Telegram e canali: Come aprirli e pubblicarci contenuti automaticamente

Canale Telegram
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Telegram è una sorta di WhatsApp, ma con alcune interessanti funzioni in più (o leggermente migliori di quelle del suo concorrente). Una di queste è la possibilità di creare dei canali, che possono essere pubblici o privati, utili a diffondere messaggi, link e contenuti agli iscritti al canale stesso.

Da qualche tempo, per molti “influencer” ed editori, è diventato di gran moda aprire un canale su Telegram. Sebbene al sottoscritto non piacciano le mode, in questo post voglio comunque regalarti una semplice guida su come aprire un canale su Telegram all’interno del quale pubblicare dei contenuti in modo totalmente automatico.

In pratica, quella che stai per leggere è una guida per blogger ed “editori pigri” (come me 🙂 ), che vogliono fare in modo che tutto quello che pubblicano nel loro feed RSS venga automaticamente “fotocopiato” dentro il loro canale.

Telegram + IFTTT

Per far funzionare il tutto, ti servono solo 2 cose: un account su Telegram e uno su IFTTT.

Telegram è gratuito ed è disponibile per qualsiasi piattaforma: iOS (iPhone e iPad), Android, Windows Phone e pure in versione web e desktop (per PC, Mac e Linux).

Anche IFTTT è gratuito, ed è un servizio che ti permette di creare delle “ricette” per automatizzare piccole sequenze di comandi: nel nostro caso specifico, utilizzeremo IFTTT per creare una recipe che non appena pubblichiamo un contenuto nel feed lo prenda e lo ripubblichi sul canale Telegram. Non preoccuparti, è più semplice di quello che sembra.

Come creare un Canale e un Bot su Telegram

Per creare un canale è sufficiente aprire l’applicazione di Telegram, toccare il menu e cliccare su “Nuovo canale”.

Nuovo Canale Telegram

Inserisci quindi il nome del tuo canale ed una breve descrizione (eventualmente anche con un link).

Nome e Descrizione Canale Telegram

Infine rendi il tuo canale pubblico,

Canale Pubblico Telegram

e scegli un link che lo possa identificare in modo semplice:

Link Canale Telegram

ATTENZIONE, il link NON potrà essere uguale allo username che hai scelto quando hai attivato Telegram. Ecco il motivo per cui su Telegram mi trovi come tagliaerbe, mentre il mio canale si chiama tagliablog.

Passiamo ora alla creazione del bot. Per creare un bot su Telegram devi “evocare” il padre di tutti i bot, ovvero BotFather. Per farlo, è sufficiente digitare @BotFather all’interno dell’applicazione: lui risponderà immediatamente con questa sequenza di comandi.

Comandi BotFather Telegram

Quello che interessa a noi è solamente il primo comando, ovvero /newbot. Fatto ciò dovrai scegliere il nome del tuo bot, e lo username del tuo bot.

Nome e Username del Bot Telegram

ATTENZIONE: il nome del bot può essere di fantasia, mentre lo username deve obbligatoriamente terminare con _bot. Fatto ciò ti verrà assegnato un token, ovvero un codice (da non divulgare) formato da numeri e lettere: prendine nota perché ti servirà quando andrai a creare la “ricetta” su IFTTT.

Token Telegram

Ultima cosa: per fare in modo che il tuo bot possa postare sul tuo canale Telegram, devi renderlo amministratore del canale. Per fare ciò entra nel canale che hai appena creato, vai su Info canale -> Amministratori -> Aggiungi amministratore, e metti il nome del tuo bot.

Amministratori Canale Telegram

Come creare una “ricetta” su IFTTT

A questo punto, devi andare su IFTTT e creare la recipe che ti permetta di pubblicare automaticamente il feed RSS nel canale Telegram.

L’azione IF è quindi quella di prendere il tuo feed, quella THEN consiste invece nell’usare il Maker Channel di IFTTT per pubblicare il contenuto su Telegram.

If Feed Then Maker Channel

Devi quindi creare una ricetta di questo tipo:

IFTTT Telegram

In sintesi (attenzione alle parti in grassetto):

  • Nel campo “Feed URL”, metti l’URL del tuo feed (se usi WordPress, sarà qualcosa tipo http://www.nomedeltuosito.it/feed)
  • Nel campo “URL”, metti https://api.telegram.org/botil-tuo-token-telegram/sendMessage
  • Nel campo “Method”, metti POST
  • Nel campo “Content Type”, metti application/x-www-form-ulrencoded
  • Nel campo “Body”, metti chat_id=@nome-del-tuo-canale-telegram&text= {{EntryTitle}} {{EntryUrl}}

Clicca su “Update” e se hai fatto tutto per bene, non appena aggiornerai il feed con un nuovo contenuto, su Telegram vedrai questo risultato:

Feed RSS del Canale Telegram

A questo punto non dovrai fare altro che diffondere l’URL del tuo canale Telegram ovunque, per ottenere quanti più iscritti possibile!

Conclusione

Chiudo con un paio di consigli.

Il primo, è quello di non sottovalutare mai queste nuove opportunità di traffico: magari saranno solo mode passeggere, ma perché non sfruttarle? Ad esempio, considera che uno dei principali social sui quali vengono condivisi i contenuti del TagliaBlog sembra essere WhatsApp… e non me ne sarei mai accorto se non avessi messo un bottone sul blog dopo avere letto questo guest post (ormai un annetto fa).

Il secondo, è quello di pubblicare sul canale Telegram contenuti unici, accattivanti, che non siano solo ed esclusivamente quelli del feed RSS… altrimenti non darai alcun valore aggiunto a chi ti segue.

Spero che questa guida ti sia stata utile: se vuoi leggere i contenuti del TagliaBlog su Telegram, questo è il mio canale. 🙂

Autore
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
×
Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, in modo serio e produttivo, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
Latest Posts
  • Google search
  • Sviluppo App
  • Google shopping
  • Facebook rooms

14 Comments

  • Ciao Davide, grazie per la guida.
    Mi confermi che posso creare un numero limitato di canali pubblici? Questo sarebbe un grande limite

    Reply
    • Se non erro puoi creare o seguire un numero massimo di 500 canali o gruppi su Telegram.

      Reply
  • Ho fatto tutto ma non funziona, controllando in View Activity mi da l’errore: “Unable to make web request. Your server returned a 400”

    Come posso fare per risolvere? Grazie

    Reply
  • Non dalla messaggistica , ma come inserire foto sul canale telegram, quando si commenta, appare il mio nome , perchè iscritta, con accanto icona foto, come faccio ad applicarla lì? grazie M.

    Reply
  • Non cambio/aggiunta foto in chat messaggistica telegram, ma da canale , quando si commenta e appare il tuo nome con accanto icona foto, come fare per aggiungerla? Grazie. M.

    Reply
  • Salve, sapete come si inserisce la propria foto se si è iscritti ad un canale telegram si vuole commentare ad un articolo, facendo apparire la propria immagine? Grazie. M.

    Reply
  • Tutorial davvero ottimo, ho costruito i canali Telegram dei miei principali siti con questo sistema. è comodo per gli utenti da seguire anche se non è seguitissimo. sarebbe utile poter fare lo stesso su Whatsapp, in effetti.

    Reply
  • Ho un quesito: ho provato a inviare messaggi da una pagina web su di un canale, e la cosa ha funzionato, ma solo rendendo pubblico il canale. Se lo rendo privato mi dà errore : non lo trova.
    Avrei bisogno di comuniare su di un canale privato (creato ovviamente dallo stesso utente che ha creato il bot amministratore del canale, che ha creato il canale, ecc.). Come posso ottenere questo?

    Reply
  • Grazie per l’ottima guida! Abbiamo aperto il canale https://telegram.me/ateneoweb e grazie ai suggerimenti contenuti nella guida il sistema funziona perfettamente: 92 utenti iscritti in pochi giorni. Abbiamo attivato qualcosa di analogo anche con Whatsapp, ma è molto più complesso non esistendo API al riguardo, anche se data la diffusione dell’applicazione gli utenti sono molto di più.

    Reply
  • C’è una guida o un sistema simile a questo ma che peschi i post della pagina aziendale di Facebook e li condivida su Telegram?

    Reply
  • L’idea è davvero interessante, complimenti per la chiarezza espositiva della guida. Sto indagando sulla possibilità di fare lo stesso con Whatsapp (Telegram per molti utenti è ancora criptico, purtroppo), e non sono sicuro che le API siano egualmente attrezzate.

    Qualcuno ne sa nulla?

    Reply
  • Ho fatto tutto come da guida, però non funziona. Nel Log IFTTT mi dice che ci sono degli errori nel make.
    Eppure ho lasciato le tue impostazioni, messo il nome del mio canale e il token del bot. Non capisco proprio

    Reply
  • È stata pubblicata da poco Telegram Italia, la prima directory italiana di canali Telegram verificati, dove si possono consultare e votare quelli già presenti o suggerirne di nuovi! Il link al sito è il seguente: http://www.telegramitalia.it

    Reply

Rispondi

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Iscriviti alla Newsletter
Main sponsor

Sponsor

Scroll to Top

Vuoi capire perchè il tuo sito non traffica?

REPORT SEO GRATUITO
ancora per i prossimi

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
anzichè 399€+iva