La Fiducia nell’Advertising

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Global Trust in Advertising è un sondaggio che Nielsen ha condotto su oltre 28.000 utenti Internet di 56 Paesi, volto a misurare il grado di fiducia dei consumatori nei confronti della pubblicità.

Ecco alcuni dati salienti emersi dall’indagine:

Percentuale di fiducia negli annunci pubblicitari

• 47% in quelli presenti in TV, su riviste e giornali (in calo rispettivamente del -24%, -20% e -25% rispetto al 2009)
• 40% in quelli presenti nei motori di ricerca (in crescita del +34% dal 2007)
• 36% in quelli presenti nei social network, e nei video pubblicitari
• 33% nei banner (in crescita del +26% dal 2007)

Percentuale di fiducia negli annunci pubblicitari su dispositivi mobile

• 33% nei video e nei banner mostrati su tablet e smartphone
• 29% negli SMS (in crescita del +21% dal 2009 e del +61% dal 2007)

Percentuale di rilevanza/pertinenza del messaggio pubblicitario

• 50% nei confronti degli spot TV (con punte verso l’alto del 65% in Medio Oriente, Africa e Pakistan, e verso il basso del 30% in Europa)
• 42% nei confronti di quelli presenti nei motori di ricerca
• 36% nei confronti di quelli presenti nei social network, e nei video pubblicitari
• 33% nei confronti dei banner pubblicitari online

Verso cosa si ha maggior fiducia?

Come già rilevato da Nielsen nel 2009, consigli e opinioni sono le forme di pubblicità di cui ci si fida maggiormente:

• il 92% degli utenti si fida del passaparola e delle raccomandazioni di amici e parenti, più di tutte le altre forme di pubblicità (percentuale in crescita del +18% dal 2007)
• il 70% degli utenti si fida dei commenti pubblicati online da altri consumatori (percentuale in crescita del +15% in 4 anni)

Il successo di una campagna pubblicitaria, passa dunque dalla conquista del consumatore… e quindi, oggi più che mai, dagli earned media.

2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
2dc13395536c431966c0b7bc5282437b
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

7 Comments

  • Cari inserzionisti, ora adwords ha inserito anche l’immagine per il primo annuncio?
    Avete visto?
    Davide farai una news su questo?

    PS non mi perdo uno dei tuoi post! ottimo blog!

    Reply
  • Molto interessante. Recensioni e passa parole dominano, come prevedibile. Il social è la black box da crackare per innescare un circolo virtuoso. Naturalmente se i prodotti sono validi 😉

    Reply
  • Bene, sono proprio contento di questo trend 🙂 Internet deve servire primariamente a questo: a dare importanza alle voci dal basso, ad aumentare i processi di meritocrazia e democrazia. Alla lunga chi vuole fare business ingannando e facendo frodi o comportamenti illeciti verso il consumatore deve perire. Evvai così 🙂 Ciao!

    Reply
  • il 70% degli utenti si fida dei commenti pubblicati online da altri consumatori (percentuale in crescita del +15% in 4 anni)
    ———————————————————————————-
    Infatti le persone prima di acquistare, soprattutto su internet cercano le opinioni di chi è già stato cliente. Alla fine chi lavora bene cercando di soddisfare i propri clienti avrà una gran fortuna, invece chi cerca di ingannare le persone con l’unico obiettivo di guadagnare sparirà. (Logicamente IMHO)

    Reply
  • Fra le altre cose, gli ads online lottano per non retrocedere nella serie B..asta!

    Risultano i meno affidabili del plot.

    Word of mouth, opinioni online, contenuti online hanno il segno positivo.. interessante, il content marketing e il social marketing (in generale l’inbound marketing) ne esce benissimo.

    Ecco dove investire 😉

    Reply
  • Grazie per questo interessante articolo Davide!

    Tra le varie statistiche ho trovato alcuni dati che mi saranno sicuramente utili per presentare la mia idea di startup al Wind Business Factor!

    Reply
  • Speriamo ! …che basti ancora fare contenuti originalie ben fatti 🙂

    Reply

Rispondi

Max Valle
Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziendee professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor
logo kleecks

Sponsor

La Fiducia nell’Advertising
Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO a soli 47€

anzichè 197€+iva
Giorni
Ore
Minuti
Secondi