Come farsi bannare da AdSense

Farsi bannare da AdSense è semplice: è sufficiente andare contro a quanto esposto nel Regolamento del programma AdSense di Google (il cosiddetto TOS), o non seguire i vecchi (ma sempre validi) consigli di JenSense.
Tipicamente, l’utente ingenuo (o che si crede furbo) è portato a cliccare (o a far cliccare altri) sui suoi annunci pubblicitari, sperando in questo modo di guadagnare subito qualche dollaro (con la certezza che Google non se ne accorgerà mai).
Niente di più sbagliato: un comportamento del genere può portare al ban istantaneo dell’account, con la successiva impossibilità di registrarsi nuovamente al programma.
Assolutamente da evitare anche le “incitazioni” a cliccare sui propri annunci, l’eccessivo “camuffamento” degli annunci con il layout del sito e (da poco tempo a questa parte) anche la pubblicazione di annunci in siti che contengono altre inserzioni con le stesse impostazioni e colori utilizzati per gli annunci Google; in alcuni casi, Google potrebbe avvisarvi via email di rimuovere le irregolarità, ma in altri casi può scattare il ban istantaneo dell’account.
C’è poi chi cerca di far bannare altri utenti che espongono AdSense sui loro siti 🙂
Personalmente, sono stato preso di mira in questi ultimi giorni da un “buontempone” che si diverte a cliccare centinaia di volte sugli annunci del TagliaBlog, sperando (forse) di farmi bannare (o magari di farmi diventare ricco! :-D):
Caro amico, in entrambi i casi, devo deluderti: Google si accorge immediatamente della “raffica di click”, e 1) non banna il mio account, 2) non mi accredita (giustamente) l’importo dei click fraudolenti.
Per essere certo che il mio account rimanga vivo e vegeto, invierò inoltre una email al supporto AdSense, spiegando in dettaglio l’accaduto.
E se proprio vuoi cercare di farmi bannare, la strada è nei “cattivi consigli” di SEOrefugee.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

8 Comments

  • [riferito anche all’altro post]
    la regola 1) a quanto pare non funziona 😛 forse facciamo G più intelligente e benevolo di quanto in verità non sia…ciao!

  • BHE secondo me ci ha azzeccato in pieno. Io personalmente nn do neanche la url dei miei siti o blog agli amici per evitare che volendomi fare un favore mi facciano buttare fuori da google adsense.

  • Non capisco il perchè blog che violano apertamente le regole (ad esempio, mettendo sopra gli annunci cosa del tipo “Sostienici, basta un click) non vengano bannati…bah..

  • Ho creato il mio canale nell’ormai lontanissimo 2007 ma sono iscritto ad AdSense da circa 2 mesi … molto divertente …. per me sono essenziali l’onestà e il rispetto del regolamento …. poco più di un centinaio di visualizzazioni al giorno per i miei video, 76 iscritti …. Io vivo con la mia pensione mensile e con la stessa tento di fare il possibile; non uso Internet per guadagnare …. e quando mi arrivano proposte di guadagni astronomici via email le cancello prima di subito; sono tutte truffe più o meno legalizzate …. Invece AdSense, Google, Yahoo, eBay… sono affidabili… Al momento ho monetizzato sul mio canale qualcosa come poco più di 3 Dollari Usa; quasi 4!!!! …. Quando raggiungerò l’astronomica cifra di 10 Dollari USA ( forse entro l’anno 2015 ) forse me li accrediteranno; mi servono per comprare una villetta con giardino e piscina a Manila …. poi magari con il resto potrò comprare una nuova auto ….. Scusate, sì stavo facendo dell’umorismo; comunque meglio pochi Dollari o niente ma guadagnati onestamente che un milione di Dollari rubati! Perché, senza offesa, ma truccare è un tantino come rubare e il furto non è nella mia etica!

  • Ciao ho appena letto il tuo articolo e sono nel panico più totale, Google mi ha bannato da Adsense e in questo modo non posso più monetizzare i miei video su youtube, io non ho posto inessere alcuna attività invalida, né cliccato ho incitato nessuno a cliccare sugli annunci pubblicitari, tuttavia non essendo pratica e ben esperta del meccanismo di funzionamento di google ho presentato il mio ricorso che è stato respinto, confermandomi l’avvenuta attività invalida. Mi chiedo dunque ora come e chi posso adire per porre fine a questa ingiustizia. Spero in una tua risposta. Grazie Francesca Brandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy