Le risposte ad 8 quesiti SEO

Nella SEO non esistono (o quasi) le certezze: è tutto un “secondo me”, o più spesso un “dipende”.

Jill Whalen, CEO e fondatore di High Rankings (e relativo forum), ha raccolto nel corso del tempo alcune tipiche domande e risposte, e queste ultime le ha divise fra it depends on e the quick answer; vediamole insieme.

Dopo aver ottimizzato lato SEO le mie pagine, con quale velocità Google le reindicizzerà?
Dipende: dalla popolarità del tuo sito, da quanto spesso gli spider dei motori passano, dalla “profondità” delle modifiche fatte, e da molti altri fattori.

Risposta rapida: da 1 giorno a 6 settimane.

Cosa devo fare se scendo di 10 pagine nelle SERP?
Dipende: da quanto tempo eri nella posizione precedente, dalla competitività della SERP, se hai fatto volutamente qualcosa per ingannare i motori, per quanto tempo è durata la perdita di posizioni, etc.

Risposta rapida: non fare nulla e aspetta qualche settimana per vedere se torni della posizione precedente. In molti casi, succederà.

In che misura è efficace la SEO?
Dipende: da chi se ne occupa, dalle tue conoscenze/competenze, così come dalla tipologia delle parole chiave che vuoi posizionare.

Risposta rapida: una azione di SEO eseguita correttamente da un esperto e qualificato consulente, può essere molto efficace ed in grado di portare traffico targhettizzato al tuo sito web. Ma se fatta qualcuno che si è improvvisato… beh… non tanto!

Il mio tag title dovrebbe corrispondere esattamente all’headline della mia pagina?
Dipende: dal tuo CMS (che potrebbe fare questa associazione di default e quindi rendere difficile l’apportare delle modifiche), o da quanto tempo è necessario per creare title e headline differenti.

Risposta rapida: generalmente si fa in modo che il title e la headline siano diversi, in quanto hanno scopi diversi. Ma se fare ciò risultasse troppo difficoltoso non preoccuparti, purchè tu possa mantenere un certo controllo circa il contenuto dei 2 campi.

Dovrei cambiare i miei URL in modo da insere delle parole chiave all’interno di essi?
Dipende: dai tuoi attuali URL (se sono già indicizzati e posizionati), se ti trovi nel bel mezzo di un redesign del sito, da quanto sono “orribili” i tuoi URL, dalla semplicità con cui il tuo CMS permette di fare la cosa, e dal grado di difficoltà di creare un redirect 301 dai vecchi URL ai nuovi.

Risposta rapida: se comunque devi cambiare tutti i tuoi URL a causa di un redesign del sito o di un cambio del CMS, fai in modo che i nuovi URL siano “puliti”, ricchi di parole chiave e che risultino gradevoli quando appaiono nelle SERP dei motori. Se invece non presentano nessun problema a parte il modo con cui sono scritti o la mancanza di keyword all’interno di essi, probabilmente non vale la pena di progettare un cambiamento del genere.

A quante keyword phrases dovrei puntare?
Dipende: dal numero di keyword phrases che gli utenti scrivono nei motori per cercare quello che tu hai da offrire, e dal numero di pagine che il tuo sito ha.

Risposta rapida: tipicamente puoi puntare a ricevere traffico su ogni pagine del tuo sito da 2-5 keyword phrases. Moltiplica per il numero di pagine uniche e ottimizzabili del tuo sito e otterrai una stima delle potenziali keyword phrases alle quali puoi puntare.

Devo mettere il mio blog in una sotto-directory, in un sotto-dominio o in un dominio a parte?
Dipende: se vuoi identificare il blog come parte del tuo sito principale o come una entità separata, o se preferisci che gli utenti possano ricordare l’URL in un modo più semplice.

Risposta rapida: che sia in una sotto-directory o in un sotto-dominio non fa troppa differenza, anche se l’essere in un sotto-dominio potrebbe aumentare le possibilità di apparire nelle SERP insieme al dominio principale, piuttosto che se utilizzi una sotto-directory. D’altro canto, l’utente medio non pensa a scrivere nel browser un sotto-dominio se cerca di andare direttamente al tuo sito, ed si ricorda più facilmente un URL del tipo iltuodominio.com/blog piuttosto che blog.iltuodominio.com (su questo punto non sono affatto d’accordo, per ovvi motivi 😀 ). A livello SEO non sono comunque cose realmente importanti, è più una questione di business (o di brand).

Da quante parole dovrebbero essere formate le mie pagine?
Dipende: da quante parole ti sono necessarie per dire quello che devi dire.

Risposta rapida: a livello SEO, non c’è uno numero specifico di parole che deve contenere una pagina.

Fonte: The Answer To All SEO Your Questions!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

5 Comments

  • Eh si, il SEO non è una scienza esatta, ci basiamo su quello che dice google e sull’osservazione diretta. E’ un pò come fare birdwatching per scoprire i comportamenti degli uccelli.

  • Interessante, anche se poi – per la natura stessa del post – le risposte andrebbero ampliate… l’ultimo punto l’ho trovato parecchio interessante 😀

  • “Dipende da quante parole ti sono necessarie per dire quello che devi dire.”
    🙂 Bella frase: il SEO è molto importante, però comunque non bisogna dimenticare che ciò che caratterizza un sito da un altro è il suo contenuto e utilità, non la posizione su Google.

  • Porca vacca! Qualcuno di questo botta e risposta potrebbe farne delle preziose faq eheh

  • Le risposte ad 8 quesiti SEO: “dipende, dipende, dipende, dipende…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy