PromoDigital e il casino dei post a pagamento

Post a pagamento

Il 16 Marzo Wikio e PromoDigital hanno annunciato la fusione, che nasce con l’obiettivo di “creare una nuova piattaforma di relazione tra brand e bloggers”.

Per la cronaca: a settembre 2009 PromoDigital NON riuscì ad acquisire BlogBabel, ma evidentemente l’obiettivo che si poneva la nota buzz company si è concretizzato qualche giorno fa grazie a Wikio: l’obiettivo, in estrema sintesi, è avere a disposizione una base di ottimi blog da coinvolgere nella scrittura di articoli a pagamento (per tutti i dettagli, leggiti questa FAQ).

Inutile che esponga il mio pensiero sul tema: nel tempo ho maturato fortissimi sentimenti anti-marchetta, anti-buzz e anti-infiltration, che renderebbero troppo di parte la mia valutazione.

Preferisco invece linkarti 3 discussioni, grazie alle quali potrai capire meglio il putiferio che la cosa ha generato nelle ultime ore:

• DElyMyth: “Scusate. Questo blog e’ mio, e resta mio. Per guadagnarmi da vivere, ho un lavoro. Per 66€ non mi vendo. Scrivo quello che voglio, quando voglio. Come ho fatto per sei anni e mezzo.”
Wolly“PROMODIGITAL ti paga solo previa censura di quello che tu scrivi sul tuo Blog, in pratica se tu vuoi prendere dei soldi devi prima farti approvare il post da PROMODIGITAL e poi puoi pubblicare sul TUO, ribadisco TUO, Blog.”
• Gaspar Torriero: “Si tratta di strategie nobilissime, perfettamente lecite ed efficaci, ma marginali. E se da una parte è vero che internet aumenta il cerchio degli amici, e quindi il potenziale target (aargh!), è anche vero che la reputazione, sia del venditore che del prodotto venduto è molto più soggetta a scrutinio di una volta, con tutto ciò che ne consegue.”

L’argomento è talmente caldo che a tempo di record è stata organizzata una tavola rotonda operativa sull’etica nell’advertising (si terrà domani alle 15:00 a Milano in C.so Magenta 43, c/o The Fool s.r.l.)… ma forse la vera essenza l’ha colta Gianluca Diegoli: “Il marketing tradizionale c’ha messo 40 anni per putrefarsi, quello social dopo 4 già puzza.”

P.S.: nei prossimi giorni pubblicherò un intervista ad Andrea Febbraio, CEO di PromoDigital, circa la sua visione sul “marketing alternativo”: vendendo pubblicità per un grosso editore web dalla condotta integerrima (=da più di 12 anni campiamo vendendo spazi pubblicitari, NON publiredazionali 🙂 ), voglio proprio capire se il vento sta girando… e stavolta a mio sfavore.

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

32 Comments

  1. Alessio 20 Marzo 2010
  2. Andrea Moro 20 Marzo 2010
  3. Enrico @ Guadagno su Internet 20 Marzo 2010
  4. deart 21 Marzo 2010
  5. Mik 21 Marzo 2010
  6. zack 21 Marzo 2010
  7. Alessio 21 Marzo 2010
  8. PromoDigital 21 Marzo 2010
  9. Alessio 21 Marzo 2010
  10. Alessio 21 Marzo 2010
  11. Mik 21 Marzo 2010
  12. soloparolesparse 22 Marzo 2010
  13. Sonia Mendola 23 Marzo 2010
  14. Alessio 23 Marzo 2010
  15. soloparolesparse 23 Marzo 2010
  16. Alb3rt1 23 Marzo 2010
  17. soloparolesparse 23 Marzo 2010
  18. Alessio 23 Marzo 2010
  19. soloparolesparse 23 Marzo 2010
  20. alb3rt1 24 Marzo 2010
  21. soloparolesparse 24 Marzo 2010
  22. Alessio 24 Marzo 2010
  23. soloparolesparse 25 Marzo 2010
  24. Enrico @ Guadagno su Internet 25 Marzo 2010
  25. Alessio 25 Marzo 2010
  26. Enrico @ Guadagno su Internet 25 Marzo 2010
  27. Alessio 25 Marzo 2010
  28. soloparolesparse 25 Marzo 2010
  29. Enrico @ Guadagno su Internet 25 Marzo 2010
  30. Alessio 25 Marzo 2010
  31. Enrico @ Guadagno su Internet 25 Marzo 2010
  32. recenso - Recensioni à Go Go 9 Novembre 2011

Leave a Reply