziamo un evento (online) sul web marketing?
Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO a soli 47€

anzichè 197€+iva
Giorni
Ore
Minuti
Secondi