Corso SEO Extreme di Madri

Premessa
Come ho avuto modo di ribadire più volte, NON sono un SEO.
Studio, faccio test, mi interesso di posizionamento sui motori di ricerca, ma il mio lavoro è vendere pubblicità online: argomento “confinante” col SEO, ma ben diverso.
Il mio giudizio sul corso sarà quindi quello di un “osservatore esterno” del mondo SEO, di un grande appassionato, e non di uno che lo vive e lo pratica quotidianamente.

Prima del Corso SEO…
Mi alzo all’alba, scarico la posta, do un’occhiata al feed reader (insomma, le solite cose…), e parto.
2 ore e poco più per fare un centinaio di chilometri, ma si sa, il tratto da Varese ad Assago è fra i persorsi autostradali peggiori d’Italia, specialmente in orario da pendolare.
Arrivo comunque puntualissimo, mi registro in pochi minuti (nonostante l’enorme numero di persone), e mi viene fornito un braccialetto di plastica blu, una penna griffata Madri e un folder con tutte le slide dei contenuti del corso SEO Extreme (che conserverò gelosamente :-D).
Prendo posto nella grande sala (saremmo stati in 300!) e attendo i pochi minuti che mi separano dell’inizio del corso cercando una connessione wifi free… che purtroppo non trovo 🙁

La mattinata
Madri parte subito a testa bassa, con un breve excursus su passato, presente e futuro del posizionamento.
Si affrontano quindi i concetti di PageRank, TrustRank, PhraseRank e duplicazione dei contenuti (questi ultimi 3, davvero interessanti).
Enrico conclude quindi la mattina con una delle parti che ho apprezzato di più: ben 15 test di verifica pratici sul posizionamento! (da prendere ovviamente con le pinze, visto che, in ambito SEO, ritengo sia impossibile ricavare un assioma da un test).

Il pranzo
Mi incammino sotto la solita cappa milanese (credo almeno una trentina di gradi) verso il vicino centro commerciale.
Ad un improbabile fast food giapponese acquisto degli spaghetti ai gamberi e un sushi maxi (giusto per star leggero…); termino con un caffè d’orzo (in tazza grande) e torno di corsa a rinfrescarmi nella sala del corso (climatizzata, ovviamente!).

Il pomeriggio
Si riparte con la trattazione del topic forse più importante (insieme alla qualità dei contenuti) per ottenere un buon posizionamento: le matrici e la compravendita di link, utili anche ad aumentare PageRank e trust.
Si continua con un argomento più markettaro, ovvero quello dell’article marketing e comunicati stampa, con spunti su come creare e diffondere e-book e guide in modo virale.
Si passa quindi al “lato oscuro”: il Black Hat SEO e le tecniche estreme di posizionamento, ambito più tecnico dei precedenti ma trattato in modo davvero semplice ed efficace.
La chiusura è dedicata al futuro del posizionamento: forse per il fatto che la notizia di Google Universal Search risale solo a qualche giorno fa, non è stato possibile per Madri sviscerare l’argomento come meritava.
Brivido finale (per me, ovviamente :-D) quando vengo chiamato sul palco, a fianco di Stuart Delta, per la tavola rotonda!

Conclusioni
E’ stato davvero un ottimo corso.
Certamente non per chi ha solamente qualche nozione di HTML, forse non per SEO “superevoluti”, ma perfetto per fare il punto sulle tecniche di posizionamento, più o meno lecite, che attualmente funzionano, nonchè per riordinare le idee (magari non proprio cristalline) che avevo su alcuni argomenti.
Ho apprezzato l’estrema “praticità” degli esempi, nonchè la disponibilità del docente (Enrico Madrigrano) che, dopo 7 e più ore di fila a parlare ininterrottamente e a rispondere a vari quesiti, era ancora sorridente e fresco come una rosa.
Se il corso verrà riproposto, magari fra un annetto, farò di tutto per esserci: oltre a quanto illustrato sopra, trovo che questo genere di appuntamenti sia molto utile per il confronto che si crea fra i partecipanti (confronto che dovrebbe durare molto più a lungo, se non fosse per meri motivi di tempo), nonchè l’opportunità di incontrare tanti amici, spesso fino a quel momento solo “virtuali”… magari per questi ultimi 2 punti basta organizzare un BarCampSEO 🙂

P.S.: quasi me ne ero scordato… su Flickr trovate “ben” 4 foto del corso SEO Extreme… se volete vedere la mia vera faccia (e non il solito avatar), in una delle foto sono presente (insieme a GT!).

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

Tags:

3 Comments

  1. sacha catalano 27 Maggio 2007
  2. vale 13 Marzo 2010
  3. Tagliaerbe 13 Marzo 2010

Leave a Reply