Alternative ad AdSense : Oxado

Oxado è una società francese (nata nel giugno 2005) che offre un servizio di pubblicità contestuale (molto simile a quella offerta da Google AdSense).
Attualmente è presente in 11 paesi (USA, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Irlanda, Belgio, Canada, Paesi Bassi, Australia e anche in Italia), rappresenta circa 60.000 inserzionisti ed eroga oltre 500 milioni di annunci pubblicitari al mese distribuiti su oltre 25.000 siti.
A differenza di Google AdSense, Oxado non gestisce direttamente gli inserzionisti, ma per la raccolta si appoggia, in Italia, al network di Yahoo! Search Marketing e di MIVA.
Come AdSense, Oxado paga (via bonico bancario) al raggiungimento di 100 euro (non dollari), ed è possibile iscriversi al servizio anche se non è possessori di partita IVA.
Oxado offre inoltre un programma di affiliazioni: se (ad esempio) decidete di iscrivervi al servizio utilizzando questo link, mi verrà riconosciuto un 10% in base ai profitti che riuscirete a generare (grazie! :-)).
Incuriosito, ho voluto provare il loro servizio e, dopo una veloce lettura all’ampia FAQ, mi sono iscritto: in meno di 1 ora, il mio sito è stato approvato, e ho quindi potuto immediatamente testare l’inserimento degli annunci pubblicitari in alcune pagine web.
Entrando ne “IL MIO ACCOUNT”, cliccando su “Aggiungere un banner”, e quindi sul formato dell’annuncio desiderato, ci si presenta una schermata vagamente simile a quella di AdSense:nella quale è possibile definire tutti i parametri del nostro annuncio pubblicitario testuale.
Con lo stesso account, è inoltre possibile creare banner da inserire in più siti, anche se per ogni sito è necessario attendere l’approvazione di Oxado (comunque piuttosto veloce).
Ho quindi creato alcuni annunci e, per effettuare un raffronto diretto con Google AdSense, li ho inseriti in 5 pagine che con AdSense avevano una ottima resa in termini di CTR (percentuale di click sugli annunci).
Dopo diversi giorni di test, ho purtroppo rilevato che il CTR di Oxado è inferiore a quello di AdSense (in alcuni casi, fino a 2-3 volte meno), e anche il valore del singolo click si mantiene più basso di quello di AdSense.
Su alcuni forum, viene insinuato il dubbio che Oxado non conteggi tutti i click sugli annunci: non mi sento assolutamente di appoggiare questa idea (anche perchè non ne ho le prove); preferisco pensare che il motivo sia dovuto all’esposizione di annunci non perfettamente in tema col contenuto della pagina stessa (con la conseguenza che il CTR si abbassa notevolmente).
Per cercare di ovviare a questo problema, è possibile impostare, su ogni singolo banner, un elenco di siti web e di parole chiave che non vogliamo compaiano negli annunci pubblicitari… personalmente, avrei preferito l’esatto contrario (ovvero la possibilità di settare l’elenco dei siti degli inserzionisti e/o delle keyword che vorremmo far comparire nel banner), in quanto il primo metodo è ottimo per eliminare dai banner siti di concorrenti e/o parole chiave “equivoche”, ma non risolve il problema della pertinenza degli annunci rispetto al contenuto del sito.
L’ultima nota, riguarda lo script di generazione degli annunci, che è un pochino lento, specialmente se avete deciso di pubblicare parecchi banner all’interno della stessa pagina (ricordo che per Oxado non vi sono limiti in tal senso).
In conclusione, ritengo Oxado un progetto ancora perfettibile: gli inserzionisti, anche italiani, sono parecchi (per verificarne la presenza, è sufficiente inserire una parola chiave in questa pagina e cliccare quindi su “Find”) e gli annunci testuali disponibili, anche “ruotanti”, “bicolori” e con una piccola immagine affiancata al testo, risultano essere piuttosto accattivanti… purtroppo, però, l’algoritmo di contestualizzazione degli annunci di Oxado non è proprio perfetto, e la conseguenza, come già detto sopra, è l’esposizione di banner fuori tema, con relativo abbassamento del CTR (e, di conseguenza, dei profitti).
Mi propongo comunque di continuare a testare ed utilizzare il servizio, anche nel prossimo futuro, e di tenervi aggiornati: se nel frattempo volete condividere le vostre esperienze con Oxado, postate pure un commento 🙂

Prova GRATIS SEMrush, il miglior tool per fare SEO/SEM!

37 Comments

  1. Gianni Amato 17 Aprile 2007
  2. Tagliaerbe 17 Aprile 2007
  3. Anonymous 24 Maggio 2007
  4. Stefano Busonero 26 Dicembre 2007
  5. Tagliaerbe 26 Dicembre 2007
  6. Stefano Busonero 26 Dicembre 2007
  7. Romano 16 Gennaio 2008
  8. Tagliaerbe 16 Gennaio 2008
  9. vanescar 9 Maggio 2008
  10. Tagliaerbe 9 Maggio 2008
  11. Domenico 17 Giugno 2008
  12. Tagliaerbe 17 Giugno 2008
  13. Domenico 17 Giugno 2008
  14. Tagliaerbe 17 Giugno 2008
  15. Domenico 17 Giugno 2008
  16. Eleonora 5 Settembre 2008
  17. Domenico 6 Settembre 2008
  18. Eddie84 9 Settembre 2008
  19. Eleonora 9 Settembre 2008
  20. Eddie84 9 Settembre 2008
  21. Eleonora 9 Settembre 2008
  22. Eleonora 9 Settembre 2008
  23. Eddie84 9 Settembre 2008
  24. Domenico 9 Settembre 2008
  25. Eleonora 10 Settembre 2008
  26. Domenico 10 Settembre 2008
  27. Fabrizio 21 Settembre 2008
  28. Domenico 22 Settembre 2008
  29. Fabrizio 22 Settembre 2008
  30. Domenico 22 Settembre 2008
  31. Fabrizio 23 Settembre 2008
  32. Azur-Annonces.eu 12 Dicembre 2008
  33. franceco 30 Settembre 2009
  34. Pellet 16 Ottobre 2009
  35. oxadouser 30 Ottobre 2009
  36. Mirko 13 Agosto 2010
  37. Domenico 14 Agosto 2010

Leave a Reply