Home » Seo » Come gestire i contenuti “scaduti”

Come gestire i contenuti “scaduti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Un expired content è un contenuto prodotto per una durata temporanea, terminata la quale non è più rilevante. Può essere un Annuncio (come quelli di Craigslist), un Evento, una Promozione o anche un Prodotto (del quale si ha una limitata disponibilità).

Ci sono 4 opzioni per gestire al meglio questo genere di contenuti:

1) Lasciarlo dov’è
Può aver senso se il contenuto continua a portare traffico al tuo sito (ma non visite del tipo “mordi e fuggi”), o anche se include annunci pubblicitari che vengono cliccati dagli utenti (e quindi generano revenue).

2) 301
Se operi questa scelta, dovrai comunque fare in modo che la pagina verso la quale imposti il redirect abbia la massima rilevanza sia per i motori che per gli utenti. Ad esempio, se la pagina “scaduta” è relativa alla vendita della tua vecchia bicicletta, non dovrai impostare un 301 verso la tua home page o un’altra pagina generica, ma verso una pagina che parla di biciclette in vendita. In altre parole, chi visiterà la nuova pagina dovrà trovare dei contenuti il più possibile aderenti alla vecchia.

3) 404
Eliminare la pagina è probabilmente la scelta peggiore, da utilizzare solo non hai altre opzioni: è infatti negativa sia dal punto di vista SEO, che dal punto vista utente.

4) Modifica il contenuto
Questa invece può rivelarsi la scelta più intelligente, soprattutto se hai scritto (ad esempio) di un evento ormai superato, ma del quale ci sarà una nuova edizione. Se si tratta di una serie di eventi ricorrenti durante l’anno, potresti inserire quelli passati (magari divisi per anno) in nuove pagine, linkate alla vecchia, nella quale invece manterrai i contenuti freschi, relativi al periodo in corso.

Per altri spunti e chiarimenti, ti consiglio la visione del video qui sopra 🙂

Fonte: Expired Content.

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Altri articoli correlati

Ciclo di vita di una startup

Una startup dalla nascita fino al consolidamento sul mercato o almeno fino alla perdita dei requisiti propri di una startup, attraversa diverse fasi, le quali

Perché molte startup falliscono?

Molti giovani aspiranti startupper troppo spesso rinunciano all’idea di costituire una startup innovativa spaventati dalla possibilità che l’idea possa non avere successo e comportare il

6 risposte

  1. Io pensavo di usare proprio il metodo 4, per un post scritto a marzo e che necessita di una nuovaversione fra qualche settimana.

  2. Interessante.

    Riprendendo l’esempio dell’evento dal vivo, si potrebbe mantenere la pagina inserendo i feedback dei partecipanti.

  3. Per quanto mi riguarda, io gli annunci di un vecchio evento li tengo sempre, ovviamente facendo sì che si veda bene che sono cose vecchie.

    Questa regola generale tento di applicarla tutte le volte che posso.

  4. cancellandoli potremmo rischiare di far capire ai nuovi utenti che il blog è poco curato o ci scriviamo saltuariamente

    forse meglio tenerli 🙂 a differenza di siti con forte brand.

    SOLO UN PARERE PERSONALE
    Ciao

  5. Interessante la spiegazione, il video è ben fatto!

    Sono dell’idea che in un blog valga la prima voce, ovvero mantenere il tutto intatto e valutare la possibilità di usufruire di ciò che spiega nel quarto punto effettuando una piccola revisione: non modificare il contenuto, ma rettificarlo con un nuovo contenuto che abbia un link (solitamente posto all’inizio dell’articolo) che permetta di ricordarsi/rileggere il contenuto che si va a riprendere.

    Ciò non fa altro che aumentare la nostra esperienza relativa a quell’argomento e valutare un nuovo punto di vista che tenga SEMPRE in considerazione ciò che si era scritto in precedenza.

  6. Tempo fa lessi che non i contenuti, di qualsiasi tipo, non andrebbero mai eliminati.
    Bel posto, come tutti gli altri del resto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *