I fattori di posizionamento su YouTube, secondo HubSpot

I fattori di posizionamento su YouTube, secondo HubSpot

Secondo Braden Becker, Senior SEO Strategist di HubSpot, per determinare il ranking YouTube utilizza una metrica chiamata View Velocity.

Tale metrica misura il numero di iscritti che guardano il tuo video non appena questo viene pubblicato. Maggiore è la velocità con cui ottiene visualizzazioni, migliore sarà il suo posizionamento.

YouTube tiene inoltre conto di:

  • Quali video guardano gli utenti
  • Quali video non guardano
  • Quanto tempo spendono guardando ogni video
  • Like e Dislike
  • Il feedback “non sono interessato”

In questo articolo pubblicato su WebProNews, e nel breve video che trovi in coda a questo post, vengono esplosi 4 punti:

Come posizionarsi nei risultati di YouTube

L’algoritmo di YouTube usa diversi segnali e metriche per classificare e consigliare i video nelle varie sezioni del sito: la home page, le tendenze, i video consigliati (presenti sia sulla home page che a lato del video che stai guardando).

I due principali fattori sono le parole chiave e la pertinenza/rilevanza. Quando YouTube classifica i video, prende in considerazione in che misura i titoli, le descrizioni e i contenuti corrispondono alle query degli utenti.

Viene inoltre considerato quanti video gli utenti hanno guardato sul tuo canale e l’ultima volta che hanno guardato altri video sullo stesso argomento trattato dal tuo video.

La chiave è l’engagement positivo dei tuoi video

Ogni utente è diverso. E YouTube vuole quindi offrire ad ogni utente i consigli personalizzati più pertinenti e rilevanti per lui.

Per fare ciò viene analizzata la cronologia delle attività di utenti simili, osservando quali sono sono stati i video che li hanno maggiormente coinvolti e soddisfatti, con quale frequenza guardano i video di un determinato canale o argomento e quante volte YouTube ha già mostrato tali video agli altri utenti.

Occhio alle tendenze (trending video)

La pagina delle “tendenze” mostra i nuovi video più popolari (sono al massimo di 3 giorni prima), in base alla nazione/lingua dell’utente.

In questa sezione YouTube prova a bilanciare la popolarità con la novità, quindi considera in modo preponderante il numero di visualizzazioni e il tasso di crescita delle view dei video classificati.

Più è alta la “view velocity”, meglio sarai posizionato

C’è poi la sezione “Iscrizioni” (in inglese, subscriptions).

In quest’area gli utenti possono visualizzare tutti i video caricati di recente dai canali ai quali si sono abbonati: ecco perché è importante spingere chi guarda il tuo video ad abbonarsi al tuo canale YouTube (ed ecco perché moltissimi youtuber dicono sempre “clicca sulla campanellina per ricevere le notifiche” 😉 ).

Come detto all’inizio del post, maggiore è la velocità con cui il tuo video viene visualizzato (non appena lo pubblichi), migliore sarà il suo posizionamento.

Per ulteriori approfondimenti, ti consiglio la lettura dei fattori di posizionamento su YouTube, secondo Backlinko.

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

Tags:,

Leave a Reply