Home » Content Marketing » Guida all’ottimizzazione dei banner (by Technorati)

Guida all’ottimizzazione dei banner (by Technorati)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Technorati Engage

Qualche settimana fa, ho ricevuto da un certo Justin Gardner una email con oggetto Best practices for maximizing revenue on Technorati Engage”.

Se non lo sapessi, Technorati Engage è un markeplace per la compra-vendita di banner (un pò come l’ADV Store di alVerde.net), attivo in beta da alcuni mesi, ma mai davvero decollato (perlomeno in Italia).

Premessa a parte, il focus della comunicazione si trova nel PDF allegato, che include una serie di suggerimenti per massimizzare le performance (e le revenue) dei banner sul proprio blog; ecco qui lo screenshot:

Come massimizzare le performance e le revenue dei banner su un blog

Quali posizioni funzionano meglio?

above the fold
– accanto ai contenuti
– sopra e/o sotto i post
– fra il post e i commenti

Evita di “inserirli e dimenticarli”

– i lettori fidelizzati possono abituarsi agli annunci, e quindi rischiano di non farci più caso (è la cosiddetta banner blindness)
– continua ad ottimizzare: testa differenti colori, dimensioni e posizioni

Nulla di nuovo quindi, ma certe cose è sempre bene tenerle presenti 🙂

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

5 risposte

  1. Questi accorgimenti sono utilissimi. Ma credo che la cosa più importante per far fruttare la pubblicità sia avere molte visite, altrimenti si rischia di essere attenti per nulla.

  2. … nulla di nuovo, ma sono indicazioni preziose 🙂
    scusa Taglia, ma è possibile avere il PDF, oppure non è liberamente distribuibile? Grazie 😀
    – Nicola B.

Lascia un commento