Maiuscolo o minuscolo: in Google il risultato cambia!

Una delle prime nozioni che si imparano quando si inizia ad utilizzare internet, è l’abolizione delle lettere maiuscole.
Gli indirizzi email e quelli web sono infatti due tipici casi dove le lettere maiuscole non compaiono (praticamente) mai.
E’ vero, alcuni usano indicare in maiuscolo l’iniziale del nome e del cognome della email (es.: [email protected]…) oppure alcune lettere del dominio (es.: MarioRossi.com), probabilmente per una miglior lettura.
Ma è un rimedio esclusivamente “estetico”: nella stragrande maggioranza dei casi, sostituire maiuscole a minuscole non cambia in alcun modo le cose (= la mail viene comunque inviata/ricevuta e il sito viene visualizzato nel browser in qualsiasi modo lo si scriva).
E se per Google non fosse così?

Le prime avvisaglie, riguardanti una nota SERP italiana :-), risalgono allo scorso 12 febbraio: si nota un numero maggiore di pagine indicizzate se le 2 iniziali della keyword vengono inserite in minuscolo anzichè in maiuscolo.

Il 21 febbraio, arriva da WebmasterWorld un caso ancor più eclatante: l’utente lee_sucf asserisce addirittura che una delle sue parole chiave principali, se indicata in maiuscolo, si posiziona 6 posti più in alto rispetto al minuscolo.

C’è anche chi ha notato una forte correlazione fra allinanchor e ricerca web (ovvero: scrivete dopo allinanchor: una chiave con le iniziali in maiuscolo e la stessa con le iniziali in minuscolo, e noterete la differenza).

Google nega 🙂

All’interno di Google Help Center, se cercate “Are queries case-sensitive?” otterrete una pagina che riporta “Nope. If you type “help,” and we’ll come to the rescue as quickly as if you’d typed “HELP.”; purtroppo la risposta risulta vaga, anche perchè la pagina in questione è ospitata sotto l’area “Google Mobile”.

La (quasi) certezza assoluta la si trova qui, all’interno delle ufficialissime Basics of Searchdi Google:

“Google searches are NOT case sensitive. All letters, regardless of how you type them, will be understood as lower case. For example, searches for george washington, George Washington, and gEoRgE wAsHiNgToN will all return the same results.”

Ci fidiamo oppure no? 🙂

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.