Chi clicca sui banner, poi compra

Chi clicca sui banner?

Criteo, in una sua recente ricerca, ha cercato di smontare pezzo per pezzo i miti che aleggiano attorno ai clicker, ovvero coloro che cliccano – o non cliccano – sui banner presenti online.

Vecchi studi di comScore, dei quali mi ero occupato nel 2008 e nel 2009, dipingevano infatti da un lato l’Heavy Clicker come un giovane squattrinato che clicca selvaggiamente senza comprare nulla, e dall’altro il Non-Clicker – ovvero colui che non clicca mai sugli annunci pubblicitari – come la categoria in assoluto più presente sul web.

Mito 1: Chi clicca, non compra

La realtà, secondo Criteo, è invece che i Clicker comprano 3 volte di più dei Non-Clicker. (Secondo comScore, gli Heavy Clicker hanno fra i 25 e 44 anni e guadagnano meno di 40.000 dollari all’anno; pertanto non sono un target interessante per la maggior parte degli inserzionisti).

Mito 2: Nessuno clicca più sui banner

La realtà, secondo Criteo, è invece che il 43% dei Regular Buyers clicca sui suoi banner, contro il 33% degli Occasional Buyers e il 15% dei Non-Buyers.

Mito 3: Un piccolo numero di persone è responsabile di uno sproporzionato numero di click

La realtà, secondo Criteo, è invece che il 20% dei browser è responsabile di circa il 50% dei click, e delle vendite. (Secondo comScore, il 16% dei browser genera l’80% dei click).

Mito 4: Chi clicca tanto, non compra tanto

La realtà, secondo Criteo, è invece che più aumentano i click, più aumentano le vendite.

Conclusioni

Le 3 tesi che cerca di dimostrare Criteo sono le seguenti:

• Circa la metà degli acquirenti abituali di un ecommerce ha cliccato su un banner Criteo
• Queste persone comprano di più, in media, di chi non clicca
• Chi clicca di più, compra di più

Il click su un banner, in poche parole, dimostrerebbe una buona propensione/intenzione all’acquisto, e non è – come dicono alcuni, fra cui comScore – fatto a casaccio da chi poi non compra nulla. C’è anche da dire che Criteo opera nell’ambito del retargeting, quindi proprio imparziale non è… 😉

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

5 Comments

  1. FotolibriOnline 13 Luglio 2012
  2. Web Siena 13 Luglio 2012
  3. Fiabeschi 13 Luglio 2012
  4. Tagliaerbe 13 Luglio 2012
  5. Paolo Giambertone 24 Luglio 2012

Leave a Reply