BlogRush: il widget che promette traffico

Negli ultimi 2-3 giorni ho visto comparire su notissimi blog stranieri un widget rettangolare (vedi immagine qui a sinistra) che include 5 link; ne parlano (e lo espongono) fra gli altri John Chow, Shoemoney e Dosh Dosh… si tratta di BlogRush, l’ultima invenzione di John Reese.

Come funziona

Il widget di BlogRush espone 5 link sul blog di chi lo ospita.
Tali link sono in target col blog ospitante, perfettamente tematizzati e quindi con discrete probabilità di essere cliccati.
Per ogni impression del widget (ovvero ogni esposizione), si guadagna un “credito” (ovvero la possibilità di mostrare un link che punta ad un proprio post) in un altro blog (a tema col nostro) che ospita il widget.
Si possono guadagnare crediti anche grazie ad un sistema di affiliazioni (ovvero utenti che si iscrivono al servizio tramite un nostro link personalizzato): BlogRush permette infatti fino a 10 “referral levels”.

Cosa penso

Nonostante l’entusiasmo e le positive recensioni che ho letto in giro, mi puzza di cosa già vista da anni: guardate (ad esempio) il widget di Giorgiotave, e ditemi se non è (più o meno) la stessa cosa.
Anche tutti coloro che pensano di utilizzare BlogRush per acquisire nuovi link col fine di aumentare il PageRank resterenno delusi: il link incluso nel widget è in javascript, quindi non passa nulla (a parte il traffico, ovvio 🙂 ).

Attenzione blogger italiani!

Attualmente BlogRush è in fase beta, aperta esclusivamente a blog in lingua inglese: se create un account per un blog in italiano, verrete inesorabilmente cancellati.
I blogger in altre lingue possono per ora accomodarsi nella waiting list…

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

3 Comments

  • Ciao, anche io ieri ho letto la notizia di questo nuovo servizio su molti siti internazionali, la cosa positiva e’ che puoi scegliere la categoria in modo da dare e ricevere link a tema, non avevo visto però che i link sono tramite javascript 🙁

    Comunque non penso sia difficile per qualche smanettone italiano, realizzare un sistema simile dedicato ai siti italiani e che dia link diretto, no?

    Ciao, Dario 🙂

  • Si, credo sia facilmente attuabile, lo stesso Giorgiotave ritengo ci possa mettere pochi giorni a modificare/migliorare il suo widget e produrre una sorta di “BlogRush all’italiana”…

  • Io uso BlogRush su alcuni miei siti in lingua inglese. Ti dirò, per ora mi ha portato pochissimo traffico. L’avevo messo per quello, per ricevere visite non tanto come backlinks, anche perché poi i links ruotano e nel giro di poche settimane (o giorni o ore se siti trafficati) scompaiono dai siti.
    Ho notato però che rallenta il caricamento delle pagine, molto più dei vari widget in stile MyBlogLog, e questo non è a suo favore.
    Non mi sembra però paragonabile al sistema di Giorgio, perché in questo caso il circuito è altamente tematizzato, mentre in quello di Giorgio i links vengono passati in modalità random. Se il circuito poi è molto corposo, si tratta anche di avere un buon server su cui farlo girare, e se cresce, un semplice dedicato entrylevel credo che non sarà più sufficiente.
    Per quanto riguarda la mia esperienza non sono molto soddisfatto, tieni presente che il loro dashboard è offline da parecchie settimane (stanno ristrutturando tutto il sistema) e quindi molti dati non sono disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Max Valle

Max Valle

Da oltre 20 anni, fornisco consulenze per aziende e professionisti, che vogliono sviluppare il loro business, 
aumentando i clienti, utilizzando le ultime tecnologie e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.

Seguimi sui social

Iscriviti alla Newsletter

Main sponsor

Scroll to Top

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy & Cookie policy