“Guadagno 200.000 dollari con AzoogleAds e vi mostro lo screenshot”

Il link bait è una vera e propria arte.
Scrivere un contenuto in grado di attrarre lettori e (di conseguenza) prendere buoni link è infatti uno dei principali skill che ogni buon (SEO) copywriter deve avere, tanto più che si tratta di una tecnica assolutamente pulita, anzi consigliata dai motori di ricerca.

Esistono in questo campo anche tecniche “Black Hat”?

Io credo di si.
O perlomeno grey hat (insomma, un pò ai limiti della “morale”).
Una di questa tecniche, è quella di parlare di quanti soldi si possono guadagnare in un solo mese di lavoro online, e mostrare mirabolanti screenshot.
Che queste immagini siano vere o meno, non è importante: nel frattempo si raccattano link, popolarità (forse col suffisso “im” davanti…) e accessi.

All’inizio fu ShoeMoney

Giorni fa ho parlato di Jeremy “ShoeMoney” Schoemaker e del suo assegno AdSense da 132.994,97 dollari.
La famosissima foto ha fatto il giro della rete, ha reso ShoeMoney (un pò più) famoso, e la pagina che la ospita riceve ancora oggi fino a 2.000 contatti al giorno.
Jeremy ha pubblicato successivamente una foto (finta) con un assegno (finto) di 500.000 dollari di AzoogleAds.

ShoeMoney con il (falso) assegno AzoogleAds da 500.000 dollari

E’ finta perchè lui lo ammette (“This is not a real check it was for a Magazine Ad for AzoogleAds”) e perchè basta guardare il riflesso della sua immagine nell’auto a sinistra (dove si vede chiaramente che l’assegno non c’è).
Ma la cosa deve comunque aver solleticato la fantasia di qualcuno…

200.375,05 dollari al mese con AzoogleAds

Ed ecco che un blogger sconosciuto (o quasi) pubblica qualche giorno fa questo screenshot:

Lo screenshot di UberAffiliate che riporta la cifra di 200.375,05 dollari

Immediate partono le accuse di Photoshop Faker, anche perchè il personaggio, oltre ad avere soli 19 anni, è già noto per aver taroccato il suo contatore FeedBurner portandolo da 321 a 87.864 lettori.
Ma Paul aka “SUP3RNOVA” non se ne cura, anzi pubblica un nuovo articolo nel quale risponde alle numerose domande/insulti/congratulazioni ricevuti dopo il primo post, e rincara la dose mostrando l’ennesimo screenshot, questa volta di Google AdWords:

Lo screenshot di UberAffiliate che mostra i 118.747,09 dollari spesi in AdWords

Conclusioni

“Che se ne parli bene o male… purchè se ne parli” è un vecchio motto, ma sembra calzare a pennello per questo giovane grey hat copywriter.
E se invece fosse tutto vero? 😀

Fonti: Earnings Screenshot – You Want It, You Got It e Popular E-Mail Questions, Photoshop Faker, and More.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

7 Comments

  • una volta si diceva che le bugie hanno le gambe corte… magari i primi tempi questi espedienti funzionano, ma poi quando sei sputtanato? 🙂

  • > E’ finta perchè lui lo ammette [cut] e perchè
    > basta guardare il riflesso della sua immagine
    > nell’auto a sinistra

    Un montaggio del genere non lo farebbe neanche mio nipote di 2 anni… Io oltre a guardare il riflesso, guarderei l’ombra, oppure le dita che reggono l’assegno, o ancora il fatto che l’assegno non ha ombre… E poi, non credo che AzoogleAds mandi assegni di quelle dimensioni !
    Ma è consentito mostrare i dati dei propri guadagni ? Credevo che bisognasse chiedere l’autorizzazione (a Google, AzoogleAds etc.) !

    @aghost
    Beh, quando la reputazione ne risente è sufficiente fare qualche post in cui si ammette che è uno scherzo !

  • A volte penso che certi “gesti” vengono fatti solo per mancanza di contenuti e di idee, oltre come mezzo per portare utenza (inutile direi), ma spero di sbagliarmi 🙂

  • Però fenomenale! Appena si parla di soldi arriva una marea di visite 🙂

  • ma è possibile utilizzare AzoogleAds in italia??? non è per i 200.000 dollari ma mi sembra una società abbastanza seria da quello che leggo su internet ma non capisco se lo posso mettere su un sito italiano.

    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy