Google penalizza i domini .info?

Oltre 14 mesi fa avevo esposto i risultati di un ricerca, nella quale si evidenziava che i domini preferiti dagli spammer sono i .info:

.info = spam al 68% ?

E curiosamente, da circa 3 giorni una nuova penalizzazione sembra aver colpito proprio i possessori di questi domini.
Ovviamente non si parla del 100% dei siti con questa estensione, ma sono comunque in diversi che su WebmasterWorld lamentano una sparizione praticamente totale dalle SERP di Google.

Marcel Feenstra, uno dei webmaster colpiti, in questo suo post esprime una possibile motivazione:

“Finally, why had .info domains been singled out? It may have something to do with the TLD’s low price. Registrars like GoDaddy regularly charge $0.99 for the first year’s registration of a .info domain, versus $9.99 for most other TLDs. This, of course, makes .info domains very appealing to people who need thousands of domains and/or who only need the domains “briefly” –people better known as spammers…”
(La penalizzazione può avere qualcosa a che fare con basso prezzo dei domini .info. Registrar come GoDaddy vendono abitualmente i .info a soli 0,99 dollari per il primo anno di registrazione, rispetto ai 9,99 dollari della maggior parte degli altri domini di primo livello. Questo, ovviamente, rende i domini .info molto più attraenti per le persone che necessitano di migliaia di domini, e/o per chi li vuole utilizzare solo “brevemente”… ovvero gli spammer)

e una plausibile soluzione

“Filtering out all .info domains just because some of these domains are being abused is, of course, far too draconian a measure, and I don’t think it’s what Google intended. It would make much more sense if they filtered out, say, .info domains that had been registered less than a year ago and that didn’t have some minimum number of “trusted” backlinks.”
(Penalizzare tutti i domini .info solo perché alcuni di questi vengono utilizzati per commettere abusi è, ovviamente, una misura troppo draconiana, e non credo che questo sia l’obiettivo di Google. Avrebbe molto più senso, ad esempio, filtrare i domini .info registrati meno di un anno fa, e che nel frattempo non hanno ricevuto un numero minimo di “trusted” backlinks”).

Sarà un glitch passeggero? c’è fra i lettori qualche possessore di un .info penalizzato?

Ispirato da: Google Temporarily Purges .info Domain Names

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

17 Comments

  • Il mio dominio mondoinformatico.info ha subito venerdi un calo pazzesco di accessi (50%) tutti a causa di google che è calato dell’80%.

    Fortunatamente il tutto è tornato normale già da sabato.

    Credo quindi che il filtro sia stato attivato venerdi ma che sia stato “perfezionato” nell’arco della giornata.

    Ciao

  • il mio nuovo progetto è su un .info ma purtroppo è troppo presto per valutare un effetto di questo tipo. Diciamo che mi sono portato avanti coi backlink trust, però come al solito un tempismo eccezionale :-/

  • Io ho un .info ma lo uso solo per un email personalizzata (niente web, per ora) e ho solo notato che alcuni form mi rifiutano l’email .info 🙁

  • sembra proprio di si
    Curo un sito .info dal 2003, con buoni contenuti e buoni link.
    Venerdì ha avuto un brusco calo del 50% delle visite
    vedremo cosa succederà.

  • Tambu, mentre leggevo il post del Taglia pensavo a te 😀

    Comunque, penso anche io che ci sia da aspettare un po’ prima di preoccuparsi.

  • Io gestisco anche alcuni siti .info ma non sono stato ancora in grado di capire quando il calo di accessi sia dovuto a G o alle normali fluttazioni giornaliere in quanto si tratta di piccoli progetti.

    Non credo sia giusto penalizzare tutti i siti .info, in quanto esistono siti molto importanti con questa estensione. Per esempio mta(.info) che è la società di trasporti di NY, spain(.info) ente turismo spagnolo,…

  • Purtroppo è tutto vero. Ho avuto un calo da 5000 visitatori unici a poco meno di 2000. ..pessimismo e fastidio!

  • Anch’io ho avuto due siti .info penalizzati (scomparsi totalmente) per 3 giorni, ora recuperati.

    Non ho fatto nulla, ho aspettato…

  • Proprio questa settimana che ho deciso di trasferire il blog su dominio ufficiarredati.info Cosa mi suggerite?Attendere o procedere?

  • mi risulta comunque che fosse un errore e che tutto sia nella norma.

  • Beh, mi risulta che in molti casi l’errore continui a persistere 😐

  • Salve gestisco un dominio per un hotel .info . Purtroppo vedo che google non mi mostra quest’hotel ( http://www.hotel-andalo.info ) nelle sue ricerche nonostante esso abbia un pagerank 3.

    Mi chiedevo se potesse essere causato dall’estensione .info . Informandomi ho letto che questa estensione dovrebbe essere riservata solo a riviste. Potrebbe essere questo il motivo?

  • Nonostante anche SEOmoz abbia di recente ribadito che certe estensioni (.info, .biz e .cc) non sono “buone” (guarda il video che trovi qui: http://www.seomoz.org/blog/belated-whiteboard-friday-can-bad-links-hurt-me , dal 1:15 a 1:45 circa), non mi risulta ci siano da Google comunicazioni ufficiali in tal senso.
    Circa l’uso del domini .info, dovrebbe essere utizzato per “informative websites”, anche se “its use is not restricted” (vedi http://en.wikipedia.org/wiki/.info ).

  • io sto curando http://www.tourisminitaly.info, di cui ne voglio fare un portale, ho tanti contenuti buoni dentro…e sì esco abbastanza bene, ma il dubbio che avendo un .com performerei di più c’è…
    caso strano di tutti i domini che ho quello che ha le ricerche da yahoo in percentuali più alte…
    sulla keyword “tourism in italy”…sono superato da un .org che francamente è molto meno curato del mio come sito…
    vedremo…di solito google non mi delude mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy