Contenuti duplicati: 3 errori da evitare

Duplicate Content

Se gestisci solo piccoli siti di 50 paginette massimo, puoi tranquillamente saltare questo post.
Il duplicate content infatti è un fenomeno che può portare a serie punizioni, ma solamente nel caso di grandi portali con decine di migliaia di pagine indicizzate: il problema è proprio che la maggior parte dei proprietari dei siti-portali non si rende conto di generare ogni giorno un numero enorme di contenuti duplicati.

OK, ma l’anti-duplicate è solo un filtro

È vero che il filtro anti-duplicazione ha come funzione principale quella di filtrare dei contenuti uguali tra di loro e quindi far vedere all’utente solamente contenuti unici. Ed è vero anche che nelle piccole dimensioni non porta grosso danno ai proprietari dei siti, filtrando semmai i contenuti ripetuti del nostro sito.

Che cosa succede però quando il nostro sito sta generando più di 1000 pagine al giorno? E cosa succede se su 1.000 pagine 500 contengono il contenuto duplicato? Se il nostro sito inizia a generare mensilmente 15.000 pagine duplicate, questo comincia ad essere un problema perché:

  1. il motore ha tutto il diritto di valutare il nostro sito come potenziale generatore di spam (low trust);
  2. dovendo scegliere 1 su 500 pagine uguali non è detto che il motore scelga quella più popolare e affidabile. A questo punto quindi vale il discorso: se la competizione si gioca in questo modo, è inutile mandare il nostro gladiatore più forte; tanto vale tentare con il “cucciolo-clone” appena nato.

Ora, attenzione: su 10 portali che cominciano l’avventura con il mondo SEO almeno 50% genera le pagine duplicate.

Checklist: 3 cause inconsapevoli del duplicate content

Nel mio piccolo manualetto “Checklist anti-duplicate” (scritto in esclusiva per il TagliaBlog) ho inserito le 3 cause più diffuse che generano (spesso inconsapevolmente) contenuto duplicato.

Basta una semplice occhiata: in 2 minuti capirai se il tuo portale è a rischio di duplicazione di contenuto, oppure se ti sei solo spaventato per niente… magari scopri che il tuo sito è impeccabile e sei tu il vero re della SEO.

Se però sei rimasto ammaliato dalle mie pillole di saggezza e vuoi approfondire l’argomento, puoi ampliare il tuo know how dando un’occhiata al mio corso SEO.
Se invece le tue tasche piangono ma le pagine del tuo portale si stanno duplicando a dismisura, scrivimi pure a michal.gawel@seolab.it: fare due chiacchere è sempre un piacere, e appena avrò un pò di tempo sarò ben felice di aiutarti.

Autore: Michal Gawel di Seo Lab (per TagliaBlog).

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

Tags:

18 Comments

  1. Frederick 8 Maggio 2008
  2. Michal (SeoLab) 8 Maggio 2008
  3. Pierpaolo 8 Maggio 2008
  4. Tagliaerbe 8 Maggio 2008
  5. Pierpaolo 8 Maggio 2008
  6. Tagliaerbe 8 Maggio 2008
  7. Pierpaolo 8 Maggio 2008
  8. Alessandro Cosimetti 8 Maggio 2008
  9. Massimiliano 10 Maggio 2008
  10. Tagliaerbe 10 Maggio 2008
  11. fra_975 13 Maggio 2008
  12. Vale 14 Febbraio 2009
  13. Andrea - Navigarweb 25 Maggio 2009
  14. Tagliaerbe 25 Maggio 2009
  15. Andrea - Navigarweb 25 Maggio 2009
  16. Tagliaerbe 25 Maggio 2009
  17. Andrea - Navigarweb 25 Maggio 2009
  18. Tagliaerbe 25 Maggio 2009

Leave a Reply