Top Heavy Update: Google penalizza i troppi banner!

Google Page layout algorithm improvement

Due mesi fa avevo pubblicato un elenco di consigli su come posizionare i banner nell’era del Google Panda.

Sembrava infatti che l’eccesso di banner above the fold fosse strettamente legato al Panda Update: moltissimi siti con parecchi annunci pubblicitari nella parte alta della pagina, quella immediatamente visibile quando si apre il browser, avevano notato un notevole calo di posizioni nelle SERP a seguito dell’introduzione del Panda.

E invece Matt Cutts, 4 giorni fa, ha annunciato il lancio di una nuova modifica algoritmica di Google che riguarda proprio il layout delle pagine web e la quantità di contenuti, in rapporto a quella dei banner, che compaiono sulla pagina quando si clicca su un risultato presente sul motore di ricerca: all’aggiornamento è stato dato il nome di Top Heavy Update.

Cutts afferma che i siti che non hanno molti contenuti above the fold potranno essere colpiti dal nuovo cambiamento: non verranno colpiti siti che hanno un livello normale di annunci nella parte superiore della pagina, ma solo quelli con annunci in eccesso, o dove è difficile identificare subito i contenuti (magari perché spinti verso il basso da troppi banner).

Sempre secondo Cutts la modifica non è poi così impattante, visto che toccherà meno dell’1% delle ricerche, e pertanto potrebbe quasi passare inosservata.

Ai penalizzati viene suggerito, ovviamente, di modificare il layout delle pagine (magari seguendo i consigli offerti da AdSense in questo video, che guarda caso è comparso su YouTube pochi giorni fa)



e di attendere che il crawler scansioni nuovamente tutto il sito: pare dunque che il page layout algorithm sia un algoritmo senza alcun contributo manuale, e se viene ripristinato il giusto rapporto fra contenuti e pubblicità è possibile uscirne senza danni.

OK, ma qual’è questo rapporto? Che percentuale devono avere i contenuti rispetto ai banner? Purtroppo Matt Cutts non ne parla, e come spesso accade rimane sul vago.

Possiamo però trovare una risposta, oltre che con il buon senso, in a questo vecchio articolo di Search Engine Watch: nel pezzo di Adam Audette si fa infatti riferimento ad uno scambio di email intercorso fra tale Andrew Hansen e il quality team di Google AdWords, che offre questo suggerimento: “The site is considered compliant if the area of ads is less than or equal to the area of content.”

In buona sostanza, nell’area visibile above the fold, gli annunci pubblicitari NON devono essere superiori al 50% dei contenuti.

E qualcuno ha già notato che Google predica bene ma razzola male…

Eccesso di annunci pubblicitari su Google

17 Comments

  1. Animapixel 23 gennaio 2012
  2. Squall 23 gennaio 2012
  3. Stefano 23 gennaio 2012
  4. Marco Volpe 23 gennaio 2012
  5. marco 23 gennaio 2012
  6. Gianluca 23 gennaio 2012
  7. Manolus Magno 24 gennaio 2012
  8. fagiano197 24 gennaio 2012
  9. Ikaro 24 gennaio 2012
  10. Carlo 25 gennaio 2012
  11. Gianni 25 gennaio 2012
  12. HTML5 AndMore 26 gennaio 2012
  13. Drew 13 febbraio 2012
  14. Xzed 15 aprile 2012
  15. Tagliaerbe 9 ottobre 2012
  16. Tagliaerbe 13 giugno 2013
  17. DoZ 17 luglio 2013

Leave a Reply