Qualcuno misura il ROI sui Social Media!

Ricordi quando nessuno misurava il ROI sui social media? O quando qualcuno diceva che il ROI dei social media è una stronzata galattica?

Ebbene, guardando questa immagine sembra che (finalmente) qualcosa stia cambiando:

Metriche per valutare le attività sui Social Media


Se c’è ancora una grande attenzione verso parametri tutto sommato insignificanti o altamente “taroccabili” (come il numero dei fan), è anche vero che dal 2010 al 2011 è cresciuta in modo sensibile la percentuale di coloro che misurano le conversioni (dal 32,6% al 65,7%) e le revenue (dal 29,1% al 49,7%), ed è diminuita drasticamente (dal 18,3% al 6,9%) quella di coloro che non tracciano nulla.

Ecco invece quali piattaforme social consentono di ottenere il maggior return on investment:

Attività di Social Media Marketing col ROI più alto

Al primo posto fra i “significant ROI”si piazza Facebook (con un 15,4%), Twitter ottiene un 11,4% e Linkedin un 10,9%; fanalino di coda YouTube con un 6,9%.

Ma la cosa che mi ha colpito di più sono (purtroppo) le altissime percentuali date a “No ROI” e “Don’t know”: fra 1/3 e la metà degli intervistati afferma infatti che le attività sui social non portano alcun ROI, o comunque non sanno quanto ne porta.

La strada è ancora lunga e in salita…

Fonte: Dramatic Difference in Approach to Social Media Metrics.

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

6 Comments

  1. Markingegno 10 Febbraio 2011
  2. Dario Salvelli 10 Febbraio 2011
  3. Luca 10 Febbraio 2011
  4. Alessandro Sportelli 10 Febbraio 2011
  5. Ferla Daniele 10 Febbraio 2011
  6. Andrea Boaretto 2 Marzo 2011

Leave a Reply