Blekko, il motore di ricerca con gli “slashtag”

Blekko

Da qualche anno a questa parte, i tag fanno parte integrante del web: ad ogni testo, immagine, video, ad ogni contenuto inserito in rete viene oggi appiccicata una “etichetta identificativa”, un termine per categorizzarlo e classificarlo.

Blekko è un nuovo motore di ricerca che proprio sui tag (anzi, sugli slashtag) ha fondato tutta la sua idea. In questo post non voglio però parlare della qualità delle sue SERP, né voglio confrontarlo con Google o Bing: voglio invece mostrare il “lato SEO” di Blekko, perché son certo sia quello più interessante per i lettori di questo blog.

Vai su blekko.com e digita il tuo dominio (o il nome del tuo sito) seguito da /seo.

Blekko /seo

Comparirà una sorta di Google Webmaster Tools: una serie di opzioni (fra queste inbound links, crawl stats, site pages, compare, duplicate content) che ti permetteranno di ottenere un po’ di dati statistici sul tuo sito web; tali opzioni sono anche combinabili fra loro in query più complesse.

Esempio: blog.tagliaerbe.com /links restituisce una SERP con un elenco di link (e relativo abstract);

Blekko /links

se però aggiungo /rank (e quindi scrivo blog.tagliaerbe.com /links /rank) ottengo altri dati sui singoli link, che possono essere ulteriormente esplosi cliccando su “more details”, e quindi “Show Terms”.

Blekko /links /rank

Altri slashtag da provare sono /domain, /urlseo, /sitepages, /compare e /domainduptext

Provalo e fammi sapere nei commenti :-)


12 Commenti

  1. Ilbellodelweb 5 novembre 2010
  2. Marco 5 novembre 2010
  3. Ilaria Cardani 5 novembre 2010
  4. davide 5 novembre 2010
  5. Giuseppe 5 novembre 2010
  6. The Writer 5 novembre 2010
  7. Gregorio 5 novembre 2010
  8. Davide 5 novembre 2010
  9. Giovanni Lesa 5 novembre 2010
  10. Giuseppe 6 novembre 2010
  11. guglielmo 6 novembre 2010
  12. Michele Papaleo 6 novembre 2010

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *