Come modificare qualsiasi pagina WordPress (con un Page Builder)

WordPress Page Builder

Praticamente tutti i blog mostrano un elenco degli ultimi post sulla homepage. Praticamente tutti i consulenti, che hanno un blog, mostrano sulla homepage gli ultimi articoli che hanno scritto, e NON i servizi che offrono: in pratica, visti dall’esterno sembrano tutti dei blogger (io incluso, sia chiaro). Questa era infatti la vecchia homepage del mio blog, fino a qualche giorno fa:

Vecchia homepage del TagliaBlog

Questa cosa non ha assolutamente senso. Se di mestiere fai il consulente, se campi grazie a quello, NON puoi nascondere sotto il tappeto (ovvero in un menu) un link verso la pagina dove vendi i tuoi servizi: deve essere la cosa più chiara è prominente che vede una persona quando atterra sul tuo blog!

Per ottenere questo risultato ci sono 3 vie:

  1. Acquistare ed installare un tema WordPress che NON sia di tipo puramente editoriale
  2. Affidarti ad un web designer che ti rifaccia la pagina come vuoi tu
  3. Modificare l’home page del blog utilizzando un page builder, come Elementor

Inutile dire che ho scelto la terza opzione. 🙂

Cos’è un Page Builder?

Un page builder è un software che ti permette di creare e/o modificare una pagina WordPress tramite drag and drop, ovvero trascinando e rilasciando gli elementi sulla pagina SENZA conoscere nulla a livello di codice.

Esatto, hai capito bene: NON devi essere un programmatore, NON devi capire nulla di HTML, CSS o PHP, NON devi affidarti ad un grafico e NON devi comprare un nuovo tema o template.

Ti basta installare un plugin di WordPress, e attivandolo puoi accedere ad una sorta di “editor super-avanzato” che ti permette di spostare e combinare come in un puzzle tutti i singoli pezzi della pagina, fino a che non ottieni il risultato che preferisci: a quel punto ti basta salvare e pubblicare il tuo lavoro.

Cos’è Elementor?

Elementor è un page builder talmente avanzato che viene definito Theme Builder, visto che permette di ridisegnare da zero un intero sito modificando tutte le parti del tema.

Con Elementor puoi:

  • Modificare altezza e larghezza delle sezioni
  • Ridimensionare le colonne
  • Posizionare i contenuti come più ti aggrada
  • Settare i margini e il padding
  • Distanziare gli elementi fra loro
  • Utilizzare uno dei tantissimi template già pronti all’uso
  • Modificare e salvare un template (o una parte di esso) e riutilizzarlo
  • Usare i tantissimi widget (anche di terze parti) già inclusi
  • Creare pagine di ogni tipo: home page, landing page, pagine post, schede prodotto. Tutte, ovviamente, responsive e mobile friendly

E la versione base di Elementor è addirittura gratuita!

Come creare una pagina statica da sostituire alla homepage di WordPress

Torniamo a quanto accennato all’inizio di questo post. Mettiamo che tu voglia modicare la home page del tuo blog, mettendo in evidenza chi sei e i servizi che offri e spostando invece l’elenco dei post nella parte inferiore.

Innanzitutto devi creare una nuova pagina (dal menu Pagine->Aggiungi Nuova).

Quindi modifichi la pagina con Elementor fino a che ottieni il risultato che desideri.

Infine vai in Impostazioni->Lettura, clicchi su “Una pagina statica (selezionata qui sotto)”, e dal menu a tendina selezioni la nuova pagina che hai creato/modificato: è tutto!

Homepage statica WordPress

La home page statica del TagliaBlog che vedi ora è stata creata dal sottoscritto in 10 minuti di orologio, proprio grazie ad Elementor: considerando che sono daltonico e ho un gusto estetico ignobile, non mi sembra poi così male…

Nuova homepage del TagliaBlog

Che ne dici? 🙂

13 Comments

  1. Marino 30 maggio 2018
  2. Sermatica 30 maggio 2018
  3. Samuele Toffanelli 30 maggio 2018
  4. Tagliaerbe 30 maggio 2018
  5. Elena 30 maggio 2018
  6. Deborah 31 maggio 2018
  7. Tagliaerbe 31 maggio 2018
  8. Tagliaerbe 31 maggio 2018
  9. Giuseppe 31 maggio 2018
  10. Tagliaerbe 31 maggio 2018
  11. Francesco 1 giugno 2018
  12. Michele 7 luglio 2018

Leave a Reply