Fare soldi con i blog

Premessa
Spero non pensiate che questo blog mi consenta di far soldi, o anche solo di arrotondare lo stipendio.
Nonostante i banner che vedere girare, i miei utenti sono “evoluti” (quindi poco propensi al click) e troppo pochi per generare un volume di impression/click importante.
Qualcuno però è riusciuto a guadagnare col suo blog, e quindi è bene citarlo (e magari seguire qualcuno dei suoi preziosi consigli).

Gli esempi da seguire
Un post che vi consiglio di leggere, è quello del “solito” Robin Good: nonostante sia di oltre un anno e mezzo fa, contiene diversi consigli ancora oggi attualissimi.
Altri suggerimenti utili, sono quelli che John Chow dispensa ultimamente sul suo weblog, blog che gli frutta circa un migliaio di dollari al mese.
Dopo un primo post datato 9 ottobre, qualche giorno fa ne è seguito un altro (dall’eloquente titolo Making money with your blog), nel quale John illustra le tecniche che gli stanno
permettendo di aumentare costantemente i suoi introiti.
Fra i “trucchi” principali, l’uso di annunci AdSense 300×250 (in affiancamento ai 468×60), l’inserimento di altri network pubblicitari in aggiunta ad AdSense (nel suo caso, è riuscito ad ottenere da IntelliTXT un contratto CPM anzichè CPC, e sta valutando di ospitare i link testuali di Text Link Ads) e una buona dose di traffico generata da Digg.
Chow ha promesso che domenica ci aggiornerà sugli sviluppi con un nuovo post… teniamo quindi d’occhio la sua scalata da Part Time Blogging a Full Time Income 😉

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

6 Comments

  • da http://domenico-schietti.blogspot.com/2007/04/fondo-milanese-per-la-protezione.html

    Sembrerà una cazzata , ma l’energia positiva che genera l’investimento in un fondo etico solidale automaticamente retroalimenta la voglia di mettere in moto iniziative per ingrandire il fondo e con gli utili retribuire chi presta attività socialmente utili al servizio del genere umano, come chi presta servizi per la mia campagna 2010: Eliminazione Povertà, così come chi presterà servizi per il Festival Mondiale della Cultura Popolare e il Fondo Milanese per la Protezione dell’Infanzia.

    Io pago tutti dal 1999 e non raccogliamo più monetine dal 1993.

    Pago anche me, ho uno stipendio di oltre 500 euro al mese, affitto della casa pagato, più telefono, luce…

    Nel frattempo tutte le altre organizzazioni di volontariato continuano a non pagare i propri dipendenti, e a dover raccogliere le monetine.

    –Come si fa a diventare venditori del Fondo Milanese per l’Infanzia e diventare ricchi sconfiggendo la pedofilia costruendo giardinetti sicuri in tutto il mondo?

    Devi andare sul sito di Banca Popolare Etica
    http://www.bancaetica.com/contatti/default.php?carica=true&CDtipologie=FBA
    e scrivere all’agente di zona o ad un qualsiasi sportello di Banca Popolare e spiegare che vuoi diventare venditore del Fondo Milanese per la Protezione dell’Infanzia

  • Mi stupisco un po’ della tua affermazione che questo blog non ti consenta almeno di arrotondare lo stipendio. Con le visite giornaliere che hai dovresti avere dei buoni introiti. Guardando alcune pagine del tuo blog, credo che, se vuoi aumentare i guadagni, forse dovresti aggiungare e puntare su adsense. Altrimenti, se lo lasci così, magari guadagni poco, ma hai un blog bello e interessante.

  • Ciao!!Esiste secondo voi un sistema valido per guadagnare online? Grazie

  • Non posso crederci, spero che in futuro ti visitino utenti meno evoluti, perchè il tuo blog ha tutti i requisiti per guadagnare, è utile, interessante, ed ha traffico.

    Quindi te lo meriteresti alla grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy