L’attività degli utenti su Facebook

Dopo il piccolo studio di Dan Zarrella, ne pubblico oggi uno un po’ più completo e strutturato, che si pone l’obiettivo di identificare in quali ore e in quali giorni della settimana gli utenti di Facebook sono maggiormente attivi.

Il picco di attività degli utenti su Facebook

Tale studio, condotto da Vitrue, ha analizzato qualcosa come 1,64 milioni di post e 7,56 milioni di commenti nell’arco di 3 anni (dal 10 agosto 2007 al 10 ottobre 2010), escludendo le condivisioni e i “Mi piace”. Ne è emerso questo quadro:

• i picchi tendono a concentrarsi nei giorni feriali, intorno alle 11:00, 15:00 e 20:00
• il picco più alto è mediamente alle 15:00, nei giorni feriali
• la domenica è il giorno di minore attività in assoluto (rispetto agli altri giorni della settimana)
• il picco più alto di post viene registrato il Lunedì, mentre quello di commenti il Mercoledì

Il picco di attività degli utenti su Facebook

• nonostante la maggior parte di post e commenti si concentri intorno alle 15:00, i post pubblicati al mattino tendono a ottenere risultati migliori rispetto a quelli pubblicati nel pomeriggio: secondo lo studio di Vitrue, i post pubblicati al mattino, a livello di engagement, hanno infatti una efficacia superiore del 39,7% rispetto a quelli pubblicati il pomeriggio
• i primi 15 minuti dell’ora (da :00 a :15) sembrano mostrare una interazione più elevata che i restanti 45. Il motivo? secondo Vitrue, potrebbe essere dovuto al modo in cui sono schedulate riunioni e “pause caffè”: l’utente tenderebbe a fare un veloce check su Facebook prima di entrare in un meeting, meeting che, solitamente, vengono schedulati all’inizio dell’ora.

Analisi delle conversazioni su Facebook dividendo l'ora in quarti

Concludendo

Sapere quando gli utenti sono più propensi all’engagement e all’interazione può essere cruciale per far giungere loro l’informazione nel modo più efficace possibile.

Ovviamente c’è anche un rovescio della medaglia: se tutti pubblicassero contenuti negli stessi giorni e alla stessa ora gli utenti ne risulterebbero “inondati”, e l’iniziale vantaggio competitivo potrebbe trasformarsi in un “appiattimento”, se non addirittura in una condizione sfavorevole.

Ma fino a che ciò non avverrà, ti conviene approfittare di queste preziose indicazioni 🙂

Fonte: When Are Facebook Users Most Active? di Christina Warren.

Condividi questo articolo:
Default image
Max Valle
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.