Home » Lavoro e guadagni » Da oggi faccio il SEO!

Da oggi faccio il SEO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Son parecchi mesi che ricevo proposte di lavoro nel campo della SEO, ma ho sempre preferito accantonarle: mi definisco infatti un “venditore di banner per conto terzi”, e non un consulente SEO o un SEO specialist (anche se qualcuno pensa che lo sia 🙂 ).

L’ultima richiesta in ordine temporale mi è arrivata 3 settimane fa da Andrea Cappello, che da tempo sta cercando diversi profili da inserire nella sua agenzia… e a quest’ultimo appello non ho potuto dire di no.

Da venditore di banner a SEO

In un suo recente post, Andrea Cappello ha scritto che fra i requisiti per lavorare da lui ci vogliono “almeno un pò di esperienza, conoscenza di php, passione per il lavoro, sapere chi sono GT, Matt Cutts e Tagliaerbe.”

“Ehi” – mi sono detto – “almeno un requisito lo rispetto!”. Ci siamo sentiti (non ci siamo piaciuti fisicamente, ma i gusti son gusti…) e dopo un breve colloquio conoscitivo il luogo di lavoro che Andrea mi ha proposto è stato Saonara, provincia di Padova.

Essendo un luogo assai… “ameno” (vedi foto):

gli ho chiesto se non fosse stato possibile telelavorare, visto che il tragitto quotidiano da Varese risulterebbe un tantino disagevole. Andrea ha (fortunatamente) accettato: anche se in cambio avrò una webcam puntata addosso 40 ore alla settimana, risparmio circa 592km di auto al dì… che non è affatto male.

Mi ha inoltre affascinato la nuova organizzazione dell’agenzia:

White Hat, Grey Hat e Black Hat

La divisione SEO dello Studio Cappello sta per subire una grossa ristrutturazione. Il reparto verrà diviso in 3 differenti settori:

  • Cappello Bianco (è la divisione White Hat, dove sono stato assunto 🙂 )
  • Cappello Grigio (divisione capitanata da kerouac3001, probabilmente il più noto Grey Hat italiano)
  • Cappello Nero (divisione supersegretissima, non mi hanno potuto rivelare nulla né sulle persone coinvolte, né sulle tecniche utilizzate, anzi meglio che cancello questa riga per evitare brutte ripercussioni) .

Il mio compito sarà quello di continuare a gestire al meglio il TagliaBlog, cercando di vendere i prodotti/servizi dello Studio ai tanti lettori che quotidianamente lo visitano.

Nei prossimi giorni il nome e il logo del blog cambieranno leggermente:

anche se i contenuti rimarranno più o meno gli stessi (a parte 3 post settimanali dove cercherò di rifilarti i servizi offerti dallo Studio, ma non farci troppo caso): continua dunque a seguirmi, ci conto!

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

Ciclo di vita di una startup

Una startup dalla nascita fino al consolidamento sul mercato o almeno fino alla perdita dei requisiti propri di una startup, attraversa diverse fasi, le quali

Perché molte startup falliscono?

Molti giovani aspiranti startupper troppo spesso rinunciano all’idea di costituire una startup innovativa spaventati dalla possibilità che l’idea possa non avere successo e comportare il

42 risposte

  1. ci hanno dato una grossa mano con il SEO per il nostro sito; adesso siamo sempre nella prima pagina delle ricerche della nostra nicchia vendita di pezzi di ricambio moto nello specifico carene per moto Yamaha, Honda, Ducati, BMW, Suzuki, Kawasaki e Aprilia

  2. Rispondo in ritardo semplicemente perchè ho problemi con il pc… Appena ho letto 1 aprile e il titolo del post ho detto “ci siamo! Ecco Davide che in puro American Style regala il suo pesce d’aprile ai suoi lettori”… vediamo quanti abboccano!… La fregatura di questi “pesce d’aprile” sono i commenti: una volta “sgamato”… tutti si accodano =)
    Ottima idea comunque!

  3. Guarda ho letto stamattina il feed e non avevo notato che il post era di ieri. Devo dire che puzzava di fracicume, però mi sono detto … chissà magari si è stufato di vender banner!!!

  4. Bello scherzo Davide, ti ringrazio veramente. Mai modo fu più divertente per aver dato la possibilità di evidenziare che stiamo cercando SEO junior e senior, nonchè vari altri profili. Certo la foto di Saonara non è proprio quella rappresentativa, siamo a 3,5minuti da Padova e ci troviamo in “pieno centro” del comune più verde d’Italia (regno dei vivaisti).. 🙂
    Attualmente siamo circa in 20 e se qualcuno si volesse aggiungere, mi invii pure il suo CV. Così ci aiuterà a pianificare un controscherzo per il Taglia! 🙂

  5. Doh!!!
    Avevo letto il post in mail…. 10 minuti fa ed ho fatto i complimenti al Taglia su Skype.

    ci son cascato proprio alla grande! 😀

  6. Sei un grande Davide!!!!

    E per gli affezionati lettori del Tagliablog, uno sconto speciale sulla consulenza SEO vero??

  7. Stavo per “abboccare” … 😉

    Però mi hai dato modo di rileggere l’intervista (mi era sfuggita) e a mio avviso ci sarebbero alcune riflessioni da fare …
    Per esempio, l’affermazione contenuta nella frase …
    “Un Seo deve sapere in primis programmare e ottimizzare i siti web.”
    secondo me non è vera, anzi il mercato italiano è problematico proprio perchè certe figure professionali non sono ne carne e ne pesce (cade a fagiolo oggi). Un programmatore deve fare il programmatore ed un SEO deve fare il SEO. Ovviamente ci possono essere le eccezioni in cui le due figure possono anche coincidere …. ok sono andato off topic … magari facci un post di approfondimento ….

    Ciao

  8. Mmm… Fino al discorso luogo “ameno” e telelavoro c’ero cascato… Ma poi leggo di Kerouac e mi insospettisco: non sapevo lavorasse per SC.

    Ho capito che era un bel pescione d’aprile quando hai scritto che pubblicheresti 3 post a settimana per vendere servizi di SC: cavolo 3 post a settimana sono un’enormità e non credo che rishcieresti di screditare il TagliBlog con articoli del genere…

    PS: Uno al mese ci potrebbe pure stare 😉

  9. I merito la blog, prima vendi, poi non vendi..ora TI vendi?

    Quale sarà la verità? Ai posteri (del 1 Aprile) l’ardua sentenza…

    Tanto di “cappello” per il nuovo (…ancora sospetto) lavoro…

    Alex

  10. Azz, vedo che Maing mi ha preceduto col suo brillante commento!
    Vorrà dire che non saremo compagni di stanza… peccato, trovo elegante la gente che porta il cappello nero (ma con stile)!

  11. Oltre a vendere i servizi dello studio dovrebbero metterti in cucina, vedo che col pesce te la cavi abbastanza bene.
    😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *