Twitter Follower

Ottenere follower su Twitter è uno dei primi ostacoli che si incontra quando si apre un nuovo account. Partendo dal presupposto che sei interessato alla qualità (e non solo alla quantità), una delle tattiche più efficaci è quella che viene chiamata “follower raid”.

Anche se il nome può suonare come qualcosa di black hat, in realtà si tratta di usare semplicemente altri account Twitter già presenti nella tua nicchia e cercare fra le persone che li seguono. Per prima cosa, identifica i tuoi concorrenti (magari inserendoli in una lista privata) e inizia a seguire gli stessi account che seguono loro. Successivamente identifica gli account correlati o complementari (inserendoli in una nuova lista privata). Vendi parti di ricambio per auto da corsa? le persone che seguono NHRA e NASCAR sono buoni candidati.

Quindi ogni settimana, in modo sistematico, scegli un account e segui i suoi 100-200 follower più recenti. Se utilizzi Raven Events Tracking puoi vedere quali sono gli account migliori per ottenere nuovi follower.

I Twitter Follower mostrati nei Raven Tools

Una cosa importante da tenere a mente è che molte persone non passano tutta la loro giornata su Twitter, quindi aspetta un paio di giorni per vedere se ricambiano il follow.

La pratica di seguire sistematicamente certi account e cancellare chi non ti segue è più un’arte che una scienza. Alcune persone sono leader in un determinato settore – e dovresti seguirli. Poi ci sono le celebrità, vere o false, di Internet (come Robert Scoble): se sono importanti per te, seguili; altrimenti non te ne curare. Ci sono vari tool che ti permettono di non seguire più chi non ti segue (come ad esempio ManageFlitter); se usi Firefox e l’estensione Check All puoi farlo in modo altrettanto semplice.

Ci sono poi account con un grande numero di follower, ma con un piccolo numero di following (alcuni li chiamano “Twitter snob”). Queste persone hanno un ruolo molto importante: aiutano a identificare agli account attivi sui social media in una particolare nicchia. Se hanno gli stessi interessi che hai tu, sono una risorsa preziosa e spesso un luogo eccellente dove trovare più follower. Gli account che seguono e con i quali interagiscono sono spesso degli influencer o comunque risorse utili per aiutarti a diffondere il tuo messaggio.

Se fai sistematicamente un raid sui follower di questi account e usi qualcosa come Raven Event Tracking, puoi identificare quali account sono più propensi a seguirti. Per esempio, se il 15% delle persone che seguono Coca-Cola ricambiano il tuo follow rispetto al 30% di chi segue McDonalds, dovresti puntare più spesso sui Twitter follower di McDonalds.

Una considerazione finale: non lasciare che il numero delle persone che segui sia esageratamente più alto di quelle che ti seguono: come regola generale, io uso il 20% di differenza.

Riassumendo:

• Utilizza le liste private per tenere traccia degli account Twitter simili o correlati
• Imposta un piano di crescita dei follower in modo da poter monitorare quali account rispondono meglio
• Tool come Raven Event Tracking posso aiutarti a taggare specifiche campagne
• Riserva una adeguata quantità di tempo alle persone per permettere di seguirti: non tutti stanno su Twitter tutto il giorno
• Cancella chi non ricambia il follow prima di cercare nuovi account da seguire
• Cerca gli account con un alto numero di follower e un basso numero di following per identificare gli influenti e coloro che partecipano attivamente ai social
• L’automazione è una buona cosa, ma essere sui social media significa essere sociale. Devi interagire se vuoi trarne il massimo valore.

Liberamente tradotto da How to Get More Followers on Twitter di Michael Gray.