Google Halloween Dance?

Più che un dolcetto, nella giornata del 31 ottobre Google ha fatto un bello scherzetto ai webmaster, dando una bella rimescolata alle SERP.

Per una buona mezza giornata, in parecchi hanno temuto il ritorno ad una Google Dance d’altri tempi (qualcuno è arrivato addirittura a paragonare lo scossone all’indimenticata Florida di 5 anni fa…), anche se (salvo smentite) la bufera è durata poche ore, e già dalla giornata del 1° novembre tutto sembra essere tornato alla normalità.

Ma quali sono state le caratteristiche di questo (seppure brevissimo e già dissolto) Halloween Update?

Google ha tolto peso ai nomi a dominio

Purtroppo non ho salvato alcun screenshot (anche se qui c’è un esempio eloquente), ma dalle poche interrogazioni che ho lanciato su Google nella serata del 31 la prima cosa che mi è balzata all’occhio è stata la sparizione dalla prima posizione di tutti i domini che includevano la keyword nel nome.

Intendo dire: i motori di ricerca (Google incluso) hanno da sempre dato un certo di valore (seppur diminuendolo nel corso del tempo…) ai nomi a dominio con all’interno la parola chiave che si intendeva posizionare.

Per alcune ore, sembra che Google abbia applicato un algoritmo fortemente penalizzante nei confronti di questo genere di domini, che sono stati letteralmente spazzati via dalle SERP.

Altre 6 anomalie

Oltre al “problemino” dei nomi a dominio, ecco alcune delle tante cose che sono state notate:

  1. per alcuni l’Halloween Update è sembrato simile alla penalizzazione del 6° posto di 9 mesi fa
  2. altri hanno denunciato la sparizione dei sitelink del proprio sito
  3. alcuni hanno notato un incredibile aumento del numero dei risultati nelle SERP
  4. altri ancora la sostituzione in SERP delle pagine interne al posto della home page
  5. alcuni credono ci sia stata una svalutazione di alcune tipologie di backlink
  6. e infine qualcuno ritiene che sia stato testato un nuovo algoritmo atto ad arginare l’onda di siti spam nati intorno alle imminenti elezioni americane

Concludendo

Alla fine si è trattato solo di un glitch, una delle tante piccole perturbazioni che attraversano le SERP di Google senza fare alcun danno, se non creare panico (e l’apertura di decine di topic sui forum di settore) per qualche ora; Matt Cutts ha infatti confermato il glitch proprio in uno di questi thread:

“I don’t consider those rankings indicative of anything coming in the future. Some data went into the index without all of our quality signals incorporated, and it should be mostly back to normal and continuing to get back to normal over the course of the day.”

Stiamo quindi sereni, e continuiamo come se nulla fosse… rispettando le linee guida (ovviamente) 🙂

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

33 Comments

  • Con piacere noto che non ero io ad essermi rincitrullito…
    anche se a dire la verità i punti riassunti al paragrafo “Altre 6 anomalie” li avevo già avvertite da una settimana a questa parte.

    A fine partita, si mischiano le carte e si ricomincia 😀

  • io per fortuna non ho rilevato nessun cambiamento!!! @posizionamento: pensi davvero che firmandoti così (nofollow compreso) riuscirai ad importi nelle serp?? e dai…. per favoree……

  • uno dei miei siti ufficiotemporaneo.com ha subito la notte di halloween, pur non penalizzato, non è tornato alle sue posizioni. Confermo che cercando ufficio temporaneo non so + dove sia finito, ma è successo anche x altre parole chiave.

  • Forse non sono rincitrullito nemmeno io perchè è da diverse settimane che noto un brusco cambiamento, in termini di volume della ricerca e posizionamento, per determinate keywords e keyphrases.
    A questo punto sembra che, almeno per i settori in cui c’è un costante aumento di nuovi siti web, l’aggiornamento di Google sia costante, continuo: non finisce mai…

  • Io ho vissuto una giornata incredibile: sito down per problema (irrisolvibile) al server e contemporaneamente sito per la prima volta primo su Google per tutte le keyword di mio interesse che da anni sono dominate da vecchi siti (anche abbondonati) ma con la keyword nel dominio. 😀

  • il 31 io invece ho avuto un’impennata di visite di un dominio con key nel dominio….come spiegarlo?….da circa 100 a quasi 380…

    il giorno dopo 200…

    il giorno dopo 160….

    sta tornando normale… 😉

  • Invece il mio blog, proprio oggi è risparito nuovamente dai risultati. Spero non sia del tutto terminato il ritorno alla normalità

  • @diego, quanto pare il tuo sito è stato uno di quelli favoriti da questo test da parte di Google, infatti tu hai subito il contrario di tutti, sito con miglioramento di posizione.

    Posso farti una domanda? Il dominio è molto recente?

    @Paolo, la questione “freshness” dei siti l’avevo pensata come criterio generatore della modifica delle serp del 31, ma ad esempio il mio sito è molto più recente sia di facebook, che dell’altro dominio .com quindi probabilmente non è solamente quel valore che ha generato il boost.

    Sarebbe carino magari fare una raccolta di feedback di ognuno su come si son modificate le serp che si tenevano d’occhio.

  • sono diego 🙂

    Il sito è relativamente giovane…. 2008 gennaio.

    nel nome a dominio ha la key principale…e cosi le cartelle al suo interno.

  • La questione si fa complicata allora, dato che il tuo sito è sia giovane e sia contiene le keyword nel dominio, due situazioni che molti avevano pensato essere come indici per la “penalizzazione” (se proprio così la vogliamo chiamare).

    A questo punto mi verrebbe da chiederti, qual è il normale posizionamento nelle serp per il tuo dominio per quella keyword?

  • Oggi in serp sulle key di mio interesse si stanno verificando cose incredibili.
    Sono passato dal 2° posto con una key molto competitiva alla 6° pagina … e gli utenti da 4500 a 650 … Ma chi si fida ad investire sui siti se non c’è qualcosa di certo ?

  • Uno dei miei blog è passato in fondo alle SERPS -300, come se fosse filtrato. Me era già successo mesi fa, è il sintomo l’ho subito per ben tre mesi. Ora sono affiorati una marea di blog/siti che hanno ripreso i nostri contenuti senza linkare la fonte. Foto prelevate quale e là e notizie varie di cui stanno godendo altri. Abbiamo inviato diverse segnalazioni a Google tramite il tool WMT ma questi siti sono sempre là e il nostro deve subire questi problemi. E’ difficile lavorare in queste condizioni!!

  • Mi scuso per gli errori di battitura: sto digitando un cerotto sull’indice! 🙂

  • @diego, ma il boost di visita arriva proprio dalla keyword con il nome a dominio all’interno?

  • sono controlli che non ho ancora fatto approfonditamente ma conto di fare.

  • ho dato un occhiata veloce, il boost è stato generale su tutte le pagine.

  • potrebbe trattarsi di un boost spalmato, soprattutto su key secondarie, almeno così tornerebbero un po’ i conti rispetto a quello che è accaduto a molti altri…

  • Leggo situazioni drammatiche, comunque vorrei riportare anch’io il discorso che le segnalazioni di spam nell’indice da me fatte (segnalazioni di diverso genere ed entità).

    MAI un sito riconsiderato… o filtrato. Sempre là. Vabbè…

  • @Andrea, segnalazioni fatte da Google Webmaster da loggati o segnalazioni anonime?

  • @Matteo: sempre e solo da loggato, nulla di anonimo. Tant’è che la prima volta temevo ripicche, ma poi non ci sono state nè le ripicche nè la pulizia dell’indice e lo spammone è rimasto dov’è.
    Ed ovviamente dando esplicitamente le serp, parole chiave, sito, contenuti e motivazione della mia segnalazione

  • anche se viriamo un po’ OT devo dire che io ho fatto qualche segnalazione tempo addietro e dopo qualche *mese* si son viste delle modifiche, ma erano casi ecclatanti di cloaking…

  • Ciao,

    sarà stato un “glitch” come dice Matt Cutts…ma tutti i siti che ho notato essere stati colpiti (tra quelli che tengo sotto osservazione) si sono ritrovati nella stessa identica situazione di penalizzazione di qualche mese fa (durata un paio di mesi e non poche ore).

    Non è che stiamo assistendo ad esercitazioni prima delle grandi manovre? 🙂

  • aggiornamento visite:

    31 ottobre:
    da circa 100 a quasi 380…

    il giorno dopo 200…

    il giorno dopo 160….

    il giorno dopo 128

    ieri 148

    va a strappi… se volete vi tengo aggiornati ancora e cerchiamo di capire l’andamento.

  • Le tue visite oscillano perchè Google ti porta su e giù in serp con key importanti…non so cosa pensare…

  • Ragazzi, non so voi, ma perdo il 15% giornaliero dal 31 ottobre…sono francamente molto preoccupato. Key sulle quali ero massimo in terza posizione adesso seembrano sparite..e sono key fondamentali :((((

  • L’ho notato anch’io un calo su di un sito, da lunedì 3 novembre, dal momento che il sabato e la domenica i miei siti hanno sempre un calo delle visite (pure gli utenti ogni tanto ne hanno piene la scatole di internet!).

    Il posizionamento però è sempre uguale, con alcune keys ha avuto qualche balzo qua e là ma niente di che.

    Vero è che Google sta ballando.

    Per il calo pensavo addirittura a delle ferie che forse in molti si sono presi!
    Ricordo un altro post dove il Tagliaerbe diceva che i motori ogni tanto hanno le loro paturnie…

    Se la logica non è un’opinione (come la matematica) se un sito sparisce di colpo la cosa è momentanea dovuta ai mdr.
    Se non è momentanea i perchè possono essere tanti.

  • Nuova Google Dance il 15 novembre?

    Prima posizione con dominio storico concorrente con all’interno la parola chiave in seconda posizione…

    + spariti i sitelinks per ricerca secca del mio dominio…

    + numero di viste e data inserita nei risultati della serp

  • salve, curo un blog, che come si puo’ vedere qui http://s5.shinystat.com/cgi-bin/shinystatv.cgi?L=0&USER=Gre&NH=1&NRD=1 ha subito due volte delle penelizzazioni da google nelle ultime due settimane. con cali di visite: da una media di 100 a 20 ed ora a 5 ! La prima volta ho tolto tutti gli antipixel tranne technocrati e blogcatalog, ed ha funzionato per tre giorni. La domanda é questa per caso gli aggregatri di feed, come blogcatalog e liquida, che utilizzo, alla fine sono convenienti o al contrario penalizzanti?
    grazie mille per chi vorrà rispondere!

  • ok, grazie mille, per le notizie e la tempestività della risposta e davvero complimenti per il sito

  • io è dal 18 febbrao che st subendo un brusco calo di visite da google. Per le stessekeyword che il giorno prima portavano visite,. e le pagine sono indicizzate e non i sono errori secondo gli strumenti webmaster.
    Idee?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy