Diffondo la tua idea perché…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Seth Godin “inventò” 10 anni fa il termine “starnutatore“, per indicare una persona in grado di influenzarne altre, innescando il famoso passaparola che oggi tanto piace ai social media marketer.

Ma quali sono i motivi per cui una idea merita di essere diffusa? Godin ne elenca 20.

Le idee si diffondono quando le persone decidono di diffonderle. Ecco alcuni motivi:

1. Diffondo la tua idea perché mi fa sentire generoso.
2. … perché mi sento “smart” nel mostrare agli altri quanto ho scoperto.
3. … perché mi preoccupo del risultato e voglio che tu (creatore dell’idea) possa avere successo.
4. … perché non ho scelta. Ogni volta che uso il tuo prodotto, diffondo l’idea (Hotmail, l’iPad, un tatuaggio).
5. … perché ne traggo un beneficio economico (affiliazione Amazon, multilevel marketing).
6. … perché è divertente, e ridere da soli non è divertente.
7. … perché mi sento solo e condividere un’idea risolve il problema, almeno per un po’.
8. … perché sono arrabbiato e voglio coinvolgere altri nella mia indignazione.
9. … perché io e il mio amico trarremo entrambi dei benefici se condivido l’idea (Groupon).
10. … perché me lo hai chiesto, ed è difficile dire di no.
11. … perché posso usare l’idea per far incontrare le persone, e farlo è divertente e crea community.
12. … perché il tuo servizio funziona meglio se tutti i miei amici lo usano (email, Facebook).
13. … perché se tutti saranno a conoscenza di questa idea, sarò più felice.
14. … perché la tua idea dice qualcosa che non sono in grado di spiegare in poche parole (un post sul blog, un libro).
15. … perché tengo a qualcuno e questa idea lo renderà più felice, o lo farà sentire meglio.
16. … perché è divertente ridacchiare su cose pruriginose che non si dovrebbero abitualmente vedere.
17. … perché la “tribù” ha bisogno di saperlo, se vuole evitare una minaccia esterna.
18. … perché la “tribù” ha bisogno di saperlo, se vuole mantenere l’ordine interno.
19. … perché è il mio lavoro.
20. Diffondo la tua idea perché ne sono in soggezione, e l’unico modo per ripagarti è quello di condividerla con altri.

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

Startup innovative: Work for Equity

Tra gli strumenti volti a favorire la crescita delle startup innovative vi è il work for equity una possibilità ancora poco utilizzata dalle società e

13 risposte

  1. Diffondo la tua idea perché…

    Così oggi scrivo comunque qualcosa, perché non mi viene in mente nient’altro di originale da scrivere (e intanto faccio anche la figura dell’altruista).

  2. Saremo pure tutti starnutatori, ma c’è modo e modo per starnutire: c’è chi si mette la mano davati alla bocca e chi ti sputa in faccia tutti i suoi bacilli… 😀

  3. Questo si chiama “emotional marketing”.

    Chi ha detto che l’uomo è un animale razionale? Qui c’è tutto tranne che razionalità.

    Le persone (e gli “starnutatori” in particolare) agiscono solo e soltanto in preda alle loro emozioni e ai loro bisogni, per lo più inconsci e inconsapevoli e molto spesso addirittura incofessabili.

    Meditate gente, meditate.

  4. Una volta mi hanno detto: le idee si diffondono e piacciono se … ci permettono di soddisfare almeno uno dei peccati capitali.

    Nell’elenco ne vedo diversi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *