Come sviluppare una Unique Value Proposition efficace

Unique Value Proposition

Ti sei mai dedicato a sviluppare la Unique Value Proposition del tuo business online?

Se non sai di cosa si stratta, la Unique Value Proposition è una frase, un breve messaggio o anche un’immagine che è in grado di comunicare efficacemente l’offerta e gli obiettivi del tuo sito.

La Unique Value Proposition dovrebbe essere alla base di tutti i contenuti, e il fondamento di ciò che si vuole comunicare. E’ il biglietto da visita di ogni attività online e, come tale, deve essere in grado di informare efficacemente i visitatori sui benefici che essi possono trarre leggendo gli articoli pubblicati o, per esempio, acquistando prodotti o servizi offerti.

Una Value Proposition sbagliata può, potenzialmente, non solo risultare in una mancata conversione, ma anche far perdere per sempre gli utenti che non sono in grado di comprendere l’effettivo valore di ciò che un sito ha da offrire loro.

Se stai iniziando la tua attività online e ti stai chiedendo come creare un blog o un sito di successo, comincia dalla formulazione della tua Unique Value Proposition; andiamo quindi a vedere i passi per crearne una efficace:

Conoscere i propri utenti e il loro punto di vista

Per riuscire a formulare il messaggio giusto, è fondamentale sapere a chi ci si sta rivolgendo. Prima di dedicarsi alla creazione della Unique Value Proposition (e dei contenuti del sito) è opportuno investire del tempo nel ricercare il mercato in cui si opera, la tipologia di utenti che visiteranno il sito e, soprattutto, le loro esigenze e cosa cercano tra le varie soluzioni che vengono loro proposte. Se stai iniziando la tua attività online e ti stai chiedendo come creare un blog o un sito di successo, questi sono passi fondamentali per raccogliere le informazioni necessarie a porre le giuste fondamenta della tua presenza online.

E’ una buona idea anche testare il proprio sito immaginando di essere un normale utente. I visitatori hanno, infatti, un punto di vista differente da quello di un utente esperto come l’amministratore. Visualizzando l’homepage, suggerisco di chiedersi: “se arrivassi su questa pagina per la prima volta, cosa attrarrebbe la mia attenzione?”. Bisogna assicurarsi che il punto focale della homepage sia, appunto, la propria Unique Value Proposition.

Un esercizio utile è anche quello di visualizzare e descrivere il proprio utente ideale. Questo permetterà di creare un messaggio più personale e rivolto alle reali esigenze e preferenze dei lettori, piuttosto che uno indirizzato a una massa di visitatori non identificati.

Conoscere il proprio prodotto, e come si differenzia da ciò che offre la concorrenza

Dopo aver analizzato le esigenze degli utenti a cui ci si vuole rivolgere, consiglio di riflettere su come queste possono essere soddisfatte dai propri contenuti, prodotti o servizi.

Infatti, una Unique Value Proposition avrà effetto solo se riuscirà a dimostrare che ciò che è offerto è in grado di soddisfare un bisogno dei propri utenti.

Fatto questo, bisogna anche chiedersi come la propria offerta è differente da quella dei concorrenti. Qual è il valore aggiunto dei propri contenuti o prodotti? Affinchè una Value Proposition sia unica, si deve riuscire a differenziarsi da tutte le alternative presenti sul web.

Cominciare ad elaborare la propria Unique Value Proposition

Dopo aver individuato le esigenze dei propri utenti, e come ciò che è offerto è in grado di soddisfarle, è necessario formulare una Unique Value Proposition che sia efficace e coinvolgente.

Ci sono tre elementi fondamentali che non possono mai mancare, questi sono:

Credibilità

E’ importante che il messaggio usato sia in grado di dimostrare che quanto promesso è effettivamente realizzabile. Per esempio, per provare la propria esperienza in un determinato settore può essere opportuno indicare gli anni di esperienza, o il numero di clienti con cui si ha già lavorato.

Chiarezza

Il messaggio della Unique Value Proposition deve essere facilmente comprensibile a prima lettura. Gli utenti non si dilungheranno a rileggere il messaggio presentato e, se questo non è efficace, probabilmente non continueranno con la lettura degli altri contenuti del sito.

Immediatezza

Generalmente, una Unique Value Proposition dovrebbe essere breve e immediata. Tuttavia è necessario prestare attenzione a non compromettere la chiarezza del messaggio per ridurre il numero di parole usate. Un buon esercizio consiste nel provare a descrivere il proprio sito o attività in un massimo di 7 secondi. Questo aiuterà a formulare un messaggio breve, mantenendone l’efficacia.

Scegliere su cosa focalizzarsi

Per quanto una Unique Value Proposition possa essere efficace, al fine di non sacrificarne l’immediatezza è necessario concentrarsi solo su uno degli aspetti di valore dell’offerta. Analizziamo quindi 4 validi modelli di Unique Value Proposition:

1. Evidenziare i benefici di quanto è offerto

Questo consiste nell’usare la propria Value Proposition per dimostrare come gli utenti possono beneficiare di contenuti, prodotti o servizi.

Un ottimo esempio è quello di PayPal, il cui messaggio sulla homepage è: “Semplificati la vita. Paga sicuro dove vuoi, come vuoi, quando vuoi. Online e su mobile”. Questa Value Proposition spiega chiaramente quali vantaggi può trarre l’utente facendo uso dello strumento di pagamento online.

2. Aiutare ad evitare o risolvere un problema

In questo caso, la Unique Value Proposition presenta agli utenti un problema che può essere evitato scegliendo ciò che è offerto. Un’interessante esempio è quello del sito Ikea, il cui messaggio sulla home page è “Grandi idee in piccoli spazi”. In questo caso, il problema cui è possibile ovviare acquistando gli arredamenti Ikea è, appunto, la mancanza di spazio.

3. Dire semplicemente cosa si fa

Talvolta, per creare un Value Proposition efficace, è sufficiente dire all’utente cosa si fa. In questo caso, l’esempio che voglio proporre è quello di Spotify, la cui Unique Value Proposition legge: “Lascia che Spotify ti offra la giusta musica per ogni umore e momento…”. Da questo messaggio, l’utente è immediatamente in grado di comprendere che Spotify è un servizio grazie al quale è possibile ascoltare una varietà di brani musicali.

4. Rivolgersi a un gruppo specifico di utenti

Attraverso la Value Proposition si può anche rassicurare un particolare gruppo di utenti che la soluzione proposta è stata sviluppata esclusivamente per loro. Per esempio, se i tuoi contenuti sono indirizzati alle piccole-medie imprese, assicurati che questo sia espresso chiaramente sulla tua home page.

L’esempio che propongo è però quello di Skuola.net, il cui messaggio di benvenuto è: “Il paradiso dello studente”. Grazie a poche, semplici parole, gli studenti sanno che su questo sito troveranno tutto ciò di cui hanno bisogno.

Conclusione

Creare una Unique Value Proposition è un passo fondamentale nel determinare la propria presenza sul web. Dedicare il tempo necessario a formularne una efficace ti aiuterà non solo a creare un messaggio coinvolgente per la tua homepage, ma anche a determinare esattamente a chi ti vuoi rivolgere e quale stile di comunicazione vuoi usare.

Tu ne hai già una sulla tua homepage? Segue uno dei modelli illustrati in questo articolo? Ti invito a commentare e condividere la tua opinione.

Autore: Andrea Di Rocco di SOS-Wordpress.it, per il TagliaBlog.

4 Comments

  1. Alessandro 8 agosto 2013
  2. gianluca 8 agosto 2013
  3. francesco margherita 8 agosto 2013
  4. Roby 1 agosto 2017

Leave a Reply