Copiatori di contenuti: ora basta

Post ispirato da Maestroalberto e dalla sua campagna NO CTRL+C.

Produrre contenuti originali e di buona qualità costa tempo e fatica.
Vedere i propri post citati e linkati è quindi una soddisfazione.
Ma vederseli RUBATI, no.
Il web è condivisione, e infatti cerco sempre di condividere le mie scoperte e idee con tutti i miei lettori, ma condivisione non vuol dire: “io produco e 100 altri si appropriano del mio lavoro per lucrarci”.
Sul web si fanno accordi, e quindi son ben felice di cedere (in modo ben definito, sia chiaro) i miei contenuti, ma ciò non vuol dire: “prendo pezzi dei tuoi post o dei tuoi feed, senza chiedere nulla, e li ficco in uno spam blog”.
Se infine non lo sapessi, i motori che razzolano per il web si nutrono di link (=io linko sempre le mie fonti, nonchè gli eventuali approfondimenti, perchè tu che mi copi non lo fai mai?), e odiano i contenuti duplicati (mica mi fa piacere vedere tutti i miei post duplicati enne volte nelle SERP, tu credi forse sia un buon servizio per gli utenti?).

Lettera aperta ai parassiti del web

Dedicato a tutti i ciucciatori di news e succhiatori di feed della rete, con l’augurio che il nuovo anno faccia sparire per sempre i loro siti dalla faccia della terra.

“A te che non sai scrivere manco due righe di tuo pugno,
a te che sai solo utilizzare qualche plugin (e non dirò quale) per prendere i MIEI contenuti con lo scopo di inserirli nel tuo insulso blog,
a te che sai usare molto bene il CTRL+C CTRL+V (ma guardacaso ti dimentichi SEMPRE di citare l’URL dal quale RUBI la notizia),
a te che fingi di “prendere spunto” (ma in realtà copi spudoratamente pezzi dei MIEI post per cercare di crearne uno appena mediocre),
a te che ignori bellamente il quarto punto della Blogtiquette (ma anche tutti gli altri 10 punti),
ebbene sappi che dal 2008 le cose cambieranno.
Se me lo chiedi, se riprendi solo parzialmente il post e se linki la fonte (post o feed), non ci sono problemi.
Ma se ti ostini a plagiare, a ricalcare, a scimmiottare tutto ciò che passa sul TagliaBlog, stai attento:
ai parassiti non darò scampo.”

E ora vediamo se copi pure questa sul tuo blog 🙂

P.S: a Napolux che è appena intervenuto sull’argomento, dico: beato te che hai solo uno che ti copia… a me, fra copioni e gente a cui ho concesso l’uso del feed, capitano SERP dove 6 risultati su 10 sono contenuti clonati da un solo mio post! 😀

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

19 Comments

  • A me per sfida hanno copiato pure il post sul plagio, figurati!

  • Post sacrosanto e che condivido in toto. Purtroppo capita spesso anche a me; è questo un motivo in più (per quanto mi riguarda) per non diffondere per intero il testo di un articolo nei feeds (che viene regolarmente plagiato su certi “blog”).
    Questo fenomeno poi è difficile da contenere anche nei fora, dove gli utenti credono di avere diritto di copiare e incollare interi articoli presi altrove (e spesso senza citare la fonte)… in Italia non c’è cultura informatica, e l’inciviltà di fondo di buona parte di italiani, si riflette anche sul web.

  • A proposito… quando dici “non darò scampo”, che cosa intendi esattamente? Se hai delle idee precise, sarebbe bello discuterne e condividerle.

  • Purtroppo credo sia un problema che difficilmente si potrà risolvere.
    Come sai scrivo per il Web da molti anni e di roba copiatami ne ho vista tantissima.
    Penso che l’unica cosa che si possa fare, e solo per l’Italia, sia affrontare il problema per vie legali.
    Ogni volta che qualcuno ti copia, fagli scrivere direttamente dal tuo avvocato…

    Il vero problema è che non tutti possono permettersi un avvocato messo lì a far questo…

    Questo è il motivo per cui un problema ben regolato dalla nostra legge può proliferare in Italia.

    Si potrebbe scrivere tutto in grafica, così da evitare le copie…. ah, però i motori…

  • Beh, è per questo che mia sorella sta studiando giurisprudenza….

    Avvocato gratis! 😛

  • Hah ha ha! Giusto ieri sera ho letto su un noto portale per webmaster, un “articolo” che era una palese scopiazzatura del tuo post “Come Google riconosce i link a pagamento”.
    Sono venuto stamattina per appurare se fosse realmente così o se ci fosse una qualche sorta di accordo tra te e quel portale ma, quando ho visto che avevi scritto questo post mi è venuto da ridere: la risposta è ovvia!

  • Confermo pure io la sorella avvocato … 🙂

    purtroppo i parassiti ci sono un pò dappertutto, penso sia la Natura che nel suo incessante movimento crea queste figure da emarginare o cercare di grattare via.

    Senza dubbio l’ottimo blogger è colui che elabora, decanta, seleziona e riscrive … a voi aggiungere altri aggettivi …

    Buona giornata e buon lavoro a tutti!

    Daniel – GenitronSviluppo.com

  • Davide,

    tra i vari consigli che ti posso dare uno è quello di “personalizzare” un feed con un disclaimer.
    Molti sistemi di ripubblicazione ripubblicheranno in automatico anche un linkback citando la fonte.

  • @maestroalberto: pure questo post è stato copiato, segno evidente che: a) la copia e inserimento del post nel sito del copione è completamente automatica e b) il copione non legge nemmeno ciò che passa sul suo sito 🙂
    @Archeologia Italiana: “non darò scampo”, a parte il discorso legale (vedo che in parecchi hanno un avvocato in famiglia… fortunati! 🙂 ), significa semplicemente SEGNALARE: ad esempio, posso assicurarti che i blogger hostati su http://wordpress.com/ vengono eliminati in poche ore (a seguito di segnalazione di contenuto duplicato), e per Google puoi sempre utilizzare lo “spam report” (flaggando la voce “Sito o pagine duplicati”).
    @Federico: con qualcuno ho degli accordi (generalmente, di ripubblicazione parziale + link), altri invece fan parte dell'”esercito dei cloni” 🙂
    @weppos: ottimo consiglio, proprio ora stavo leggendo “Fai lavorare gli screen scrapers per te!”: http://www.webcopywriter.it/seo-copywriting/fai-lavorare-gli-screen-scrapers-per-te/ 😉

  • Non mi pare che su wordpress vengano eliminati in poche ore. Ho segnalato alla pagina:
    http://wordpress.com/report-spam/

    il “blog” http:// ninocal. wordpress. com/ che ha tutti post copiati da www. architetturaedesign. it

    Ho segnalato la cosa ieri pomeriggio ma ancora non vedo i risultati.

  • Dai vedetela in modo diverso.. siete i migliori della rete e tutti vorrebbero essere voi 😛

    Cmq se non erro c’è un plugin per wordpress che permette di mettere il copyright nei feed.. in questo modo quando verrà rubato il contenuto dai feed in modo automatico copierà anche il copyright 😀

    Io non ho di questi problemi.. il mio blog sembra non interessare al mondo del web 😛

  • Uff ho almeno una 50ina di ripubblicatori del mio feed.
    Proprio qualche giorno fa stanco di uno che pubblicava la mia roba con i suo banner ho piazzato un bel blog ad hoc dove ripubblicavo il suo intero blog e senza fonte.
    Subito mi ha contattato minacciando azioni legali, ci credete?? Lui a me!!!!!! Cercando in rete su tale tizio ho scoperto anche che in passato ha subito pesanti multe per diffusione di materiale protetto da copyright ma pare che non abbia capito un tubo.

    Il blog l’ho subito tolto di mezzo, e pensare che avevano citato addirittura un post in un forum riportando me come fonte, che goduria 😛
    Sono bastardo eh! 😀

    Però in gioventù (mmm 5-6 mesi fa) facevo anche io la stessa cosa, sbagliando si impara… ma c’è chi non impara maiiii!

  • Di gente strana in giro ce ne sta parecchia, di bot che copiano in automatico almeno il doppio.

    Penso che non si possa fare gran che, anche perchè 3/4 dei copioni sono hostati di fuori, e pure che hai la sorella avvocato, sfido a sostenerti spese legali per aprire una controversia internazionale.

  • Buona l’idea di mettere in fondo ad ogni post il link al blog, da oggi ci provo anch’io (anche se per ora mi copiano in pochi…).

    ciao

  • Io spesso nei miei articoli, ad esempio, quando cito il mio sito metto il link in corrispondenza. In mezzo al testo, quando posso.

    Della serie… a buon intenditore poche parole 😛

  • Io per abitudine metto spesso nei post i link ad altri miei articoli, link per la pubblicità con i miei codici etc e altro, ma questo non è stat sufficiente. Tempo fa un portale che prelevava senza permesso il mio feed pubblicava solo uno stralcio dei post ma senza i link interni

  • Ciao, come se non bastassero i tuoi copiatori, ora vngono a fregare post anche a me, che google neanche satrà che esisto. Faccio il nome guarda “BRUTUS WOLF” mi ha fregato un articolo riguardante widget intelligenti. Anzi, cercando widget intelligenti il primo risultato è il suo blog…con il mio dannato post, senza neanche un link, questo tra l’altro non è rintracciabile in nessun modo. BASTARDO!

  • Mi sono permesso di rubarti l’idea della lettera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy