Google AdSense Referrals

AdSense è da sempre sinonimo di pay-per-click (ovvero di annunci pubblicitari che pagano il publisher quando vengono cliccati ad un visitatore del sito).
Con l’annuncio dell’allargamento dei Referral ai prodotti/servizi di terzi, AdSense si spinge nel territorio del pay-per-action, andando inevitabilmente a competere con società che già ci operano da anni (come TradeDoubler e Zanox, giusto per fare 2 nomi molto noti in Italia).
Come funziona Google AdSense Referrals?Basta semplicemente loggarsi nel proprio account AdSense, cliccare su Impostazioni AdSense->Referral e quindi selezionare il prodotto/servizio che si desidera promuovere fra quelli elencati all’interno delle categorie; per l’Italia sono disponibili:

  • Prodotti Google
  • Acquisti
  • Business
  • Computer ed elettronica
  • Finanziamento e assicurazioni
  • Foto e video
  • Gastronomia e bevande
  • Giochi
  • Intrattenimento
  • Passatempi
  • Salute
  • Settore automobilistico
  • Telecomunicazioni
  • Viaggi

In ogni categoria sono presenti diversi prodotti/servizi, che remunerano il publisher in base ad una azione che l’utente deve compiere dopo aver cliccato sull’annuncio (generalmente, l’acquisto di quanto pubblicizzato sul banner o la compilazione di un form).

Da una veloce esplorazione delle categorie, ho notato che per l’Italia sono attualmente presenti ben pochi inserzionisti, anche se le provvigioni indicate sono piuttosto interessanti (ho visto, ad esempio, un servizio che promette di pagare 7,69 euro per ogni nuovo abbonato, e un paio d’altri che pagano 1,54 euro per l’invio di un modulo di richiesta informazioni); interessante anche la colonna Rendimento nella rete, che con il consolidato metodo delle “stelline” è in grado di mostrare quale inserzionista sta performando meglio:Il consiglio è quello di utilizzare i Referral (fino ad un massimo di 3 per pagina) scegliendoli fra quelli in target col proprio sito, e anche di raccomandarli agli utenti: a differenza dei “classici” annunci AdSense, infatti, “puoi tranquillamente incoraggiare o raccomandare l’uso dei prodotti da te segnalati sul tuo sito”.

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

4 Comments

  1. Roberto 2 Luglio 2007
  2. Tagliaerbe 2 Luglio 2007
  3. Prestito 3 Luglio 2007
  4. Giuseppe 3 Luglio 2007

Leave a Reply