Home » Seo » Lavorare in Google

Lavorare in Google

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lavorare per Google è il sogno di molti, ed è sicuramente una bella “tacca” nel proprio curriculum vitae.
Di posizioni aperte ce ne sono sempre parecchie, sia in Italia che all’estero, e per tutte è richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese: le descrizioni delle posizioni disponibili sono infatti in inglese, e in inglese deve essere scritto il CV di presentazione (da inviare a jobs@google.com mettendo nell’oggetto dell’email il ruolo desiderato).
Da quanto leggo in giro, una delle figure più ambite (da webmaster e SEO) è quella di Quality Rater, collaboratore esterno part-time (20 ore alla settimana) atto a valutare la qualità dei risultati delle ricerche; la paga si vocifera sia intorno ai 15 dollari/ora.
Da qualche giorno, inoltre, Google offre fino a 75 dollari/ora per partecipare ad un programma denominato “User Experience Research“: date un’occhio alla FAQ… e compilate il form 😉

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

Ciclo di vita di una startup

Una startup dalla nascita fino al consolidamento sul mercato o almeno fino alla perdita dei requisiti propri di una startup, attraversa diverse fasi, le quali

Perché molte startup falliscono?

Molti giovani aspiranti startupper troppo spesso rinunciano all’idea di costituire una startup innovativa spaventati dalla possibilità che l’idea possa non avere successo e comportare il

6 risposte

  1. Sul form ci sono 4 opzioni, la seconda è “I can participate in a study remotely, from my computer (you must have a high-speed Internet connection)” 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *