Google preferisce l’ALT al TITLE (per le immagini)?

Devo ammettere di essere fra quelli che han sempre utilizzato l’attributo ALT e ben poco il TITLE; qui sotto cercherò comunque di spiegare la sottile differenza che intercorre fra i due (sperando di non scrivere qualche castroneria… se lo faccio, perdonatemi e correggetemi 🙂 ).

ALT
Fornisce un testo alternativo all’immagine quando questa, per qualsiasi motivo, non può essere visualizzata: può essere utile per chi (ad esempio) utilizza browser testuali, o per fornire ulteriore contenuto da indicizzare allo spider del motore di ricerca.

TITLE
Se passi il puntatore del mouse su di una immagine, utilizzando come browser Internet Explorer, ti viene mostrato il testo contenuto in ALT=””.
Se però utilizzi Firefox o Opera non vedi il contenuto di ALT, ma solo quello di TITLE (alcuni consigliano infatti di utilizzare entrambi gli attributi).

TITLE può essere quindi considerato un attributo atto a visualizzare un tooltip, ma circa la sua rilevanza (a livello di posizionamento) in molti sono scettici.
E nel recente thread “images and seo” su Google Groups, un rappresentante di Google (tale Reid) sembra aver dato indicazioni atte a “favorire” l’uso di ALT:

“Googlebot generally concentrates on the information provided in the alt attribute” dice il googler,

Un piccolo dubbio, però, rimane: nell’update appena aggiunto in coda a questo vecchio post sul Google Webmaster Central Blog, si dice: “Feel free to supplement the “alt” attribute with “title” and other attributes if they provide value to your users!”

Che fare? usiamo solo ALT, o teniamo anche il TITLE? 🙂

Fonte: Google Prefers Alt Attribute in Images

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.