Che impatto ha l’ubicazione del server nel posizionamento su Google?

A questa domanda ha risposto alcuni giorni fa in video il solito Matt Cutts:



Nulla di eclatante, ma un paio di concetti da ribadire ci sono:

1. Google prende in esame l’indirizzo IP del server, piuttosto che il TLD
A partire dal 2000-2001, Google ha iniziato a guardare l’IP del server (e quindi la sua ubicazione) invece dell’estensione del nome a dominio. Esempio: secondo Google, se un sito ha un dominio qualsiasi diverso da .fr, ma l’hoster è localizzato in Francia, allora significa che è utile per una utenza francese.

2. L’ubicazione del server può quindi determinare il ranking
Una ricerca in Google.com ritorna risultati differenti rispetto ad una effettuata in Google.co.uk. Google cerca dunque di restituire i risultati più pertinenti possibili ad ogni singolo utente in ogni singola nazione, e quindi la localizzazione geografica del server (a livello di indirizzo IP) ha la sua rilevanza.

Il TagliaBlog è un blog in lingua italiana, ma è su un .com che si trova su un server in Arizona… devo iniziare a preoccuparmi? 🙂

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

Tags:

20 Comments

  1. Criss 12 Giugno 2009
  2. Mik 12 Giugno 2009
  3. Andrea Moro 12 Giugno 2009
  4. Andrea @ EfficaceMente 12 Giugno 2009
  5. Roberto Fumarola 12 Giugno 2009
  6. Martino 12 Giugno 2009
  7. flapane 12 Giugno 2009
  8. Simone 12 Giugno 2009
  9. Fabio 12 Giugno 2009
  10. Simone 12 Giugno 2009
  11. Alberto 12 Giugno 2009
  12. camu 12 Giugno 2009
  13. Roberto Fumarola 13 Giugno 2009
  14. Andrea Pilotti 15 Giugno 2009
  15. Seo a Beverly Hills 16 Giugno 2009
  16. Cristiano 22 Giugno 2009
  17. Mattz 30 Luglio 2013
  18. seo specialist 4 Ottobre 2013
  19. seo specialist 4 Ottobre 2013
  20. Franco 7 Novembre 2016

Leave a Reply