Migrazione da Blogger a WordPress

… completata!
Ho sudato 7 camicie (a causa di strani problemi nella fase di importazione/esportazione di post e commenti) e devo ancora fare un bel pò di piccoli ritocchi, ma alla fine ho fatto il grande passo:
400 post, 1.000 commenti e un paio d’anni di lavoro han cambiato casa, e da qualche ora stanno dentro il mio “storico” dominio tagliaerbe.com.
Ma non è tutto.
Ho pensato infatti di creare un bel case study, e grazie a Giorgiotave (che mi ha messo a disposizione una pagina nella sua WikiGT) ho documentato (spero con la necessaria dovizia di particolari) tutti gli step della migrazione: trovate il tutto su Passare da Blogger a WordPress.
Inoltre, cosa che credo interessi parecchi di voi, mi sono ripromesso di annotare tutto ciò che succederà DOPO la migrazione: che fine faranno gli utenti, i lettori del feed, il PageRank, e tutti gli altri traguardi conquistati con tanta fatica? il tutto verrà registrato nel Wiki, ho già in mente uno step ravvicinato (=fra una settimana), uno intermedio (=fra un mesetto) e uno distante (=entro fine anno).
Tre annotazioni infine per tutti coloro che mi seguono:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

31 Comments

  • In bocca al lupo per questa nuova avventura su wordpress, seguirò con interesse le tue considerazioni sul Wiki
    saluti

  • ce l’abbiamo fatta 😀 ora rimane la parte più bella 😀 non far collassare wordpress 😉

  • Complimenti…anche io sto seguendo questa tua migrazione…chissà, magari un giorno!!!

  • Complimentoni, il link è stato aggiornato con il nuovo indirizzo.

    Buon lavoro, e inizia a postare anche di sabato e domenica 😀

  • Che bello: anche tu con WordPress!
    (ecco perché nel mio aggregatore ho trovato oltre a questo post anche i 9 precedenti)

  • Sono contento di essere tra quelli che hanno contribuito a convincerti 🙂

    Apri un post su cui possiamo mettere indicazioni e consigli? 😀
    Tanto per non chiamarle critiche 😀

  • Si fradefra, ti posso sicuramente annoverare fra i fomentatori 🙂
    Se volete mandare indicazioni/consigli/critiche/pomodori marci (come dice sempre fradefra 😀 ), io son disponibile… basta che non parliate di cose ultratecniche, che è già un miracolo che un markettaro come me sia riusciuto a fare quello che vedete (grazie al supporto, anche morale, di edivad82 e altri “wordpressari”…)

  • Io onestamente i commenti li preferirei subito sotto al post, senza niente in mezo, ed il resto sotto o di fianco.
    Mi disturba dover scendere di 5 pagine per trovare i commenti, che sono la prima cosa che cerco, di solito.

    Altra cosa.
    Se uno ti volesse mandare una email, come fa a trovarla? Mi pare nascosta molto bene. Sai che non sono riuscito a trovarla? E se poi c’è, chiediamoci come mai io, che non sono un pivello, non sia riuscito a trovarla 🙂

  • Commenti: Urgh, dopo il post c’è solo un bannerino e lo spazio per i post correlati, non pensavo abbassasse così tanto l’inizio dei commenti 🙁
    Email: all’interno dell'”About me” c’è il link ai contatti, nel quale c’è l’email, il form e tutti gli instant messenger possibili e immaginabili 🙂 Eppoi chi vuoi che mi scriva? 😀 (scherzo, di email ne ricevo parecchie, ma forse non arrivano dal blog 😉 ).

  • About me? E chi ci va nell’about me? 🙂

    Scherzi a parte, ci sono andato, ma, credimi, non l’ho vista.

  • Benvenuto nel club di WP e grazie per gli ottimi contenuti (ti leggo in silenzio da qualche mese grazie al GT forum): la mancanza di categorie è una scelta o una dimenticanza?

  • E’ una scelta. Su Blogger, ho sempre utilizzato (probabilmente sbagliando) un numero immane di tag, e quindi ho preferito mantenere solo quelli (e relativa Tag Cloud linkata nel menu in alto), piuttosto che creare anche delle macrocategorie.

  • Io sto facendo la stessa cosa; quando cerco di importare post e commenti, dopo aver accettato e dato l’autorizzazione mi compare il seguente errore:

    Non riesco a connettermi https://www.google.com

    C’è stato un problema nell’aprire una connessione sicura con Google. Questo è quello che è andato storto:

    Success (0)

    Sai come posso risolvere la questione?

    saluti Roberta

  • mmmmmmbeh! Non riuscendo a risolvere il problema e non avendo molti post da esportare l’ho fatto manualmente…poi ho impostato il redirect e apparentemente è tutto a posto.

    Peccato che blogger indicizza i titoli dei post spezzandoli mentre wp li indicizza per intero…risultato che per l’home il redirect funziona ma per le pagine di post mi manda si sul nuovo ma avendo estensione diversa non trova la pagina (che esiste all’interno del blog ma con url diverso) ufff…

    Tu che dici?

    Roberta

  • Puoi risolvere!
    Se leggi la guida che ti ho linkato sopra, alla voce “Permalink, mod_rewrite e .htaccess” è spiegato come ottenere indirizzi identici a quelli di Blogger, ovvero del tipo /2008/02/nome-del-post.html
    Ovviamente qualche nome-del-post.html risulterà ancora errato, ma puoi sistemare entrando “a manina” nei singoli post (sotto Gestione -> Modifica, e quindi modificando il nome del post sotto Abbreviazione articolo (nella spalla di destra), rendendolo quindi uguale a quello “vecchio” sotto Blogger).

  • grazie grazie grazie!…ho risolto, subito un backlink al tagliaerbe sui miei blog http://www.fengshuitrainer.com e enjobenzine.blogspot.com che presto cambierà piattaforma anche lui!!!!

    Roberta

  • il sito dove dice come passare a wordpress step by step non va:( c’è un altro sito simile???

  • Argh… se non ricordo male, ho letto che GT stava in questi giorni migrando i server, quindi l’errore di accesso al database che rilevi oggi può essere dovuto a quello… nella speranza che non sia andato tutto perso… 🙁

  • Eccomi ancora qui…beh che dire mi sei talmente utile che la prima cosa che penso quando ho un prb su wp è passare di qui!

    Da un po’ di tempo mi succede questo…mi sparice il tema e mi trovo quello di default. All’inizio pensavo a qualche casino fatto da co-autori ma dato che per loro non è possibile accedere alla gestione ho cambiato la pass d’accesso…nemmeno quello è servito…ora non so da cosa è dovuto e se è qualcosa capitato ad altri so solo che non so proprio come risolverlo.

    SOS!!!

    Roberta

  • E’ un problema noto (se cerchi in Google con “wordpress default theme bug” trovi diverse risposte).
    In linea di massima, sembra che quando WordPress trova qualche cosa di strano nel nuovo tema che cerchi di installare, ti riporta in automatico a quello di default.
    Qualcuno parla di problemi di plugin (nel caso specifico, WP-Mobile, eliminato il quale tutto è tornato a funzionare alla perfezione).
    Altri suggeriscono di aggiornare WordPress all’ultima versione (attualmente siamo alla 2.5.1, se non erro).
    Magari, per cominciare, inizia togliendo i plugin che hai installato ultimamente, da quando ha iniziato a sorgere il problema… e verifica anche se ci sono incompatibilità note fra il tema che tenti di installare e la tua attuale versione di WordPress.

  • Grazie mille…seguirò il consiglio sui plugin, penso sia quello il problema a questo punto anche perchè il tema che uso lo uso dall’inizio non ho provato ad installarne altri…

    Farò sapere!
    Come sempre grazie!
    Roberta

  • Ciao Taglia! Complimenti per la migrazione… è quello che probabilmente fra poco farò anch’io!

    Volevo farti una domanda:

    – Come mantenere il proprio feed e di conseguenza i propri lettori, dopo essersi trasferiti?

  • Perchè poi tutta questa smania di passare su wordpress, proprio non lo capisco!!
    Solo io mi trovo a meraviglia con blogger? mi spiegate perchè si dovrebbe fare una migrazione cosi devastante?

  • @pomhey: di devastante nella migrazione non c’è nulla (ovviamente le complicazioni aumentano con l’aumentare dell’anzianità del blog, del numero di post/commenti e se non si hanno sufficienti competenze tecniche).

    Personalmente trovo che WordPress sia la piattaforma più “malleabile” (e anche la più supportata a livello di community), ma nulla vieta di restare su blogger (o su qualsiasi altra piattaforma di blog): alla fine la piattaforma è solo un piatto dove ci metti la pietanza (=i contenuti) 🙂

  • Assolutamente d’accordo

    devastante nel senso che mi fa paura la reazione di Google a questi cambiamenti, poi per te che hai cambiato pure il dominio deve essere stato un bello stress!!

  • Ciao. Sto meditando di passare da blogger a WordPress…con qualche timore nonostante il tuo ottimo post qui sopra.
    Per iniziare, non so che versione di blogger ho!! se è la vecchia o la nuova…
    Poi, io ho comprato con Google/GoDaddy il mio dominio qualche anno fa. Cosa implica questo per la migrazione del blog? posso mantenere lo stesso indirizzo o devo cambiarlo?
    Qualora volessi cambiarlo, come? devo comprarne uno nuovo direttamente da word press?
    Grazie infinite se riesci a darmi qualche delucidazione.
    In attesa di cortese risposta.
    Ciao,
    Matteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy