Se hai scritto un bel post, promuovilo!

Promuovi i tuoi articoli

Di sicuro ti sarà capitato almeno una volta: hai scritto quello che credevi essere un ottimo articolo, ci hai messo un sacco di tempo e una enorme fatica, hai scelto quello pensavi fosse il miglior momento per pubblicarlo, e…

non se lo fila nessuno.

Intendo dire: il pezzo scritto con tanta amorevole cura ha ricevuto ben pochi commenti, pochi link, poco traffico… e magari quello scritto distrattamente in 5 minuti ha avuto invece un successo epocale.

Il motivo?

Nessuno lo sa. Col tempo e l’esperienza puoi capire cosa desiderano i tuoi lettori, cosa amano leggere, come amano commentare, ma non riuscirai mai a controllare al 100% le dinamiche esterne che separano un post straordinario da uno mediocre.

Io una (mezza) soluzione la ho, e questa si chiama promozione.

No, non intendo quella che ti da l’insegnante l’ultimo giorno di scuola 😀 , ma la promozione dal punto di vista del marketing, ovvero qualcosa che è sinonimo di comunicazione, di diffusione del proprio messaggio.

Promozione… selettiva

Innanzitutto, non dovresti promuovere sistematicamente tutti i tuoi post, principalmente per 2 motivi:

1. Se li promuovi tutti, e come se non ne promuovessi nessuno
Se regolarmente rilanci tutti i tuoi post su tutti i servizi di news rating (OkNOtizie e simili) e su tutti i social site, creerai sovraesposizione. Un pò come per lo stesso banner, che quando esposto per settimane nella stessa identica posizione e con la stessa identica creatività genera l’effetto blindness, allo stesso modo inondare le Reti Sociali di propri contenuti da un lato infastidisce l’utente, dall’altro rende il tuo messaggio ridondante, e alla fine invisibile.

2. Non tutto ciò che scrivi è un vero capolavoro
Convincitene, non puoi sempre scrivere il post del secolo. Alcuni saranno buoni, altri un pò meno… meglio quindi puntare solo sui “cavalli vincenti”, evitando di diffondere a destra e a manca le mezze cartucce.

In altre parole:

1. Promuovi i tuoi post in modo selettivo
Seleziona solo i migliori, quelli che sai essere perfettamente in target con le passioni e i desideri del tuo pubblico. Per capire cosa davvero vogliono i tuoi lettori puoi anche fare dei piccoli sondaggi (del tipo “Di quale argomento vorresti che parlassi nel mio prossimo post?”), utilizzando PollDaddy oppure Skribit. Ma prima della pubblicazione…

2. Crea hype
Per gli articoli che ritieni davvero meritevoli, puoi pianificare una piccola “strategia di pre-lancio”. Eccoti un paio di idee:

  • con qualche ora di anticipo, modifica la tua firma nei forum che frequenti abitualmente inserendo qualcosa di simile a “Domani sul TagliaBlog l’intervista esclusiva a Rand Fishkin… non perdertela per nessun motivo”
  • il giorno stesso della pubblicazione, modifica il profilo dei tuoi instant messenger (Skype, MSN, Gtalk) inserendo qualcosa di simile a “Intervista esclusiva sul TagliaBlog!” seguito dal link all’interno di un “URL accorciato” (cosa che crea un filo di mistero e genera quindi click)
  • supporta il tutto tramite qualche messaggino inserito via Twitter o sul tuo gruppo di Facebook (se ne hai uno)

E se il tuo meritevole post non otterà lo sperato successo nemmeno con queste tecniche… evidentemente non è così meritevole 🙂

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

11 Comments

  1. FlashWebSolutions.net 16 Luglio 2009
  2. Davide 16 Luglio 2009
  3. Tagliaerbe 16 Luglio 2009
  4. Mirko D'Isidoro 16 Luglio 2009
  5. Pietro 16 Luglio 2009
  6. Gianluca M 16 Luglio 2009
  7. Tagliaerbe 16 Luglio 2009
  8. Gianluca M 16 Luglio 2009
  9. Alessandro Sportelli 16 Luglio 2009
  10. fradefra 6 Agosto 2009
  11. netm 25 Novembre 2009

Leave a Reply