L’importanza di essere ai primi posti in Google

Secondo uno studio di Optify è fondamentale comparire sulla prima pagina di Google, e in particolare in una delle prime 3 posizioni dei risultati organici, visto che questi ricevono il 58,4% di tutti i click degli utenti.

Grafico del CTR delle prime 20 posizioni in Google

I siti web posizionati al primo posto hanno un CTR (click-through rate) medio del 36,4%, quelli al secondo del 12,5% e quelli al terzo del 9,5%. Essere presenti al primo posto in Google, secondo Optify, consente dunque di ricevere lo stesso traffico che ricevono tutte le posizioni dalla seconda alla quinta (esattamente come rilevato da uno studio di Chitika dello scorso anno). Ecco un dettaglio del CTR delle prime 20 posizioni:

Tabella del CTR delle prime 20 posizioni in Google, con media e delta

In buona sostanza, Optify sostiene che passare dal secondo o dal terzo posto al primo, potrebbe più che triplicare le visite verso il tuo sito; interessante infine notare che sarebbe meglio l’undicesima posizione (ovvero la prima della seconda pagina) rispetto alla decima (ovvero l’ultima della prima pagina), cosa già emersa in un thread su Digital Point diversi anni fa.

Liberamente tratto da Top Google Result Gets 36.4% of Clicks, di Danny Goodwin.

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.