ContentAds : l’ AdSense di Microsoft

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Dopo mesi di attesa, fra conferme e smentite, Microsoft scende finalmente nel campo della Contextual Advertising (fino ad oggi monopolio di Google AdSense), lanciando ContentAds.
Il programma, che per ora è disponibile in beta e solo su invito, sembrerebbe per certi versi più “flessibile” di Google AdSense, includendo la possibilità di targhettizzare gli annunci sia dal punto di vista demografico che dal quello geografico; è presente inoltre un “incremental bidding tools”.
A parte Jennifer Slegg, non sono però a conoscenza di nessuno che abbia ricevuto tale invito, nè so di siti che espongono tali annunci contestuali: per giudicare, bisognerà attendere ancora un pò, probabilmente almeno fino a fine anno… nel frattempo speriamo di ricevere un invito (quasi quasi chiedo a Jennifer… ;-)).

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Rispondi

Max Valle
Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziendee professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor
logo kleecks

Sponsor

ContentAds : l’ AdSense di Microsoft
Scroll to Top