Maiuscolo o minuscolo: in Google il risultato cambia!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Una delle prime nozioni che si imparano quando si inizia ad utilizzare internet, è l’abolizione delle lettere maiuscole.
Gli indirizzi email e quelli web sono infatti due tipici casi dove le lettere maiuscole non compaiono (praticamente) mai.
E’ vero, alcuni usano indicare in maiuscolo l’iniziale del nome e del cognome della email (es.: Mario.Rossi@…) oppure alcune lettere del dominio (es.: MarioRossi.com), probabilmente per una miglior lettura.
Ma è un rimedio esclusivamente “estetico”: nella stragrande maggioranza dei casi, sostituire maiuscole a minuscole non cambia in alcun modo le cose (= la mail viene comunque inviata/ricevuta e il sito viene visualizzato nel browser in qualsiasi modo lo si scriva).
E se per Google non fosse così?

Le prime avvisaglie, riguardanti una nota SERP italiana :-), risalgono allo scorso 12 febbraio: si nota un numero maggiore di pagine indicizzate se le 2 iniziali della keyword vengono inserite in minuscolo anzichè in maiuscolo.

Il 21 febbraio, arriva da WebmasterWorld un caso ancor più eclatante: l’utente lee_sucf asserisce addirittura che una delle sue parole chiave principali, se indicata in maiuscolo, si posiziona 6 posti più in alto rispetto al minuscolo.

C’è anche chi ha notato una forte correlazione fra allinanchor e ricerca web (ovvero: scrivete dopo allinanchor: una chiave con le iniziali in maiuscolo e la stessa con le iniziali in minuscolo, e noterete la differenza).

Google nega 🙂

All’interno di Google Help Center, se cercate “Are queries case-sensitive?” otterrete una pagina che riporta “Nope. If you type “help,” and we’ll come to the rescue as quickly as if you’d typed “HELP.”; purtroppo la risposta risulta vaga, anche perchè la pagina in questione è ospitata sotto l’area “Google Mobile”.

La (quasi) certezza assoluta la si trova qui, all’interno delle ufficialissime Basics of Searchdi Google:

“Google searches are NOT case sensitive. All letters, regardless of how you type them, will be understood as lower case. For example, searches for george washington, George Washington, and gEoRgE wAsHiNgToN will all return the same results.”

Ci fidiamo oppure no? 🙂

Autore
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
Latest Posts
  • Google search
  • Sviluppo App
  • Google shopping
  • Facebook rooms

9 Comments

  • Salve se io cerco “idraulico Milano” sono in terza pagina, se cerco “idraulico milano” nessun risultato.

    Reply
  • Secondo me utilizzare lettere maiuscole rispetto alle minuscole è soltanto una tecnica per migliorare la lettura e per mettere magari in evidenza una determinata parola in un testo. Ma non dimentichiamo che l’obiettivo più grande di Google è quello di restituire una SERP che rispecchi ciò che l’utente stia cercando. Quindi.. Che importanza dovrebbe avere se ciò che cercò lo cerco in maiuscolo o minuscolo? 🙂

    Però, una cosa plausibile sarebbe che se scrivo una parola in maiuscolo la metto in evidenza nel testo, un po’ come il grassetto, che per Google conta tanto.

    Reply
  • Parlo per mia esperienza… c’è stato un periodo dove per il maiuscolo/miniscolo Google dava risultati diversi. Molto probabilmente ho beccato il momento dove Google aveva questo piccolo “difetto”.
    Ora sono certo che maiuscolo/minuscolo diano i medesimi risultati, non solo per Google ma anche per gli altri motori di ricerca menzionati da Simone

    Reply
  • Per Google non maiuscolo/minuscolo non cambia, ma per gli altri motori come yahoo, bind ecc…?

    Reply
  • Google nega, ma la realtà è che da ieri sul mio ho visto un’incremento degli accessi dovuto proprio al fatto che un pagina del mio sito si è posizionata con una query con la prima lettera in maiuscolo.
    Ho fatto la ricerca con la medesima parola scritta tutto in minuscolo ma neanche l’ombra…
    Piccolo bug??

    Reply
  • Potrà contare qualcosa il fatto che Google ha macchine sia Windows che Linux? Magari se la query va ad un dato datacenter.. Chiaramente non posso che fare ipotesi.

    Reply
  • Semanticamente c’è differenza tra una parola scritta in minuscolo ed una scritta in maiuscolo.
    Il linguaggio di internet si evolve in quella direzione.
    Tuttavia Google deve fare i conti con il black seo e altre amenità del genere quindi il competitivissimo “viaggi” sarà ancora per lungo tempo identico a “VIAGGI”.

    Reply
  • Per quanto ne so, fino a qualche tempo fa, anche Google era key insensitive.
    Si dice in giro che il ritorno al key sensitive sia dovuto in qualche modo ad Orkut e simili, ma non dico di più… Anche perché non ne so molto di più…

    Reply

Rispondi

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor

Sponsor

Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO GRATUITO
ancora per i prossimi

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
anzichè 399€+iva