Facebook non farà un motore di ricerca

Solo 4 mesi fa c’era chi dava quasi per scontato lo sbarco di Facebook nell’arena dei motori di ricerca.

E invece, secondo una recente intervista rilasciata dall’ex-Googler (ora in Facebook) Lars Rasmussen al Sidney Morning Herald, Facebook non ha alcuna intenzione di buttarsi nella search.

Se dunque Google sta spingendo tantissimo su Google+ (e quindi sul lato social), Facebook non farà il percorso inverso. Per quale motivo?

La frase incriminata, pronunciata da Rasmussen nel corso dell’intervista, è la seguente:

“Non posso prevedere cosa accadrà in futuro, ma non credo che avrà senso per noi cominciare a pensare di fare “web search”. Google la fa già così bene.”

L’ex-Googler afferma poi di pensare “che le funzionalità di ricerca di Facebook potrebbero essere migliorate”, ma pare riferirsi più ad un miglioramento della “social search” interna di Facebook, che alla creazione di un vero e proprio search engine.

Ma c’è un altro motivo per cui Rasmussen non pare essere interessato alla “web search”:

“Il settore tecnologico ha sempre vissuto cicli decennali: c’è stato il decennio dei dominato dai mainframe IBM, poi quello dei PC e di Microsoft, e quindi quello di Google e del web.

Il decennio in corso, è invece dominato da 2 trend: il social e il mobile. E ci sono 2 aziende che stabiliscono le tendenze, ovvero Facebook per il social e Apple per il mobile.”

Che sarebbe un po’ come dire: a Facebook non interessa entrare nella “web search”, perché oramai è cosa passata 🙂

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

11 Comments

  • Caro Tagliaerbe levami una curiosità.
    Ma come fai ad essere così smaccatamente e costantemente a favore di Facebook?
    Premettendo che ne Google ne Facebook ci danno da mangiare a nessuno di tutti e due ma per simpatia a pelle e servizi offerti come fai a preferire facebook a google?

    Un salutone!

  • Può darsi che questo decennio non sara targato G, almeno come fenomeno mediatico, ormai anche se G dovesse andare sulla luna non farebbe piu notizia.
    Però le aziende si misurano anche e soprattutto con gli utili di bilancio, e qui G è regina e può ancora premere l’acceleratore, quando e come vuole, visto che non ha concorrenti e detiene il monopolio dell’informazione sul web.

  • E bravo questo Rasmussen, credo abbia proprio ragione;
    se anche Google si concentrasse su quello che sa (o sapeva?) fare bene, invece di incancrenirsi su un social nato morto, ci si guadagnerebbe tutti.

  • @Gregorio: se mi conoscessi meglio, sapresti che non sono a favore di nessuno… riporto solo fatti e punti di vista, per animare la discussione 😉

  • Secondo me stanno toppando entrambi, sia Google nell’arrancare dietro a Facebook, sia Facebook nell’ignorare la forza del search…

    Mi ricordo che qualche anno fa c’era gente che buttava giornate intere su Myspace (io non ho mai neanche aperto un account)

    Facebook se rimane focalizzato sul cazzeggio farà una brutta fine 😀

  • Ciao,
    io credo che i pilastri siano comunque 3: social, mobile e sicuramente ancora la search.
    Facebook è tanto (purtroppo!) cazzeggio, ma non solo: se usato in modo giusto è ovviamente uno strumento potente (così come Twitter).
    Il Mobile ok, sta diventando un pilastro, essere conenssi ovunque ecc. (anche se personalmente non sono un amante degli schermi in miniatura 🙂 ). La “search” rimane comunque imprescindibile secondo me… Sono d’accordo con Arianna, credo che “Big G” sia ancora sopra tutti!
    Un saluto e buona giornata a tutti!

  • In fb hanno assunto molti ex googlers Non mi fiderei molto delle parole di rasmussen.potrebbe essere un tentativo di depistaggio.,assurdo non sfruttare le loro esperienze.

  • Credo che Facebook punterà ad una ricerca tutta sua, ha voluto dire sicuramente che non punterà ad un search così come lo pensiamo adesso 🙂 furberie strategiche

  • Mi sembra una scelta logica. E’ un pò come la storiella del prezzemolino. Non si può pretendere di essere presenti in ogni cosa.

  • Viva il Social Search!!! 🙂

    Facebook ormai ha preso campo ormai un po’ per tutto e comunque non scordiamoci l’accordo collaborativo che ha siglato con Bing di Microsoft!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy