Facebook lancia le Sponsored Stories



Ho sempre pensato (e continuo a pensare 🙂 ) che gli annunci pubblicitari di Facebook, intendo quelli che escono sulla spalla destra della pagina, siano poco visti (e quindi poco cliccati).

Ovviamente faccio affidamento sul mio modo di approcciare Facebook, che è focalizzato alla colonna centrale (=il cosiddetto “News Feed”) e a quella di sinistra (=i menu), ma mai a quella di destra (dove so che si trovano gli sponsor, e dove quindi non guardo praticamente mai). Ma ora Facebook Sponsored Stories potrebbe, in un certo senso, scombinare i miei piani.

Nel video qui sopra, puoi facilmente comprendere l’idea che sta dietro alle “storie sponsorizzate”. In pratica, come ha spiegato a Mashable un dirigente di Facebook, ci sono 4 azioni dell’utente che possono essere “trasformate” in pubblicità: i like, i checkin, le azioni eseguite all’interno di applicazioni e i post.

L’inserzionista, menzionato nell’azione dell’utente, può decidere di sponsorizzarla: in questo caso l’azione finirà nella colonna di destra, verrà etichettata come “Sponsored Story”, e all’icona dell’utente verrà associato il logo del brand.

Facebook Sponsored Stories

L’idea è per certi versi simile a quella che sta alla base dei Promoted Tweets di Twitter, ma probabilmente è ancora più potente: vedere il volto di un amico, associato ad un marchio, fra gli annunci pubblicitari, potrebbe calamitare attenzione (e click) ben più di quanto accade ora con i tradizionali Facebook Ads.

Concludo con una delle mie (fanta)ipotesi, riguardante il rapporto fra inserzionista e utente. Visto che gli utenti non sono granché incoraggiati a fare azioni che rischiano di essere sponsorizzate (semplicemente perché, dal punto di vista economico, non ne ricavano nulla), potrebbe essere lo sponsor stesso a contattare gli utenti “top” per acquistare “azioni pubblicitarie”. Dopo la compra-vendita di fan e like, nascerà il mercato della compra-vendita di Sponsored Stories?

UPDATE: Facebook ha annunciato che le Sponsored Stories spariranno il 09 Aprile 2014.

In realtà, da questo update ufficiale sui Facebook Ads, emerge che le Sponsored Stories sono state eliminate perché ora il “contesto sociale” (“social context”) fa ormai stabilmente parte di tutta la logica pubblicitaria di Facebook.

“In futuro, per esempio, quando si crea un “Page post photo ad”, Facebook aggiungerà automaticamente il “contesto sociale” per migliorare le prestazioni ed eliminare il passaggio aggiuntivo di creare le Sponsored Stories” (viene affermato nel post).

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

23 Comments

  1. Paki 26 Gennaio 2011
  2. Davide Rigon 26 Gennaio 2011
  3. Luca 26 Gennaio 2011
  4. web marketing blog 26 Gennaio 2011
  5. Sergio Gandrus 26 Gennaio 2011
  6. Tagliaerbe 26 Gennaio 2011
  7. Paolo 26 Gennaio 2011
  8. Alessandro Sportelli 26 Gennaio 2011
  9. Ilaria Cardani 26 Gennaio 2011
  10. Nicola Iarocci 26 Gennaio 2011
  11. Alessandro Sportelli 26 Gennaio 2011
  12. Tagliaerbe 26 Gennaio 2011
  13. Alessandro Sportelli 26 Gennaio 2011
  14. Tagliaerbe 26 Gennaio 2011
  15. Nicola Iarocci 26 Gennaio 2011
  16. Nicola Iarocci 26 Gennaio 2011
  17. Alessandro Sportelli 26 Gennaio 2011
  18. Alessandro Sportelli 26 Gennaio 2011
  19. Mik 26 Gennaio 2011
  20. Alessandro Sportelli 26 Gennaio 2011
  21. Massimiliano 27 Gennaio 2011
  22. Mastroianni Claudio 12 Maggio 2011
  23. Tagliaerbe 11 Gennaio 2012

Leave a Reply